Rapporto Di base

Utilizza il rapporto Di base per identificare il rendimento su diverse dimensioni.

Che cosa è possibile misurare

Il rapporto Di base è utile per identificare le variazioni di rendimento nelle campagne.

Ad esempio, nel caso di una riduzione significativa in termini di volume di impressioni, crea un rapporto di Base con la dimensione impostata su "Giorno" e includi la dimensione "Piattaforma di scambio, in modo da valutare se la riduzione è dovuta a una singola piattaforma di scambio. Ciò potrebbe indicare un problema relativo a una creatività non approvata in una determinata piattaforma di scambio.

Come utilizzare il rapporto Di base per ottimizzare il rendimento:

Rendimento per sito
  1. Genera un rapporto Di base e includi "App/URL".
  2. Se lo visualizzi in Fogli Google, crea prima una copia.
  3. Disponi i dati in ordine decrescente per impressioni, clic e conversioni per trovare i siti con il rendimento migliore o peggiore.
  4. Identifica i siti con il rendimento migliore e spostali in un nuovo canale personalizzato.
  5. Scegli questo canale come target del tuo elemento pubblicitario e imposta un'offerta più elevata per assicurarti di vincere queste aste.
Crea un canale per i siti con il rendimento migliore per semplificare il targeting e la valutazione nei rapporti. Inoltre, sposta gli elementi con il rendimento peggiore nel canale dei siti da evitare.
Rendimento per piattaforma di scambio
  1. Genera un rapporto Di base e includi "Piattaforma".
  2. Ordina i dati per impressioni, clic e conversioni per trovare i siti con il rendimento migliore o peggiore.
  3. Una volta individuate le piattaforme con il rendimento migliore, spostale in un nuovo elemento pubblicitario e imposta un'offerta più alta. In alternativa, puoi ottimizzare il rendimento escludendo del tutto le piattaforme a basso rendimento oppure facendo un'offerta più bassa.
Dal momento che l'esclusione di una piattaforma potrebbe comportare una riduzione drastica in termini di copertura, prima di escludere un'intera piattaforma prova a escludere i singoli siti.
Rendimento per ora del giorno
  1. Genera un rapporto Di base e includi "Ora del giorno" o "Giorno della settimana". Potrebbe essere più semplice utilizzare due rapporti, anziché uno solo con entrambe le dimensioni.
  2. Ordina i dati per impressioni, clic e conversioni per trovare i giorni e gli orari con il rendimento migliore o peggiore.
  3. Nel nuovo elemento pubblicitario, imposta un'offerta più elevata per questo periodo di tempo.
Rendimento per creatività
  1. Genera un rapporto Di base e includi Creatività se vuoi ottimizzare per un singolo annuncio oppure per "larghezza creatività" e "altezza creatività" se vuoi ottimizzare per dimensione.
  2. Nel rapporto generato, individua le creatività o le dimensioni con il rendimento migliore o peggiore. Se le dimensioni di una creatività presentano un rendimento migliore di altre, sposta tali dimensioni in un elemento pubblicitario separato e aumenta l'offerta.

Nota: Creatività e ID creatività verranno visualizzati come "Sconosciuto" se includi elementi pubblicitari YouTube e partner in quanto questo tipo di elemento pubblicitario non utilizza le creatività Display & Video 360.

Rendimento per aree geografiche
  1. Crea un rapporto Di base e includi una dimensione geografica, come "Area geografica", "DMA" o "Città", in base al livello di dettaglio del targeting voluto.
  2. Nel rapporto generato, crea una tabella pivot e filtra in base alla città o DMA con il rendimento migliore.
  3. Una volta individuate le località con il rendimento migliore, escludi quelle a basso rendimento o raggruppa quelle ad alto rendimento in elementi pubblicitari con le offerte più alte.
Individuare le quote limite appropriate
  1. Dopo aver selezionato le metriche appropriate (ad es. clic, impressioni, conversioni, costi e così via), seleziona per filtrare in base a "Frequenza giornaliera dell'ordine di inserzione" o "Frequenza giornaliera elemento pubblicitario".
  2. Nel rapporto generato, i bucket di frequenza si escludono a vicenda in base al numero di visualizzazioni dell'annuncio da parte dell'utente.
  3. Stando agli obiettivi dell'inserzionista, determina le quote limite più appropriate per i diversi ordini di inserzione e/o elementi pubblicitari.
Stabilire la visibilità degli annunci utilizzando Visualizzazione attiva
  1. Crea un rapporto Di base.
  2. Seleziona le metriche di Visualizzazione attiva nella sezione Pubblicazione.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema