In che modo un termostato Nest consente di risparmiare energia

Un termostato Nest impara a riconoscere le temperature che preferisci quando sei a casa
per poi programmarsi autonomamente. Quando non ci sei, abbassa automaticamente il riscaldamento per aiutarti a risparmiare
energia. Ecco la prova.

Molti termostati sono programmabili. Puoi impostare tutte le variazioni di temperatura che vuoi
durante la giornata o scegliere l'ora di accensione e di spegnimento dell'impianto di riscaldamento. È un'operazione fastidiosa e
complicata che molte persone preferiscono evitare.

Impara da te e si programma da solo

Non è necessario programmare un termostato Nest. Devi solo modificare la temperatura
a seconda delle tue necessità durante i primi giorni successivi all'installazione e il termostato imparerà a riconoscere le temperature
che preferisci e in quali orari. Poi si programmerà autonomamente e creerà una programmazione
settimanale della temperatura.

Ogni casa è diversa e il termostato Nest apprende anche
quanto impiega la tua casa a scaldarsi
e a raffreddarsi, tenendo sempre in considerazione le condizioni meteo.
Quando fa molto freddo, ci potrebbe volere più tempo per raggiungere
la temperatura ottimale in casa. Il termostato Nest è in grado di
calcolare a che ora accendere il riscaldamento
per raggiungerla
in tempo e anche quando spegnerlo
per evitare di superarla.
nest thermostat gen 3 front view

Può aiutarti a risparmiare energia quando sei fuori casa

Oltre ad apprendere una programmazione per la temperatura, il termostato Nest passa automaticamente
a una Temperatura Eco personalizzata quando sei fuori casa e, quando rientri,
torna alla temperatura programmata. Non devi ricordarti di modificare la
temperatura quando esci e rientri, il termostato Nest si occuperà di tutto.

        Scopri come funzionano le Temperature Eco >

Ti insegna a risparmiare quando sei a casa

Il termostato Nest ti insegna anche a risparmiare energia. Se regoli il termostato
su una temperatura considerata efficiente dal punto di vista energetico, viene mostrata la Fogliolina Nest sullo schermo del termostato e
nell'app Nest. Con il passare del tempo, diventa sempre più difficile guadagnare una Fogliolina e questo ti incoraggerà a risparmiare
ancora più energia. Per altri suggerimenti relativi al risparmio energetico con il termostato, leggi il seguente articolo:

         Come migliorare il risparmio energetico >

Per verificare i tuoi progressi, controlla la cronologia dei consumi energetici nell'app Nest per scoprire quanto
consumi quotidianamente e capire cosa causa eventuali variazioni significative nel consumo energetico. Riceverai anche
un Bollettino Nest mensile che ti permetterà di confrontare il consumo attuale
con quello del mese precedente. Se scopri come e perché hai ridotto il consumo di energia
con il termostato Nest, puoi mantenere le buone abitudini e migliorare l'efficienza
grazie a semplici cambiamenti.

In che modo un termostato Nest calcola stime realistiche del risparmio energetico

Alcuni produttori di termostati sostengono che i loro prodotti consentono di avere un risparmio energetico notevole, ma pochi possono offrire prove concrete
a sostegno di questa affermazione. Il risparmio è solitamente basato su presupposti non realistici
relativi al modo in cui le persone useranno il nuovo termostato e soprattutto al modo in cui hanno usato
quello vecchio.

Belgio 

  • Raccogliamo i dati dei termostati Nest installati in
    abitazioni reali di tutta Europa dal 2014. Sappiamo quando i termostati Nest dei nostri clienti
    alzano e abbassano il riscaldamento, quindi abbiamo un'idea piuttosto chiara del consumo energetico dei clienti che usano
    i termostati Nest.

  • Nei Paesi Bassi, in Francia e Belgio abbiamo calcolato quanta energia avrebbero consumato
    le persone se avessero tenuto una temperatura costante di 20 °C e anche se alcune avessero
    abbassato il riscaldamento a 15 °C per sette ore durante la notte.

  • Quando abbiamo confrontato i dati dei clienti reali con le stime sopra indicate, abbiamo ottenuto i seguenti
    risultati:
    • I clienti belgi hanno risparmiato tra il 13,9% e il 20% di energia.

In un precedente white paper relativo al Belgio (in olandesein francese) abbiamo ottenuto una vasta gamma
di stime del risparmio energetico basate su diversi tipi di abitazione, temperature e programmazioni, ma ora
che abbiamo i dati reali dei clienti, possiamo ridurre questi valori e dare stime
più precise.

Francia 

  • Raccogliamo i dati dei termostati Nest installati in
    abitazioni reali di tutta Europa dal 2014. Sappiamo quando i termostati Nest dei nostri clienti
    alzano e abbassano il riscaldamento, quindi abbiamo un'idea piuttosto chiara del consumo energetico dei clienti che usano
    i termostati Nest.

  • In Francia abbiamo calcolato quanta energia avrebbero consumato le persone se avessero tenuto
    una temperatura costante di 20 °C e anche se alcune avessero abbassato il riscaldamento a 15 °C per
    sette ore durante la notte.

  • Quando abbiamo confrontato i dati dei clienti reali con le stime sopra indicate, abbiamo ottenuto i seguenti
    risultati:

    • I clienti francesi hanno risparmiato tra il 10,1% e il 16,5% di energia.

In un precedente white paper relativo alla Francia abbiamo ottenuto una vasta gamma di stime del risparmio energetico
basate su diversi tipi di abitazione, temperature e programmazioni, ma ora che abbiamo i dati reali
dei clienti, possiamo ridurre questi valori e dare stime più precise.

Italia 

Abbiamo calcolato una fascia di risparmio che tiene conto dei comportamenti reali delle persone,
del clima e delle caratteristiche delle abitazioni in Italia. Da un lato, abbiamo
calcolato il risparmio ipotizzando che nelle case fosse mantenuta una temperatura costante di 20 °C, prima
dell'installazione del termostato Nest. Dall'altro lato, abbiamo invece ipotizzato che la maggior parte delle persone
abbassasse o spegnesse il riscaldamento di notte e anche che molte persone abbassassero il riscaldamento di giorno
durante la settimana.

I risultati di questo studio, basato sull'osservazione di una varietà di abitazioni e condizioni climatiche in Italia,
hanno confermato un risparmio di energia utilizzata per il riscaldamento fra il 7% e il 25%.

Paesi Bassi 

  • Raccogliamo i dati dei termostati Nest installati in
    abitazioni reali di tutta Europa dal 2014. Sappiamo quando i termostati Nest dei nostri clienti
    alzano e abbassano il riscaldamento, quindi abbiamo un'idea piuttosto chiara del consumo energetico dei clienti che usano i termostati Nest.

  • Nei Paesi Bassi abbiamo calcolato quanta energia avrebbero consumato le persone se avessero tenuto
    una temperatura costante di 20 °C e anche se alcune avessero abbassato il riscaldamento a 15 °C
    per sette ore durante la notte.

  • Quando abbiamo confrontato i dati dei clienti reali con le stime sopra indicate, abbiamo ottenuto i seguenti
    risultati:

    • I clienti olandesi hanno risparmiato tra l'11,9% e il 19,9% di energia.

In un precedente white paper relativo ai Paesi Bassi abbiamo ottenuto una vasta gamma di stime del risparmio energetico
basate su diversi tipi di abitazione, temperature e programmazioni, ma ora che abbiamo
i dati reali dei clienti, possiamo ridurre questi valori e dare stime più precise.

Spagna 

Abbiamo calcolato una fascia di risparmio che tiene conto dei comportamenti reali delle persone,
del clima e delle caratteristiche delle abitazioni in Spagna. Da un lato, abbiamo
calcolato il risparmio ipotizzando che nelle case fosse mantenuta una temperatura costante di 20 °C, prima
dell'installazione del termostato Nest. Dall'altro lato, abbiamo invece ipotizzato che la maggior parte delle persone
abbassasse o spegnesse il riscaldamento di notte e anche che molte persone abbassassero il riscaldamento di giorno
durante la settimana.

I risultati di questo studio, basato sull'osservazione di una varietà di abitazioni e condizioni climatiche in Spagna,
hanno confermato un risparmio di energia utilizzata per il riscaldamento fra il 7% e il 27%.

Regno Unito e Irlanda 

  • Raccogliamo i dati dei termostati Nest installati in
    abitazioni reali di tutta Europa dal 2014. Sappiamo quando i termostati Nest dei nostri clienti
    alzano e abbassano il riscaldamento, quindi abbiamo un'idea piuttosto chiara del consumo energetico dei clienti che usano
    i termostati Nest.

  • Nel Regno Unito e in Irlanda abbiamo calcolato quanta energia avrebbero consumato le persone se avessero
    tenuto una temperatura costante di 20 °C e anche se alcune avessero abbassato il riscaldamento
    a 9 °C per sette ore durante la notte.

  • Quando abbiamo confrontato i dati dei clienti reali con le stime sopra indicate, abbiamo ottenuto i seguenti risultati:

    • I clienti inglesi hanno risparmiato tra l'8,4% e il 16,5% di energia.

    • I clienti irlandesi hanno risparmiato tra il 9,6% e il 18,1% di energia.

In un precedente white paper relativo al Regno Unito e all'Irlanda abbiamo ottenuto una vasta gamma di stime del risparmio energetico
basate su diversi tipi di abitazione, temperature e programmazioni, ma ora che abbiamo
i dati reali dei clienti, possiamo ridurre questi valori e dare stime più precise.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?