Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
true

DNS dinamico

Il DNS dinamico ti consente di indirizzare il dominio o un sottodominio a una risorsa che si trova dietro un gateway con un indirizzo IP assegnato in modo dinamico.

Per utilizzare il DNS dinamico con Google Domains devi configurare un record sintetico DNS dinamico. Il record sintetico:

  • Consente di configurare un record A per il dominio o il sottodominio per fare in modo che i server dei nomi Google si aspettino un IP dinamico.
  • Genera un nome utente e una password che l'host o il server utilizzerà per comunicare il nuovo indirizzo IP al server dei nomi Google.

Una volta configurato il record sintetico DNS dinamico, devi configurare un programma client nell'host o nel server (la risorsa dietro il gateway) oppure nel gateway stesso in grado di rilevare le modifiche dell'indirizzo IP e utilizzare il nome utente e la password generati. Successivamente devi comunicare il nuovo indirizzo al server dei nomi Google.

Nota: il DNS dinamico funziona solo con gli indirizzi IPv4. Generalmente gli indirizzi IPv6 non sono assegnati in modo dinamico.

Configurare un record sintetico DNS dinamico

  1. Fai clic su I miei domini nella barra di navigazione e fai clic sul nome del tuo dominio.
  2. Fai clic sulla scheda DNS .
  3. Scorri in basso fino a Record sintetici.
  4. Seleziona DNS dinamico nell'elenco dei tipi di record sintetici.
  5. Inserisci il nome della risorsa a cui intendi assegnare un IP dinamico, a scelta fra un sottodominio o @ per il tuo dominio predefinito ("dominio principale" o "dominio semplice").
  6. Se hai selezionato un sottodominio, inserisci il relativo nome.
  7. Fai clic su Aggiungi.
  8. Il record DNS dinamico viene creato nell'elenco dei record sintetici. Fai clic sul triangolo di espansione a sinistra del record per visualizzare i relativi valori.
  9. Fai clic su Visualizza credenziali per visualizzare il nome utente e la password creati per questo record.
  10. Prendi nota del nome utente e della password creati per il record sintetico. Ti serviranno per configurare il gateway o il software client per contattare il server dei nomi Google.

Puoi modificare o eliminare il record con i pulsanti Modifica ed Elimina che si trovano accanto al record.


Suggerimento: reindirizzamento di un carattere jolly (*) a una risorsa dinamica: 

Se non puoi utilizzare un carattere jolly in un record DNS dinamico, puoi invece reindirizzare un carattere jolly al tuo dominio semplice o a uno specifico sottodominio con un record CNAME.

  1. Crea un record DNS dinamico per il tuo dominio semplice utilizzando @ (@.example.com) o per il sottodominio a cui vuoi che venga reindirizzato il carattere jolly.
  2. Crea un record CNAME reindirizzando * (carattere jolly) al dominio semplice o al sottodominio. Vedi Record di risorse per informazioni sulla creazione di un record CNAME.

Configurare un programma client nel gateway, nell'host o nel server

Attualmente vengono utilizzati diversi client DNS dinamici, ad esempio DDclient e INADYN. Inoltre, la maggior parte dei router è dotata di software integrato per il rilevamento delle modifiche IP e la comunicazione con i server dei nomi.

Nota: Google Domains utilizza il protocollo dyndns2.

Configura il client DNS dinamico con i seguenti valori:

  • Provider (o DNS o servizio): nome del provider DNS.
  • Nome utente (o credenziale): il nome utente generato nel record DNS dinamico.
  • Password (o credenziale): la password generata nel record DNS dinamico.

Dopo aver creato il record e configurato il tuo software client, esegui un test inserendo il sottodominio e il dominio in un browser web (o client appropriato) e accertandoti che si connetta alla risorsa corretta.

Esempi

DDclient adesso supporta Google Domains.

DDclient con supporto Google Domains

voci ddclient.conf:

ssl=yes

protocol=googledomains

login=nomeutente_generato

password=password_generata

risorsa.dominio.tld

Esempi di configurazione client generici:

DDclient
senza supporto Google Domains
INADYN

Voci ddclient.conf di esempio:

protocol=dyndns2

use=web

server=domains.google.com

ssl=yes

login=nomeutente_generato

password=password_generata

risorsa.dominio.tld

Aggiungi i seguenti valori a inadyn.conf

system default@domains.google.com

nome utente nomeutente_generato

password password_generata

alias sub.domain.tld

 

Utilizzare l'API per aggiornare il record DNS dinamico

Il software client DNS dinamico aggiorna automaticamente il record DNS dinamico. Puoi eseguire gli aggiornamenti manualmente con l'API effettuando una richiesta POST (sono consentite anche le richieste GET) al seguente URL:
https://domains.google.com/nic/update

L'API richiede HTTPS. Ecco una richiesta di esempio:
https://username:password@domains.google.com/nic/update?hostname=subdomain.yourdomain.com&myip=1.2.3.4

Nota: nella richiesta devi impostare anche un agente utente. In genere questo viene aggiunto automaticamente dai browser web durante il testing tramite l'URL riportato sopra. In ogni caso, la richiesta HTTP finale inviata ai server deve avere un aspetto simile a questo:

Query HTTP di esempio:
POST /nic/update?hostname=subdomain.yourdomain.com&myip=1.2.3.4 HTTP/1.1
Host: domains.google.com
Authorization: Basic base64-encoded-auth-string User-Agent: Chrome/41.0 your_email@yourdomain.com

Parametri di richiesta:

Parametro Obbligatorio/Facoltativo Descrizione
username:password Obbligatorio Il nome utente e la password generati associati all'host da aggiornare.
hostname Obbligatorio Il nome host da aggiornare.
myip Facoltativo
(obbligatorio se disponi di un indirizzo IPv6)
L'indirizzo IP su cui verrà impostato l'host. Se non viene specificato, verrà utilizzato l'IP dell'agente che ha inviato la richiesta.

Nota: poiché l'indirizzo deve essere un indirizzo IPv4, myip è obbligatorio se l'agente utilizza un indirizzo IPv6. Puoi controllare l'indirizzo IP del tuo agente all'indirizzo https://domains.google.com/checkip.

offline Facoltativo Imposta l'host corrente su offline. Se viene eseguita una richiesta di aggiornamento su un host offline, l'host non risulterà più offline.
I valori consentiti sono
  • yes
  • no

In seguito all'elaborazione della richiesta verrà restituita una delle seguenti risposte.

Assicurati di interpretare la risposta correttamente. In caso contrario, il client potrebbe essere bloccato dal sistema.
Risposta Stato Descrizione
good 1.2.3.4 Operazione riuscita Aggiornamento riuscito. Seguito da uno spazio e dall'indirizzo IP aggiornato. Non tentare di eseguire un altro aggiornamento finché l'indirizzo IP non verrà modificato.
nochg 1.2.3.4 Operazione riuscita L'indirizzo IP fornito è già impostato per questo host. Non tentare di eseguire un altro aggiornamento finché l'indirizzo IP non verrà modificato.
nohost Errore Il nome host non esiste o il DNS dinamico non è abilitato.
badauth Errore La combinazione di nome utente e password non è valida per l'host specificato.
notfqdn Errore Il nome host fornito non è un nome di dominio completo valido.
badagent Errore Il client DNS dinamico invia richieste errate. Assicurati che l'agente utente sia impostato nella richiesta e di essere l'unico a tentare di impostare un indirizzo IPv4. IPv6 non supportato.
abuse Errore L'accesso DNS dinamico per il nome host è stato bloccato per via di un errore di interpretazione delle risposte precedenti.
911 Errore Si è verificato un errore da parte nostra. Attendi 5 minuti e riprova.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?