Notifica

Stai pianificando la tua strategia di ritorno al lavoro in ufficio? Scopri come Chrome OS può aiutarti.

La versione di ChromeOS non si aggiorna automaticamente

Talvolta è possibile che si verifichino problemi con l'aggiornamento automatico di ChromeOS sui dispositivi gestiti. 

Passaggio 1: verifica la presenza di eventuali problemi comuni

I dispositivi con qualsiasi versione di ChromeOS possono eseguire l'aggiornamento automatico alla versione più recente sul canale stabile. A seconda del numero della versione, potrebbero essere necessari più aggiornamenti per arrivare alla versione più recente. Esistono diversi motivi per cui i dispositivi potrebbero non essere in grado di eseguire l'aggiornamento automatico all'ultima versione di ChromeOS.

  • Per impostazione predefinita, i dispositivi ChromeOS eseguono l'aggiornamento automatico all'ultima versione non appena questa è disponibile. Nella Console di amministrazione Google, assicurati che l'opzione Aggiornamenti dispositivo sia impostata su Consenti aggiornamenti. Per maggiori dettagli, consulta Attivare gli aggiornamenti automatici (opzione consigliata).
  • Il blocco della versione impedisce ai dispositivi di eseguire l'aggiornamento automatico a versioni di ChromeOS successive a quella specificata. Nella Console di amministrazione Google, assicurati che l'opzione Limita la versione di Google Chrome al massimo alla versione sia impostata su Nessuna restrizione. Ulteriori informazioni sul blocco della versione.
  • La distribuzione casuale specifica il numero di giorni durante i quali i dispositivi degli utenti scaricano un aggiornamento automatico. Se li distribuisci nell'arco di più giorni, scegli il minor numero di giorni possibile, ad esempio due o tre. Se decidi di distribuirli nell'arco di un periodo più lungo, alcuni utenti potrebbero restare indietro di più di una versione. Nella Console di amministrazione Google, assicurati che l'opzione Distribuisci casualmente gli aggiornamenti automatici sia impostata sul minor numero di giorni possibile.
  • I criteri devono raggiungere i dispositivi prima che questi possano eseguire azioni in base alle impostazioni che hai selezionato nella Console di amministrazione. Per vedere se per un dispositivo specifico sono impostati i criteri corretti, puoi andare all'indirizzo chrome://policy sul dispositivo. Assicurati che i criteri DeviceAutoUpdateDisabled, DeviceTargetVersionPrefix e DeviceUpdateScatterFactor non siano impostati. In tal caso, al dispositivo si applica il comportamento di aggiornamento automatico predefinito.
  • Google fornisce aggiornamenti automatici fino a una determinata data. Per maggiori dettagli, vedi Criteri per gli aggiornamenti automatici.
  • Per l'hardware per sale riunioni Google, gli aggiornamenti di ChromeOS potrebbero subire dei ritardi

Passaggio 2: identifica la causa

Se i dispositivi ChromeOS della tua organizzazione non si aggiornano ancora automaticamente alla versione più recente di ChromeOS, raccogli informazioni per identificare la causa.

Controllare il numero di versione e i criteri

Su un dispositivo ChromeOS:

  1. Controlla l'attuale versione di ChromeOS e verifica se sono disponibili aggiornamenti. Per maggiori dettagli, vedi Aggiornare il sistema operativo del Chromebook.
  2. Scopri quali criteri di Chrome sono attualmente applicati. Per maggiori dettagli, vedi Visualizzare i criteri di Chrome applicati a un dispositivo.
  3. Assicurati che il dispositivo possa connettersi al server di aggiornamento (omahaproxy) utilizzando Browserinfo.

Controllare i log di debug

Passaggio 1: raccogli i log

  1. Su un dispositivo ChromeOS, raccogli i log di debug. Per maggiori dettagli, consulta Raccolta dei log di debug del dispositivo ChromeOS.
  2. Carica i log nello Strumento di analisi Log

Passaggio 2: controlla manualmente i log

Controlla manualmente gli ultimi log di aggiornamento per assicurarti che contengano le informazioni previste.

  • [1024/011920:INFO:payload_state.cc(554)] Current download source: HttpPeer
    L'origine a cui il dispositivo sta tentando di connettersi per scaricare un aggiornamento. HttpPeer si riferisce ai server di Google.
  • [1024/011920:INFO:update_attempter.cc(405)] Setting target channel as mandated: beta-channel
    Il canale che è attualmente richiesto dal dispositivo. Nella Console di amministrazione, configura le impostazioni del canale di rilascio. Per maggiori dettagli, vedi Configurare i criteri relativi ai dispositivi ChromeOS.
  • [1024/020539:INFO:omaha_request_action.cc(793)] Posting an Omaha request to https://tools.google.com/service/update2
    Omaha_request è la funzione che invia una richiesta al target dell'aggiornamento, come peer-to-peer o web. In questo caso il target della richiesta sono i server di Google. Assicurati che l'URL del nome host sia consentito. Per maggiori dettagli, vedi Configurare una lista consentita di nomi host.
  • [1023/133852:INFO:update_attempter.cc(875)] Running interactive update
    L'aggiornamento è stato avviato manualmente dal dispositivo stesso. Per maggiori dettagli su come verificare la presenza di aggiornamenti sui dispositivi, vedi Aggiornare il sistema operativo del Chromebook.
  • 1023/133854:INFO:libcurl_http_fetcher.cc(296)] Setting up curl options for HTTP
    [1023/133854:INFO:libcurl_http_fetcher.cc(433)] HTTP response code: 416
    [1023/133854:INFO:libcurl_http_fetcher.cc(468)] Transfer resulted in an error (416), 0 bytes downloaded

    Un problema sulla rete a cui è connesso il dispositivo non gli permette di scaricare il file. Verifica che sia possibile aggiornare il dispositivo su una rete senza restrizioni. 

Esempio di log di debug

Nell'esempio di log di debug:

  • version="2913.212.0"
    Il dispositivo ChromeOS si sta aggiornando dalla versione 2913.212.0.
  • <o:updatecheck targetversionprefix="5116.">
    Il dispositivo ChromeOS è bloccato alla versione 5116.

Per i numeri di versione di ChromeOS per i dispositivi attualmente supportati, vedi CrOS-OmahaProxy CSV Viewer

==== REQUEST ===== [0206/165048:INFO:omaha_request_action.cc(252)] Request: <!--?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?-->

<o:gupdate ismachine="1" protocol="2.0" updaterversion="ChromeOSUpdateEngine-0.1.0.0" version="ChromeOSUpdateEngine-0.1.0.0" xmlns:o="http://www.google.com/update2/request"> <o:os platform="Chrome OS" sp="2913.212.0_armv7l" version="Indy"></o:os> <o:app appid="{D851316B-7E57-4805-A7CE-01829AC14}" board="daisy-signed-mp-v2keys" delta_okay="true" hardware_class="SNOW ELBERT A-E 4016" lang="en-US" track="stable-channel" version="2913.212.0"> <o:updatecheck targetversionprefix="5116."> </o:updatecheck> </o:app> </o:gupdate>

Passaggio 3: contatta il Centro assistenza

Prima di contattare il Google Cloud Support Center:

  • Controlla i log di debug. Individua e correggi gli eventuali problemi comuni.
  • Verifica che i dispositivi possano eseguire l'aggiornamento automatico su una rete senza restrizioni. 
  • Verifica che i dispositivi non siano bloccati a una versione specifica. 

Se i problemi persistono, contatta il Centro assistenza. Invia i log di debug con la tua richiesta.

Argomenti correlati

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
3857899369994938855