Creazione di rapporti personalizzati con l'editor rapporti

Con l'editor rapporti, puoi scegliere i dati da mostrare nel tuo rapporto e il modo in cui presentarlo, ordinare e filtrare i dati in base alle tue esigenze e scegliere tra diversi formati per scaricare o inviare i tuoi rapporti via email. L'editor rapporti ti consente di personalizzare facilmente i rapporti in modo da poterti concentrare sui dati che reputi più importanti.

Questo articolo esamina le diverse attività che dovrai svolgere nell'editor rapporti durante la creazione e la generazione dei rapporti.

Prima di iniziare

Per utilizzare in modo efficace l'editor rapporti, impara a conoscere le parti dell'editor rapporti.

Istruzioni

La maggior parte degli utenti utilizza la nuova esperienza Google Ads come unico modo di gestire i propri account. Se ancora utilizzi la versione AdWords precedente, scegli Precedente di seguito. Ulteriori informazioni

Crea un rapporto

  1. Accedi all'account AdWords.
  2. Fai clic sulla scheda Rapporti nella parte superiore dell'account.
  3. Fai clic sul menu a discesa +Rapporto in alto a sinistra. Scegli Tabella, Grafico a linee, Grafico a barre, Grafico a torta o Grafico a dispersione.
  4. Trascina i riquadri sulla tela e inseriscili in una delle aree evidenziate in blu. Lo scaffale viene aggiornato automaticamente e i dati vengono visualizzati sulla tela.
  5. Dopo avere creato il rapporto, puoi iniziare a perfezionare l'analisi:
    • Per riordinare i mattoncini, è sufficiente trascinarli all'interno dello scaffale.
    • Per modificare il periodo di tempo a cui si riferisce il rapporto, utilizza il selettore di date.
    • Per rimuovere una dimensione o una metrica dal rapporto, trascinane il mattoncino fuori dallo scaffale.

L'editor rapporti può essere utilizzato anche per visualizzare e modificare i rapporti salvati. Scopri come aprire i rapporti salvati

Ordinamento dei dati della tabella

Quando metti in ordine la tabella, i dati non vengono rimossi o nascosti, ma semplicemente riorganizzati. Per ordinare i dati di una colonna, fai clic sulla relativa intestazione:

  • La prima volta che fai clic sull'intestazione, i dati della colonna vengono disposti in ordine crescente.
  • La seconda volta che fai clic sull'intestazione, i dati della colonna vengono disposti in ordine decrescente.
Ordinare più colonne ti permette di organizzare la tabella in base alle tue esigenze. Tuttavia, tieni presente che la sequenza con cui esegui le operazioni conta, pertanto pensa in termini di priorità. Cerca di ordinare la colonna con le informazioni meno importanti per prima e la colonna con le informazioni più importanti per ultima. In questo modo, i dati fondamentali che hai ordinato per ultimi avranno una priorità maggiore.

Applicazione e rimozione dei filtri

L'applicazione di un filtro al rapporto permette di nascondere i dati che non si desidera visualizzare. Per visualizzare nuovamente i dati nascosti, è sufficiente rimuovere il filtro.

Sono disponibili due tipi di filtri:

  • Filtri dei rapporti, che permettono di perfezionare l'insieme di dati utilizzato per creare tabelle o grafici. La scelta dei mattoncini trascinati sulla tela o del tipo di tabella o grafico in uso per visualizzare i dati non influisce su questi filtri. Utilizzali quando vuoi esaminare un determinato sottoinsieme di dati. Ad esempio, puoi utilizzare un filtro di rapporto per visualizzare tutte le campagne che contengono la parola "brand" o per concentrarti sul traffico sui dispositivi mobili.
  • Filtri delle tabelle, che possono essere applicati a specifiche colonne della tabella per filtrare le righe che non rispettano i criteri specificati. Se la colonna filtrata viene rimossa dalla tabella, viene rimosso anche il filtro. Utilizzali per visualizzare nella tabella esclusivamente uno specifico insieme di righe. Ad esempio, puoi utilizzare un filtro di tabella per nascondere tutte le righe indicanti meno di 500 impressioni. Se prevedi di convertire la tabella in grafico, tieni presente che alcuni filtri di tabella non possono esservi rappresentati.

Esempio

Immaginiamo che tu voglia visualizzare tutte le parole chiave delle campagne che hanno generato molti clic sui dispositivi mobili. Innanzitutto, devi creare una tabella che mostri le parole chiave e i clic. Successivamente, devi applicare un filtro di rapporto che consenta di visualizzare solo l'insieme di dati relativi ai dispositivi mobili. A questo punto, la tabella mostrerà i clic sui dispositivi mobili generati dalle tue parole chiave. Tuttavia, ti rendi conto che numerose parole chiave, che non hanno generato clic sui dispositivi mobili, ingombrano la visualizzazione. Pertanto, dovrai accedere all'intestazione della colonna e applicare un filtro di tabella che mostri esclusivamente le righe con un numero di clic maggiore di 0.

Applicazione di un filtro di rapporto

  1. Fai clic sul pulsante del filtro filter icon nella barra laterale dell'editor rapporti.
  2. Scegli la dimensione da filtrare. La visualizzazione si espande per mostrare le alternative di filtraggio disponibili.
  3. Crea il tuo filtro.
    • Alcuni filtri di rapporto permettono di selezionare gli elementi di un elenco.
    • Alcuni filtri di rapporto offrono anche la possibilità di definirne la logica. Ad esempio, potresti applicare un filtro di rapporto che mostra solo gruppi di annunci con almeno 1000 clic sui dispositivi mobili.
  4. Dopo aver creato il filtro, fai clic su Applica. Il filtro viene evidenziato in giallo per indicare che è stato applicato al rapporto.
  5. Ripeti i passaggi 2, 3 e 4 per aggiungere gli altri filtri necessari.

Per rimuovere un filtro di rapporto, fai clic sul pulsante di chiusura (X) nella dimensione evidenziata in giallo nella barra laterale dell'editor rapporti.

Applicazione di un filtro di tabella

  1. Fai clic sul pulsante a forma di triangolo ▼ nell'intestazione di colonna. Viene visualizzata la finestra dei filtri della tabella.
  2. Crea il tuo filtro.
    • Se applichi un filtro di tabella a una metrica, puoi definire una condizione logica per filtrare i dati in base a tale metrica.
    • Se applichi un filtro a una dimensione, puoi fare una scelta in un elenco.
  3. Fai clic su Applica. Il filtro viene aggiunto alla colonna e la logica viene evidenziata in giallo nella parte superiore della colonna.

Per rimuovere un filtro di tabella, fai clic sul pulsante a forma di triangolo (▼) nell'intestazione della colonna e poi su Rimuovi filtro.

Utilizzo dei grafici per visualizzare i tuoi dati

L'editor rapporti permette di visualizzare i dati in una tabella, in un grafico a linee, in un grafico a torta, in un grafico a barre o in un grafico a dispersione. La disponibilità di più opzioni di visualizzazione dei dati permette di scegliere il modo più efficace per analizzare e presentare le statistiche dell'account.

Grazie alla funzione Modifica formato puoi consultare gli stessi dati in formati diversi. Per passare da un formato all'altro, seleziona una delle quattro opzioni disponibili nel menu a discesa, ubicato immediatamente sopra lo scaffale.

format switching

Nota

Ogni grafico è adatto a specifici i tipi di dati. Quando cambi formato per il rapporto, ti può essere chiesto di modificare le dimensioni e le metriche per poter visualizzare i dati in un determinato grafico. Se prevedi di convertire la tabella in grafico, tieni presente che alcuni filtri di tabella non possono esservi rappresentati.

Salvataggio e download di un rapporto

Salvataggio di un rapporto

Mentre visualizzi il rapporto in formato tabella o grafico, puoi salvarlo facendo clic su Salva o Salva con nome in alto a destra.

  • Utilizza l'opzione Salva con nome per creare un nuovo rapporto sulla base di quello in uso.
  • Utilizza l'opzione Salva per salvare le ultime modifiche apportate al rapporto in uso.

È facile trovare i rapporti salvati. Vengono visualizzati quando fai clic sulla scheda Rapporti. È sufficiente fare clic su un rapporto per aprirlo.

Download di un rapporto

Dopo avere creato un rapporto, per scaricarlo fai clic sul pulsante di download download icon nella barra degli strumenti. Puoi scaricare il rapporto in vari formati, tra cui .csv, .xml e .pdf. 

I rapporti salvati che non hai visualizzato da oltre 18 mesi verranno rimossi dall'account. Per accedere a un rapporto, puoi aprirlo o scaricarlo, andare alla dashboard che lo contiene o fare clic su "Crea simile" per il rapporto in questione nella scheda Rapporti.

Pianificazione e condivisione di un rapporto

Nell'editor rapporti puoi impostare la generazione periodica dei tuoi rapporti e pianificarne l'invio via email a te stesso o ad altre persone che hanno accesso al tuo account.

  1. Mentre visualizzi il rapporto in formato tabella o grafico, fai clic sull'icona calendar icon sopra lo scaffale.
  2. Se non hai già salvato il rapporto, sei invitato a farlo prima di eseguirne la pianificazione.
  3. Nel modulo a discesa che viene visualizzato, aggiorna le seguenti impostazioni:
    • Formato: scegli di visualizzare i dati in diversi formati (ad es. Excel o file .pdf).
    • Invia a: invia il rapporto via email a te stesso e/o a terzi.
    • Frequenza: definisci la frequenza di generazione automatica dei rapporti.
  4. Fai clic su Applica.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?