[GA4] Eventi raccolti automaticamente

Gli eventi raccolti automaticamente vengono attivati dalle interazioni di base con la tua app e/o il tuo sito (come indicato sotto il nome dell'evento nella tabella seguente). Se utilizzi l'SDK Google Analytics for Firebase o gtag.js, non devi scrivere altro codice per raccogliere questi eventi.

Se non diversamente indicato, Analytics raccoglie gli eventi relativi alle app per Android e per iOS. I nomi e i parametri di questi eventi possono essere utili quando accedi ai dati non elaborati sugli eventi in BigQuery.

Per comprendere ciascun parametro evento elencato di seguito e scoprire in che modo ogni parametro aggiorna una dimensione o una metrica in Google Analytics, consulta Parametri evento di Google Analytics.

Nota

I seguenti parametri vengono raccolti per impostazione predefinita con ogni evento, inclusi gli eventi personalizzati.

  • language
  • page_location
  • page_referrer
  • page_title
  • screen_resolution

Il valore assegnato ai parametri evento deve contenere al massimo 100 caratteri. Il parametro page_title deve contenere al massimo 300 caratteri. Il parametro page_referrer deve contenere al massimo 420 caratteri. Il parametro page_location deve contenere al massimo 1000 caratteri.

Se esegui l'override del parametro page_location, assicurati che il percorso dell'URL sia valido. Se assegni un percorso dell'URL non valido, la dimensione Posizione pagina sarà vuota. Puoi utilizzare lo Strumento di creazione URL per campagne per verificare se un percorso dell'URL è valido.

Evento Si attiva automaticamente… Parametri

ad_click

(app)

Quando un utente fa clic su un annuncio.

Eventi per i publisher provenienti da AdMob tramite l'SDK Google Mobile Ads o da Ad Manager tramite l'integrazione di Ad Manager.

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

ad_event_id

ad_exposure

(app)

Quando almeno un annuncio pubblicato dall'SDK Google Mobile Ads viene visualizzato sulla schermata.

Questo evento non viene visualizzato nei report né esportato in BigQuery.

firebase_screen, firebase_screen_id, firebase_screen_class, exposure_time

ad_impression

(app)

Quando un utente visualizza un'impressione dell'annuncio.

Eventi per i publisher provenienti da AdMob tramite l'SDK Google Mobile Ads o da Ad Manager tramite l'integrazione di Ad Manager.

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

ad_event_id, value*

ad_query

(app)

Quando viene effettuata una richiesta di annuncio da parte dell'SDK Google Mobile Ads.

Questo evento non viene visualizzato nei report né esportato in BigQuery.

ad_event_id

ad_reward

(app)

Quando viene assegnato un premio tramite un annuncio con premio pubblicato dall'SDK Google Mobile Ads. ad_unit_code, reward_type, reward_value

adunit_exposure

(app)

Quando un'unità pubblicitaria pubblicata dall'SDK Google Mobile Ads viene visualizzata sulla schermata.

Questo evento non viene visualizzato nei report né esportato in BigQuery.

firebase_screen, firebase_screen_id, firebase_screen_class, exposure_time

app_clear_data

(app)

Quando l'utente reimposta/cancella i dati app, rimuovendo tutte le impostazioni e i dati di accesso.

Solo per Android

 

app_exception

(app)

Quando l'app ha un arresto anomalo o genera un'eccezione.

L'evento viene inviato quando esegui l'integrazione di Firebase Crashlytics.

fatal, timestamp, engagement_time_msec

app_remove

(app)

Quando il pacchetto di un'applicazione viene rimosso (disinstallato) da un dispositivo Android.

Solo per Android.

Questo evento è diverso dalle metriche Disinstallazioni giornaliere per dispositivo e Disinstallazioni giornaliere per utente, che sono entrambe registrate in Google Play Console. L'evento app_remove mostra il numero di rimozioni dei pacchetti dell'app, indipendentemente dall'origine dell'installazione. Il numero cambia a seconda dell'intervallo di date utilizzato per il report. Le metriche Disinstallazioni giornaliere per dispositivo e Disinstallazioni giornaliere per utente mostrano il numero di rimozioni dei pacchetti dell'app solo quando questi sono stati installati da Google Play e vengono registrate su base giornaliera.

 

app_store_refund

(app)

Quando un acquisto in-app viene rimborsato da Google Play.

Solo per Android

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

product_id, value, currency, quantity

app_store_

subscription_cancel

(app)

Quando un abbonamento a pagamento viene annullato in Google Play.

Solo Android.

Richiede un abbonamento iniziale effettuato il 1° luglio 2019 o in una data successiva.

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

product_id, price, value, currency, cancellation_reason

app_store_

subscription_convert

(app)

Quando un abbonamento di prova gratuito viene convertito in uno a pagamento.

Questo evento è impostato come evento chiave predefinito.

Richiede un abbonamento iniziale effettuato il 1° luglio 2019 o in una data successiva. L'abbonamento iniziale in prova gratuita viene registrato come in_app_purchase con il parametro subscription impostato su true.

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

product_id, price, value, currency, quantity

app_store_

subscription_renew

(app)

Quando un abbonamento a pagamento viene rinnovato.

Questo evento è impostato come evento chiave predefinito.

Richiede un abbonamento iniziale effettuato il 1° luglio 2019 o in una data successiva.

Questo evento non viene esportato in BigQuery.

product_id, price, value, currency, quantity, renewal_count

app_update

(app)

Quando l'app viene aggiornata a una nuova versione e avviata nuovamente.

L'ID della versione precedente dell'app viene trasmesso come parametro.

Questo evento è concettualmente diverso dalla metrica Upgrade giornalieri per dispositivo registrata in Google Play Console. Un upgrade si riferisce all'aggiornamento del programma binario dell'applicazione, mentre un evento app_update viene attivato al momento del successivo lancio dell'app sottoposta all'upgrade.

previous_app_version

click

(web)

Ogni volta che un utente fa clic su un link che lo reindirizza al di fuori del dominio corrente

Per impostazione predefinita, gli eventi di clic in uscita vengono registrati per tutti i link che rimandano a pagine al di fuori del dominio corrente. I link ai domini configurati per la misurazione interdominio non attiveranno gli eventi di clic in uscita.

I parametri completano le seguenti dimensioni:

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

link_classes, link_domain, link_id, link_url, outbound (booleano)

Quando un utente riapre l'app tramite un link dinamico.

Nota: questo evento è in fase di ritiro graduale in quanto Firebase Dynamic Links è al momento deprecato. Scopri di più su queste modifiche.

source, medium, campaign, link_id, accept_time

Quando l'app viene aggiornata a una nuova versione e viene aperta tramite un link dinamico.

Solo per Android

Nota: questo evento è in fase di ritiro graduale in quanto Firebase Dynamic Links è al momento deprecato. Scopri di più su queste modifiche.

source, medium, campaign, link_id, accept_time

Quando un utente apre l'app per la prima volta tramite un link dinamico.

Nota: questo evento è in fase di ritiro graduale in quanto Firebase Dynamic Links è al momento deprecato. Scopri di più su queste modifiche.

source, medium, campaign, link_id, accept_time

error

(app)

Registrato al posto di un evento che non può essere registrato perché non risulta valido.

I parametri _err (firebase_error), _ev (firebase_error_value) ed _el (firebase_error_length) hanno informazioni aggiuntive.

Questo evento non viene visualizzato nei report né esportato in BigQuery.

firebase_error, firebase_error_value

file_download

(web)

Quando un utente fa clic su un link che rimanda a un file con un'estensione comune dei seguenti tipi:
  • documento
  • testo
  • eseguibile
  • presentazione
  • file compresso
  • video
  • audio

Questo evento viene raccolto per impostazione predefinita tramite la misurazione avanzata. Visualizza le estensioni dei file che attivano l'evento.

file_extension, file_name link_classes, link_id, link_text, link_url

firebase_campaign

(app)

Quando l'app viene avviata con i parametri della campagna.

source, medium, campaign, term, content, gclid, aclid, cp1, anid, click_timestamp, campaign_info_source

firebase_in_app_

message_action

(app)

Quando un utente intraprende un'azione su un messaggio in-app di Firebase. message_name, message_device_time, message_id

firebase_in_app_

message_dismiss

(app)

Quando un utente ignora un messaggio in-app di Firebase. message_name, message_device_time, message_id

firebase_in_app_

message_impression

(app)

Quando un utente visualizza un messaggio in-app di Firebase. message_name, message_device_time, message_id

first_open

(app)

La prima volta che un utente avvia un'app dopo averla installata o reinstallata.

Questo evento non viene attivato quando un utente scarica l'app su un dispositivo, ma quando la utilizza per la prima volta. Per visualizzare i dati non elaborati sul numero di download, vai su Google Play Console o iTunesConnect.

Supporta la misurazione degli eventi chiave first_open per gli utenti che accettano la richiesta di monitoraggio delle app per iOS 14 di Apple.
previous_gmp_app_id, updated_with_analytics, previous_first_open_count, system_app, system_app_update, deferred_analytics_collection, reset_analytics_cause, engagement_time_msec

first_visit

(app, web)

La prima volta che un utente visita un sito web o avvia un'app istantanea Android con Analytics attivato.  

form_start

(web)

La prima volta che un utente interagisce con un modulo in una sessione.

Nota: puoi utilizzare questi parametri nei report solo se crei dimensioni personalizzate.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

form_id, form_name, form_destination

form_submit

(web)

Quando l'utente invia un modulo.

Nota: puoi utilizzare questi parametri nei report solo se crei dimensioni personalizzate.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

form_id, form_name, form_destination, form_submit_text

in_app_purchase

(app)

Quando un utente completa un acquisto in-app (compreso l'abbonamento iniziale) che viene elaborato dall'App Store di Apple o da Google Play Store.

L'ID prodotto, il nome del prodotto, la valuta e la quantità vengono trasmessi come parametri.

Questo evento viene attivato solo dalle versioni della tua app che includono l'SDK Google Analytics for Firebase.

Android:

Per visualizzare i dati sugli acquisti in-app per le app per Android, collega Analytics a Google Play.

Tieni presente che Analytics non misura automaticamente le entrate per gli acquisti di app a pagamento. Inoltre, le entrate registrate in Google Analytics potrebbero essere diverse dai valori visualizzati in Google Play Console.

Analytics ignora gli eventi contrassegnati come non validi o i test. Scopri di più sulla verifica della fatturazione di Google Play.

iOS:

Tieni presente che Analytics non misura automaticamente le entrate e i rimborsi per gli acquisti di app a pagamento.

Analytics ignora gli eventi contrassegnati come non validi o sandbox.

product_id, price, value, currency, quantity, subscription, free_trial, introductory_price

notification_dismiss

(app)

Quando un utente ignora una notifica inviata da Firebase Cloud Messaging (FCM).

Solo per Android

message_name, message_time, message_device_time, message_id, topic, label, message_channel

notification_foreground

(app)

Quando una notifica inviata da FCM viene ricevuta mentre l'app è in primo piano. message_name, message_time, message_device_time, message_id, topic, label, message_channel, message_type

notification_open

(app)

Quando un utente apre una notifica inviata da FCM. message_name, message_time, message_device_time, message_id, topic, label, message_channel

notification_receive

(app)

Quando una notifica inviata da FCM viene ricevuta da un dispositivo mentre l'app è in background.

Solo per Android

message_name, message_time, message_device_time, message_id, topic, label, message_channel, message_type

os_update

(app)

Quando viene aggiornata la versione del sistema operativo del dispositivo. L'ID della versione precedente del sistema operativo viene trasmesso come parametro. previous_os_version

page_view

(web)

Ogni volta che la pagina viene caricata o lo stato della cronologia di navigazione viene modificato dal sito attivo.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

page_location (URL pagina), page_referrer (URL pagina precedente), engagement_time_msec

screen_view

(app)

Quando si verifica una transizione sullo schermo e viene soddisfatto uno dei seguenti criteri:
  • In precedenza, non era stata impostata alcuna schermata
  • Il nuovo nome della schermata è diverso da quello precedente
  • Il nuovo nome della classe schermata è diverso da quello precedente
  • L'ID della nuova schermata è diverso da quello precedente
firebase_screen, firebase_screen_class, firebase_screen_id, firebase_previous_screen, firebase_previous_class, firebase_previous_id, engagement_time_msec

scroll

(web)

La prima volta che un utente raggiunge la parte inferiore di ogni pagina, ovvero quando diventa visibile una profondità verticale pari al 90%.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

engagement_time_msec

session_start

(app, web)

Quando un utente interagisce con l'app o il sito web.

Vengono generati automaticamente un ID e un numero per ogni sessione e vengono associati a ogni evento della sessione. Scopri di più

 

user_engagement

(app, web)

Quando l'app è in primo piano o la pagina web è visualizzata per almeno un secondo. Scopri di più

engagement_time_msec

video_complete

(web)

Al termine del video.

Per i video di YouTube incorporati in cui è abilitato il supporto API JS.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

video_current_time, video_duration, video_percent, video_provider, video_title, video_url, visible (booleano)

video_progress

(web)

Quando il video avanza oltre il 10%, il 25%, il 50% e il 75% della durata.

Per i video di YouTube incorporati in cui è abilitato il supporto API JS.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

video_current_time, video_duration, video_percent, video_provider, video_title, video_url, visible (booleano)

video_start

(web)

Quando inizia la riproduzione del video.

Per i video di YouTube incorporati in cui è abilitato il supporto API JS.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

video_current_time, video_duration, video_percent, video_provider, video_title, video_url, visible (booleano)

view_search_results

(web)

Ogni volta che un utente esegue una ricerca sul sito, indicata dalla presenza di un parametro di ricerca URL.

Evento raccolto per impostazione predefinita tramite misurazione avanzata.

search_term, e facoltativamente 'q_<additional key="">' (in cui <additional key=""> corrisponde a un ulteriore parametro di ricerca specificato per essere raccolto con le impostazioni avanzate)

Nota: questo evento invia il parametro unique_search_term solo se ha un valore pari a 1 (ossia quando la stringa è univoca per la sessione).

Nota: le estensioni dei file che corrispondono alla seguente regex attivano l'evento file_download:

pdf|xlsx?|docx?|txt|rtf|csv|exe|key|pp(s|t|tx)|7z|pkg|rar|gz|zip|avi|mov|mp4|mpe?g|wmv|midi?|mp3|wav|wma

* Il valore o la valuta no_ad_impression vengono passati con l'integrazione predefinita

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
10840069663984291558
true