Utenti principianti

Aggiungere una proprietà per un sito web

In questa pagina viene spiegato come aggiungere una proprietà per un sito web al tuo account Search Console. Tieni presente che devi riuscire a dimostrare la tua proprietà del sito (o della sezione appropriata del sito) per poter aggiungere il sito o la sezione al tuo account Search Console. Puoi creare una proprietà che include un intero dominio (example.com) o una proprietà limitata a un solo settore (example.com/abbigliamento/).

Tipi di proprietà dei siti web

Search Console supporta i seguenti tipi di proprietà dei siti web:

  Proprietà del prefisso URL Proprietà Dominio
Descrizione

Include solo gli URL con il prefisso specificato, incluso il protocollo (http/https). Se vuoi che la tua proprietà corrisponda a un protocollo o a un sottodominio (http/https/www./m. e così via), prendi in considerazione l'aggiunta di una proprietà Dominio. Visualizza altri dettagli.

Una proprietà a livello di dominio che include tutti i sottodomini (m, www e così via) e diversi protocolli (http, https, ftp). Visualizza altri dettagli.
Verifica Diversi tipi Solo verifica del record DNS
Esempi

Proprietà http://example.com/

http://example.com/dresses/1234
🅧 
https://example.com/dresses/1234 - https non corrispondente
🅧 http://www.example.com/dresses/1234 - www. non corrispondente

Proprietà example.com

http://example.com/dresses/1234
 
https://example.com/dresses/1234
 http://www.example.com/dresses/1234
 http://support.m.example.com/dresses/1234

Aggiungere una nuova proprietà

Per aggiungere una nuova proprietà:

  1. Apri il menu a discesa del selettore di proprietà in qualsiasi pagina di Search Console.
  2. Seleziona + Aggiungi proprietà nel menu a discesa.
  3. Scegli il tipo di proprietà da aggiungere:
    1. Proprietà del prefisso URL
      • Specifica l'URL della proprietà esattamente come viene visualizzato nella barra del browser, incluso il segno finale /. Tutti gli URL che iniziano con questo prefisso sono inclusi nella tua proprietà.
      • Se il tuo sito supporta più protocolli (http e https), devi aggiungere una proprietà separata per ogni protocollo. Analogamente, se supporti più sottodomini (ad esempio example.com, m.example.com e www.example.com), devi aggiungere una proprietà distinta per ogni sottodominio.
      • Se supporti altre varianti del tuo dominio o protocollo (m.example.com, http://example.com, https://example.com), potresti indicare a Google gli URL canonici.
      • Se devi monitorare separatamente i dati di diverse sottosezioni del tuo sito, potresti creare una proprietà di Search Console distinta per ogni dominio o percorso secondario che vuoi monitorare separatamente, nonché una proprietà che li contiene tutti. Ad esempio, se hai un sito di viaggi con cartelle secondarie specifiche su Irlanda, Francia e Spagna, puoi creare account per le seguenti proprietà del prefisso URL:
        • https://www.example.com/ (o una proprietà Dominio per example.com)
        • https://www.example.com/france/
        • https://www.example.com/ireland/
        • https://www.example.com/spain/
        • http://m.example.com/ (per il tuo sito per dispositivi mobili)
    2. Proprietà Dominio

      Specifica il dominio da coprire. Consulta la sezione che segue per scoprire la sintassi supportata per gli URL e per conoscere gli URL inclusi nella tua proprietà. Una proprietà Dominio richiede la verifica tramite il record DNS per dimostrare che si è proprietari, a meno che la proprietà sia su un prodotto Google come Blogger o Google Sites.

      Sintassi

      L'URL di una proprietà Dominio è un URL senza protocollo (http/https) o qualsiasi parte della directory (/parte/percorso/). Tieni presente che il suffisso pubblico (.org, .com e così via) fa parte del nome della proprietà, pertanto la proprietà Dominio "example.com" non include "example.org." o "example.il.com".

      I seguenti URL sono tutte definizioni di proprietà Dominio valide:

      • m.example.com
      • example.com
      • support.m.example.org
      • support.m.example.co.es

      www viene ignorato. Se aggiungi www al nome della tua proprietà, la parte www verrà ignorata. Ad esempio, se specifichi www.example.com come URL della tua proprietà, quest'ultima verrà creata come example.com.

      Copertura

      Una proprietà Dominio aggrega i dati di tutti i sottodomini, protocolli e percorsi secondari della proprietà. Ad esempio, se definisci una proprietà Dominio come "example.com", i dati includono example.com, qualsiasi sottodominio di example.com (ad esempio, m.example.com, support.m.example.com, www.example.com e così via) e tutti i percorsi secondari di uno qualsiasi di questi domini, su http, https e ftp.

      Di seguito sono riportate alcune proprietà Dominio di esempio e i relativi dati aggregati:

      Questo dominio… … include questi URL.
      example.com
      • http://example.com
      • https://example.com
      • http://m.example.com
      • http://a.b.c.example.com
      • https://m.example.com/any/path/here
      fish.example.com
      • http://fish.example.com
      • https://fish.example.com
      • https://support.fish.example.com
      • https://support.fish.example.com/any/path/here
      • NON example.com
      example.co.cn
      • http://example.co.cn
      • https://example.co.cn
      • https://support.example.co.cn
      • https://support.example.co.cn/any/path/here
      • NON example.co

       

      Se vuoi separare i dati della proprietà Dominio per sottodominio, percorso o protocollo, usa una delle seguenti tecniche:

      • Aggiungi un filtro di pagina nel rapporto sul rendimento per vedere i dati di specifici protocolli o sottodomini.
      • Crea ulteriori proprietà del prefisso URL per i segmenti della proprietà Dominio; ad esempio, per la proprietà Dominio example.com, crea proprietà aggiuntive per m.example.com, http://example.com, https://example.com/spain/ e così via.
    3. Proprietà ospitata da Google

      Se possiedi una proprietà ospitata da Google, ad esempio un sito Google Sites o Blogger o un account G Suite, puoi creare un prefisso URL o una proprietà Dominio, come appropriato, a seconda che sia di tua proprietà il dominio o solo un percorso secondario del dominio. La verifica avviene automaticamente, se hai eseguito l'accesso con lo stesso account utilizzato per la proprietà ospitata da Google.
  4. Ti verrà fornita una selezione di metodi di verifica da utilizzare per la tua proprietà. Quando scegli un metodo di verifica in Search Console, vengono visualizzati i passaggi di verifica necessari per il metodo in questione. Puoi eseguire immediatamente la verifica o salvare le impostazioni e riprendere la procedura in un secondo momento.
    • Per eseguire immediatamente la verifica, segui i passaggi di verifica descritti senza chiudere la finestra popup, quindi fai clic su Verifica nella finestra popup. Se ti occorrerà del tempo per svolgere questi passaggi, puoi salvare le impostazioni e riprendere la procedura in un secondo momento (come spiegato di seguito).
    • Per mettere in pausa e riprendere la procedura in un secondo momento, fai clic su Verifica più tardi per salvare lo stato corrente, chiudi il popup e verifica il sito quando vuoi. Dopo aver svolto i passaggi di verifica obbligatori, termina la verifica: seleziona la proprietà salvata (ma non verificata) nel selettore di proprietà nella barra di navigazione e seleziona Verifica.
  5. I dati dovrebbero iniziare a comparire nella tua proprietà entro pochi giorni. La raccolta dei dati relativi a una proprietà inizia non appena qualcuno aggiunge la proprietà in qualsiasi account Search Console, anche prima della verifica. La raccolta dei dati continua finché la proprietà in questione è presente nell'account di un utente, a prescindere dal fatto che abbia un proprietario verificato o meno. Se la tua proprietà non contiene dati diversi giorni dopo la verifica, è possibile che il sito non sia stato visualizzato nella Ricerca Google o che tu abbia specificato l'URL errato (ad esempio, hai specificato http anziché https per la proprietà del prefisso URL).
Supporto dei caratteri non latini negli URL delle proprietà
Search Console supporta il sistema IDNA (Internationalizing Domain Names in Applications) per gli URL dei siti. Devi semplicemente digitare il nome di dominio come al solito e verrà visualizzato correttamente in Search Console. Ad esempio, se digiti http://bücher.example.com/ nella casella Aggiungi proprietà, l'URL verrà visualizzato correttamente.

Aggiungere nuovamente una proprietà rimossa

Puoi aggiungere nuovamente una proprietà che hai rimosso senza verifica, purché la proprietà abbia ancora un proprietario verificato.

Per aggiungere nuovamente la proprietà, è sufficiente aggiungerla come descritto nei passaggi 1-3 precedenti. La verifica verrà ripetuta automaticamente.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?