Progettazione di siti sviluppati con AJAX ai fini di una migliore accessibilità

Molti webmaster hanno scoperto i vantaggi di AJAX per offrire agli utenti un servizio migliore sui propri siti, creando pagine dinamiche che agiscono come potenti applicazioni web. Tuttavia, come Flash, anche AJAX può rendere difficoltosa l'indicizzazione di un sito da parte dei motori di ricerca, se la tecnologia non è implementata correttamente. L'utilizzo di AJAX determina due problemi principali legati ai motori di ricerca: è necessario che i bot dei motori di ricerca possano accedere ai contenuti del sito e che possano vedere e seguire la navigazione.

Googlebot ha eccellenti capacità di interpretare la struttura dei link HTML, ma può avere difficoltà ad accedere ai siti che utilizzano JavaScript per la navigazione. Stiamo lavorando per migliorare la comprensione di JavaScript, ma la soluzione migliore per la creazione di un sito che sia sottoponibile a scansione da parte di Google e di altri motori di ricerca è fornire link HTML ai tuoi contenuti.

Progettazione ai fini di una migliore accessibilità

Invitiamo i webmaster a creare pagine per gli utenti, non solo per i motori di ricerca. Quando progetti il tuo sito AJAX, pensa alle esigenze degli utenti, compresi coloro che non utilizzano un browser abilitato a JavaScript (ad esempio, chi fa uso di screen reader o dispositivi mobili). Uno dei modi più facili per verificare l'accessibilità del tuo sito consiste nel visualizzarlo in anteprima nel browser con JavaScript disattivato oppure nel visualizzarlo in un browser di solo testo come Lynx. La visualizzazione di un sito come solo testo può aiutarti inoltre a identificare altri contenuti difficilmente rilevabili da Googlebot, ad esempio il testo incorporato nelle immagini o in Flash.

Evita gli iFrame o inserisci un link ai loro contenuti separatamente

I contenuti visualizzati tramite gli iFrame non possono essere indicizzati e non vengono inclusi nei risultati di ricerca di Google. Consigliamo di evitare l'uso degli iFrame per visualizzare i contenuti. Se decidi di includere gli iFrame, aggiungi ulteriori link basati su testo ai contenuti che visualizzano, in modo che Googlebot possa eseguire la scansione e l'indicizzazione di tali contenuti.

Sviluppa il tuo sito apportando miglioramenti graduali

Se inizi da zero, un buon approccio consiste nel creare la struttura e la navigazione del tuo sito utilizzando solo HTML. Successivamente, una volta creati i link, le pagine e i contenuti del sito, puoi migliorarne l'aspetto e l'interfaccia utilizzando AJAX. Googlebot non avrà difficoltà ad accedere all'HTML, mentre gli utenti dotati di browser più moderni potranno usufruire dei vantaggi di AJAX.

Naturalmente, è probabile che sia necessario attivare JavaScript affinché i link funzionino con Ajax. Lo sviluppatore web Jeremy Keith ha definito questa tecnica Hijax, per indicare la coesistenza di AJAX e link statici.

Quando crei i link, assegna loro un formato statico e, al tempo stesso, una funzione JavaScript. In tal modo, gli utenti JavaScript potranno utilizzare la funzionalità AJAX, mentre gli altri utenti potranno ignorare lo script e seguire il link. Ad esempio:

<a href="ajax.htm?foo=32" onClick="navigate('ajax.html#foo=32');
 return false">foo 32</a>

Tieni presente che l'URL del link statico contiene il parametro (?foo=32) anziché il frammento (#foo=32), che viene utilizzato dal codice AJAX. Questo aspetto è importante, in quanto i motori di ricerca interpretano i parametri degli URL ma ignorano spesso i frammenti. Dal momento in cui sul tuo sito sono presenti link statici, gli utenti e i motori di ricerca possono collegarsi ai contenuti esatti che desiderano condividere o utilizzare come riferimento.

Benché stiamo migliorando costantemente le nostre capacità di scansione, l'utilizzo di link HTML rimane un'ottima tecnica per aiutare noi, nonché altri motori di ricerca, dispositivi mobili e utenti, a comprendere meglio la struttura del tuo sito.

Segui le istruzioni

Oltre ai suggerimenti qui riportati, ti invitiamo a consultare anche le Istruzioni per i webmaster per ulteriori informazioni su come ottimizzare un sito per Google e per i suoi utenti. Le istruzioni indicano anche alcune pratiche da evitare, compresi i reindirizzamenti JavaScript ingannevoli. Una regola generale da seguire è offrire sempre contenuti identici per tutti gli utenti, anche se l'utilizzo della navigazione può variare a seconda dei browser utilizzati. Ad esempio, supponi di aver creato una pagina per la Fattoria di criceti di Franco. Nella parte superiore della pagina è presente l'intestazione "Fattoria di criceti di Franco" e al di sotto di essa una presentazione creata con AJAX riguardante gli ultimi criceti arrivati. La disattivazione di JavaScript su questa pagina non dovrebbe rappresentare alcun problema per un utente al quale viene proposto il seguente testo aggiuntivo:

Fattoria di criceti di Franco - criceti, migliori criceti, criceti economici, criceti gratuiti, animali da compagnia, fattorie, fattorie di criceti, criceti danzanti, roditori, migliori risorse per criceti, animali giocattolo, lezioni di ballo, carino, trucchi per criceti, alimenti per animali da compagnia, habitat per criceti, pensioni per criceti, criceti come idee regalo per il compleanno e altro ancora!

Si potrebbe migliorare l'implementazione del sito mostrando lo stesso testo indipendentemente dal fatto che JavaScript sia attivato e, nella migliore delle ipotesi, offrire una versione HTML della presentazione agli utenti che non dispongono di JavaScript. Ulteriori informazioni sul testo nascosto.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?