Informazioni aggiuntive accanto al nome del mittente

Potresti vedere informazioni aggiuntive di fianco al nome delle persone quando ti inviano un messaggio. Potresti ad esempio ricevere un'email dalla tua banca, ma l'indirizzo email del mittente proviene da un sito diverso.

Visualizzare informazioni aggiuntive accanto al nome del mittente

Vedo un indirizzo email accanto al nome del mittente

Verrà visualizzato l'indirizzo email del mittente accanto al suo nome se si tratta di una persona con la quale non hai scambiato email in passato.

Se aggiungi questo mittente alla tua rubrica o se rispondi a una delle sue email, non vedrai più il suo indirizzo email accanto al nome nei messaggi futuri.

Vedo "tramite" e il nome di un sito web accanto al nome del mittente

Vedrai "tramite" e il nome di un sito web accanto al nome del mittente se:

  • Il dominio da cui è stata inviata l'email non corrisponde al dominio nell'indirizzo del mittente. Ad esempio, l'email che hai ricevuto da mario.rossi@gmail.com potrebbe essere stata inviata attraverso un sito di social networking e non Gmail.
  •  L'email è stata inviata a un gruppo Google da un dominio con il criterio "p=reject or p=quarantine" come criterio DMARC.

Non puoi rimuovere "tramite" accanto al nome di qualcuno. Gmail visualizza queste informazioni per farti conoscere la provenienza dei messaggi.

Se un'email è stata inviata a un gruppo Google da un dominio con il criterio "p=quarantine" o "p=reject"' come criterio DMARC, vedrai "'Nome mittente' tramite Nome-Gruppo" <IlTuoGruppo@Iltuodominio.com> (il gruppo del destinatario) come mittente. Questo comportamento viene visualizzato in modo che il sistema di invio dei gruppi non attivi il criterio DMARC del dominio del mittente e che il recapito avvenga correttamente. 

Se noti che un'email è stata inviata tramite un programma che non riconosci, il messaggio potrebbe essere spam.

Rimuovere le informazioni "tramite" dalle email non inviate attraverso Gmail

Gmail controlla se i messaggi che invii sono autenticati.

  • Se invii messaggi utilizzando un fornitore di mailing list collettive o un affiliato di terze parti, consulta le Linee guida per mittenti di messaggi collettivi di Gmail, in particolare l'argomento su come pubblicare un record SPF che include gli IP del fornitore o degli affiliati che inviano i messaggi.
  • Firma i tuoi messaggi con una firma DKIM associata al dominio.
  • Assicurati che il dominio nell'indirizzo del mittente corrisponda al dominio che stai utilizzando per autenticare le email.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?