Modalità bridge

La maggior parte degli utenti non ha bisogno della modalità bridge, ma qui di seguito abbiamo delineato alcune configurazioni consigliate per coloro che la utilizzano.

Quando utilizzare la modalità bridge: la modalità bridge è necessaria solo per alcuni casi specifici di Double NAT. Nella gran parte dei casi, il Double NAT non influisce sulle prestazioni della connessione Wi-Fi. Può essere un problema, però, se giochi online o utilizzi assegnazioni di indirizzi IP, regole di port forwarding e UPnP. Ulteriori informazioni sul Double NAT e su quando potresti aver bisogno della modalità bridge.

Google Wifi supporta la modalità bridge?

Sì, ma funziona soltanto se utilizzi un unico punto di accesso Wifi. Se stai creando una rete mesh con più punti di accesso Wifi, il tuo punto di accesso Wifi principale non può essere in modalità bridge. Questo perché il punto di accesso Wifi principale deve eseguire delle speciali operazioni al fine di controllare le impostazioni e la comunicazione all'interno della rete Wi-Fi. Se è in modalità bridge, perderai alcune delle funzioni principali di Google Wifi.

Come faccio ad attivare la modalità bridge?

Se utilizzi un solo punto di accesso Google Wifi e il Double NAT causa problemi, puoi procedere in due modi:

Attiva la modalità bridge sul tuo modem/router fornito dall'ISP (CONSIGLIATO)

La soluzione al Double NAT è attivare la modalità bridge sul tuo modem + router.

Accedi al router o al modem + router. Per accedere alle impostazioni del router, potrebbe essere necessario aprire un browser Internet e inserire l'indirizzo IP del tuo router nella barra degli indirizzi, in questo modo:

I dettagli variano a seconda del dispositivo. Molti ISP e produttori forniscono istruzioni apposite su come procedere.

Attiva la modalità bridge sul tuo punto di accesso Wifi principale (SCONSIGLIATO)

Nota: la modalità bridge funziona esclusivamente se stai utilizzando un solo punto di accesso Google Wifi. Se stai creando una rete mesh con più punti di accesso Wifi, il tuo punto di accesso Wifi principale non può essere in modalità bridge.

Sebbene tutti i punti di accesso Wifi aggiuntivi siano sempre in modalità bridge per impostazione predefinita, ti sconsigliamo di impostare il tuo punto di accesso Wifi principale in modalità bridge. Questo perché il punto di accesso Wifi principale deve eseguire delle speciali operazioni al fine di controllare le impostazioni e la comunicazione all'interno della rete Wi-Fi. Se è in modalità bridge, perderai parte delle funzionalità di Google Wifi.

  • Il dispositivo prioritario non sarà disponibile
  • Il DNS non può essere modificato
  • Le impostazioni WAN non possono essere modificate
  • Wi-Fi guest
  • Risultati della velocità Wi-Fi in Network Check. (Ma i risultati di download e upload continueranno a funzionare).

Inoltre, la modalità bridge disattiva molte delle protezioni di sicurezza di Google Wifi. Ciò avviene perché il router upstream (il modem + router nell'esempio precedente) è quello che esegue lo steering, l'ispezione dei pacchetti, i patch eseguibili del DNS, ecc.

Gli aggiornamenti di sicurezza automatici di Google Wifi ottimizzano al massimo la privacy e la sicurezza. Le funzioni di protezione sono efficaci e, in alcuni casi maggiormente efficaci, quando tutto il traffico passa attraverso il punto di accesso Wifi principale (anziché da un altro router).

Se possiedi un router di terze parti, puoi collegare un punto di accesso Wifi a esso, quindi aggiungere punti di accesso Wifi downstream. Per i passaggi dettagliati, vedi qui.

Vuoi ancora impostare il tuo punto di accesso Wifi principale in modalità bridge? Va bene, ecco come procedere:

1. Apri l'app Google Wifi.

2. Tocca la scheda delle impostazioni, quindi Impostazioni di rete.

3. Tocca Configurazione di rete avanzata > Modalità dispositivo > il tuo punto di accesso Wifi > Modalità bridge.

4. Tocca Salva.

Non puoi impostare il punto di accesso Wifi principale in modalità bridge se il tuo IP WAN è un indirizzo IP pubblico. Per attivare la modalità bridge è necessario un altro router tra il modem e il punto di accesso Wifi principale. Se la porta WAN del tuo punto di accesso Wifi principale ha un IP pubblico significa che è collegata direttamente al modem. In questo scenario, l'opzione della modalità bridge nell'app non sarà disponibile.
 

Ulteriori domande

Come faccio a disattivare la modalità bridge?
  1. Apri l'app Google Wifi.
  2. Tocca la scheda delle impostazioni, quindi Impostazioni di rete.
  3. Tocca Configurazione di rete avanzata > Modalità dispositivo > il tuo punto di accesso Wifi > Modalità NAT (standard).
  4. Tocca Salva.
Quando ho bisogno della modalità bridge?

Collegare due router può estendere la copertura Wi-Fi di casa. Ma quando hai due router, ognuno con la propria rete Wi-Fi privata, i tuoi dispositivi personali possono avere difficoltà a comunicare tra loro. Tale scenario è detto Double NAT.

Ad esempio, ipotizziamo che tu voglia stampare un'immagine dal tuo computer in modalità wireless. Se hai due reti Wi-Fi, è possibile che il computer si trovi su una rete e la stampante sull'altra. Se entrambe le reti sono private, il computer non sarà in grado di comunicare alla stampante di stampare l'immagine.

Double NAT

Questa situazione può causare problemi di prestazioni se giochi online o utilizzi regole di port forwarding e UPnP.

La modalità bridge risolve tale problema consentendo a più router di condividere una sola rete Wi-Fi. Ecco una possibile situazione:

Modalità bridge

Il Double NAT però non è necessariamente un problema. Nella gran parte dei casi, il Double NAT non influisce sulle prestazioni della connessione Wi-Fi. Può essere un problema, però, se giochi online o utilizzi assegnazioni di indirizzi IP, regole di port forwarding e UPnP. Ulteriori informazioni sul Double NAT.

 
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?