Norme relative all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia

Google Play si impegna a creare un'esperienza sicura per bambini e ragazzi e famiglie. Una parte fondamentale di questo impegno è garantire che bambini e ragazzi vedano soltanto annunci adatti alla loro età e che i loro dati vengano gestiti in modo appropriato. Per raggiungere questo obiettivo richiediamo per SDK per gli annunci e piattaforme di mediazione un'autocertificazione che attesti che sono adatti a bambini e ragazzi e conformi alle Norme del programma per gli sviluppatori di Google Play e alle Norme per le famiglie di Google Play, inclusi i requisiti del Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia.

Il Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia di Google Play è importante per gli sviluppatori perché consente loro di identificare gli SDK per gli annunci o le piattaforme di mediazione che dispongono dell'autocertificazione che attesta che sono adatti per essere utilizzati in app progettate specificamente per bambini e ragazzi. 

La rappresentazione ingannevole di qualsiasi informazione inerente l'SDK, anche nella domanda presentata tramite il modulo di interesse, potrebbe comportare la rimozione o la sospensione dell'SDK dal Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia, pertanto è importante fornire informazioni precise.

Requisiti previsti dalle norme

Se il tuo SDK o la tua piattaforma di mediazione gestisce app che fanno parte del programma Per la famiglia di Google Play, devi rispettare tutte le norme per gli sviluppatori di Google Play, inclusi i requisiti che seguono. Il mancato rispetto di uno o più requisiti previsti dalle norme potrebbe comportare la rimozione o la sospensione dal Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia.

È tua responsabilità garantire la conformità del tuo SDK o della tua piattaforma di mediazione; assicurati di leggere le Norme del programma per gli sviluppatori di Google Play, le Norme per le famiglie di Google Play e i requisiti del Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia.

  1. Contenuti degli annunci: i contenuti degli annunci accessibili a bambini e ragazzi devono essere adeguati per questi ultimi.
    • Devi (i) definire i contenuti degli annunci e i comportamenti discutibili e (ii) vietarli nei tuoi termini o nelle tue norme. Le definizioni devono essere conformi alle Norme del programma per gli sviluppatori di Google Play.
    • Devi inoltre creare un metodo per classificare le creatività degli annunci in base alle fasce d'età appropriate. Queste ultime devono includere almeno le fasce Per tutti e Per adulti. La metodologia di classificazione deve essere in linea con la metodologia che Google fornisce agli SDK una volta che è stato compilato il modulo di interesse.
    • Devi assicurarti che, quando le offerte in tempo reale vengono utilizzate per mostrare annunci a bambini e ragazzi, le creatività siano state esaminate e siano conformi ai requisiti indicati in precedenza.
    • Devi anche avere un meccanismo per identificare visivamente le creatività provenienti dal tuo inventario (ad esempio l'aggiunta di una filigrana alla creatività dell'annuncio, che può essere un logo visivo della tua società o una funzionalità simile).
  2. Formato degli annunci: devi assicurarti che tutti gli annunci mostrati a utenti minorenni rispettino i requisiti per i formati degli annunci per le famiglie e devi consentire agli sviluppatori di selezionare formati degli annunci conformi alle Norme per le famiglie di Google Play.
    • La pubblicità non deve avere contenuti ingannevoli o essere strutturata in modo da determinare clic involontari da parte di utenti minorenni. Non sono consentiti annunci ingannevoli che obbligano l'utente a eseguire il clickthrough usando un pulsante di chiusura per attivare un altro annuncio o facendo apparire improvvisamente gli annunci in aree dell'app che generalmente l'utente tocca per accedere a un'altra funzione.
    • La pubblicità improvvisa, inclusa la pubblicità che occupa l'intero schermo o che interferisce con il normale utilizzo e non fornisce un modo chiaro per ignorare l'annuncio (ad esempio ad wall), non è consentita.
    • La pubblicità che interferisce con il normale gameplay o utilizzo dell'app, inclusi annunci con premio, deve poter essere chiusa dopo 5 secondi.
    • Non sono consentiti posizionamenti di più annunci nella stessa pagina. Ad esempio, sono vietati annunci banner che mostrano più offerte nello stesso posizionamento, così come la visualizzazione di più annunci banner o video).
    • La pubblicità deve essere chiaramente distinguibile dai contenuti dell'app. Non sono consentite Offerwall ed esperienze pubblicitarie immersive che non sono chiaramente identificabili come pubblicità dagli utenti minorenni.
    • La pubblicità non deve usare tattiche emotivamente manipolative o scioccanti per incoraggiare la visualizzazione di annunci.
  3. IBA (pubblicità basata sugli interessi)/remarketing: devi assicurarti che gli annunci mostrati a utenti minorenni non prevedano pubblicità basata sugli interessi (pubblicità indirizzata a singoli utenti che hanno determinate caratteristiche sulla base del loro comportamento di navigazione online) o remarketing (pubblicità indirizzata a singoli utenti sulla base di interazioni precedenti con un'app o un sito web).
  4. Pratiche relative ai dati: in qualità di provider di SDK, devi assicurare la trasparenza in merito alla modalità di gestione dei dati utente (ad esempio le informazioni fornite da un utente o raccolte in relazione a un utente, incluse le informazioni del dispositivo). Ciò significa comunicare l'accesso, la raccolta, l'uso e la condivisione dei dati da parte dell'SDK e limitare l'uso dei dati alle finalità comunicate. I presenti requisiti di Google Play si aggiungono ai requisiti previsti dalle leggi vigenti in materia di privacy e protezione dei dati. Devi comunicare la raccolta di eventuali informazioni personali e sensibili relative a bambini e ragazzi incluse, a titolo esemplificativo, le informazioni di autenticazione, i dati dei sensori della fotocamera e del microfono, i dati del dispositivo, l'ID Android e i dati sull'utilizzo degli annunci.
    • Devi consentire agli sviluppatori, in base alle singole richieste o in relazione a singole app, di richiedere il trattamento per siti o servizi destinati ai minori per la pubblicazione di annunci. Questo trattamento deve essere conforme alle leggi e normative vigenti, come la legge statunitense Children's Online Privacy Protection Act (COPPA) e il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'UE.
      • Google Play richiede che gli SDK per gli annunci disattivino annunci personalizzati, pubblicità basata sugli interessi e remarketing nell'ambito del trattamento per siti o servizi destinati ai minori.
    • Devi assicurarti che, quando le offerte in tempo reale vengono utilizzate per mostrare annunci a bambini e ragazzi, gli indicatori relativi alla privacy vengano applicati agli offerenti.
    • Non devi trasmettere AAID, numero di serie della SIM, numero di serie nella build, BSSID, MAC, SSID, IMEI e/o IMSI relativi a bambini e ragazzi o utenti di età sconosciuta.
  5. Piattaforme di mediazione: quando mostri annunci a bambini e ragazzi devi fare quanto segue.
    • Utilizza solo SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia o implementa le salvaguardie necessarie per garantire che tutti gli annunci pubblicati dalle reti di mediazione siano conformi a questi requisiti.
    • Trasmetti le informazioni necessarie alle piattaforme di mediazione per indicare la classificazione dei contenuti degli annunci e l'eventuale trattamento applicabile per siti o servizi destinati ai minori.
  6. Autocertificazione e conformità: devi fornire a Google informazioni sufficienti, ad esempio le informazioni indicate nel modulo di interesse, per verificare la conformità dell'SDK per gli annunci a tutti i requisiti di autocertificazione, inclusi, a titolo esemplificativo:
    • Fornire una versione in lingua inglese dei Termini di servizio, delle norme sulla privacy e della Guida all'integrazione per i publisher del tuo SDK o della tua piattaforma di mediazione.
    • Inviare un'app di prova di esempio che usi l'ultima versione conforme dell'SDK per gli annunci. L'app di prova di esempio deve essere un APK Android completo ed eseguibile che utilizza tutte le funzionalità dell'SDK. Requisiti dell'app di prova:
      • Deve essere inviata sotto forma di APK Android completo ed eseguibile, pensato per essere eseguito sul fattore di forma di uno smartphone.
      • Deve utilizzare l'ultima versione rilasciata dell'SDK per gli annunci o una versione che sta per essere rilasciata che sia conforme alle norme di Google Play.
      • Deve utilizzare tutte le funzionalità dell'SDK per gli annunci, inclusa la chiamata all'SDK per recuperare e visualizzare gli annunci.
      • Deve avere accesso completo a tutti gli inventari pubblicitari attualmente pubblicati o che saranno pubblicati in futuro sulla rete tramite le creatività richieste con l'app di prova.
      • Non deve essere limitata dalla geolocalizzazione.
      • Se l'inventario è per un pubblico misto, l'app di prova deve essere in grado di distinguere tra le richieste di creatività degli annunci dall'inventario completo e dall'inventario adatto ai bambini o a tutte le fasce d'età.
      • Non deve essere limitata ad annunci specifici all'interno dell'inventario, a meno che non sia controllata dal filtro di controllo dell'età.
  7. Devi rispondere tempestivamente a eventuali richieste successive di informazioni e autocertificare che tutte le nuove versioni siano conformi alle Norme del programma per gli sviluppatori di Google Play più recenti, inclusi i requisiti delle Norme per le famiglie.
  8. Conformità legale: gli SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia devono supportare la pubblicazione di annunci in conformità con tutte le leggi e normative vigenti relative a bambini e ragazzi che possano applicarsi ai rispettivi publisher.
    • Devi assicurarti che l'SDK o la piattaforma di mediazione sia conforme alla legge statunitense Children's Online Privacy Protection Act (COPPA), al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'UE e a qualsiasi altra legge o normativa vigente.

      Nota: il termine "bambini e ragazzi" può assumere significati diversi a seconda dei paesi e dei contesti. È importante che tu ti rivolga a un consulente legale che ti aiuti a stabilire le eventuali obbligazioni e/o restrizioni in base alle fasce d'età applicabili alla tua app. Dato che tu sai meglio di chiunque altro come funziona la tua app, ci affidiamo a te per garantire che le app disponibili su Google Play siano sicure per le famiglie.

Visita la pagina Programma relativo all'SDK per gli annunci autocertificati per la famiglia per avere maggiori informazioni sui requisiti del programma.

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
16867343685595112330
true
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
true
true
92637