Informazioni sulle espressioni regolari (regex)

Analytics supporta le espressioni regolari in modo che tu possa creare definizioni più flessibili per elementi quali filtri delle viste, obiettivi, segmenti, segmenti di pubblico, gruppi di contenuti e raggruppamenti dei canali.

Questo articolo illustra le espressioni regolari sia in Universal Analytics sia in Google Analytics 4. 

Nel contesto di Analytics, le espressioni regolari sono specifiche sequenze di caratteri che corrispondono in modo più o meno preciso alle sequenze dei dati di Analytics.

Ad esempio, se tu volessi creare un filtro vista per escludere i dati del sito generati dai tuoi dipendenti, potresti utilizzare un'espressione regolare per escludere tutti i dati provenienti dall'intera gamma di indirizzi IP utilizzati dai tuoi dipendenti. Supponiamo che questi indirizzi IP siano compresi nell'intervallo 198.51.100.1 - 198.51.100.25. Invece di inserire 25 indirizzi IP diversi, puoi creare un'espressione regolare come 198\.51\.100\.\d* che corrisponde all'intero intervallo degli indirizzi.

In alternativa, se volessi creare un filtro vista che includesse solo dati della campagna provenienti da due città diverse, potresti creare un'espressione regolare come San Francisco|New York (San Francisco o New York).

Metacaratteri delle espressioni regolari

Caratteri jolly

. Corrisponde a qualsiasi carattere singolo (lettera, numero o simbolo) 1. corrisponde a
10, 1A

1.1 corrisponde a
111, 1A1

Esempi
? Corrisponde al carattere che lo precede 0 volte o 1 volta 10? corrisponde a
1, 10

Esempi
+ Corrisponde al carattere che lo precede 1 o più volte 10+ corrisponde a
10, 100

Esempi
* Corrisponde al carattere che lo precede 0 o più volte 1* corrisponde a
1, 10

Esempi
| Crea una corrispondenza OR

Da non utilizzare alla fine di un'espressione
1|10 corrisponde a
1, 10

Esempi

Ancoraggi

^ Corrisponde ai caratteri adiacenti all'inizio di una stringa ^10 corrisponde a
10, 100, 10x

^10 non corrisponde a
110, 110x

Esempi
$ Corrisponde ai caratteri adiacenti alla fine di una stringa 10$ corrisponde a
110, 1010

10$ non corrisponde a
100, 10x

Esempi

Gruppi

( ) Corrisponde ai caratteri racchiusi nell'esatto ordine in qualsiasi punto di una stringa


Usato anche per raggruppare altre espressioni
(10) corrisponde a
10, 101, 1011

([0-9]|[a-z]) corrisponde a
qualsiasi numero o lettera minuscola

Esempi
[ ] Corrisponde ai caratteri racchiusi in qualsiasi ordine in qualsiasi punto di una stringa [10] corrisponde a
012, 120, 210

Esempi
- Crea un intervallo di caratteri tra parentesi corrispondente in qualsiasi punto di una stringa [0-9] corrisponde a tutti i numeri da 0 a 9

Esempi

Carattere di escape

\ Indica che il carattere adiacente deve essere interpretato letteralmente invece che un metacarattere dell'espressione regolare \. indica che il punto adiacente deve essere interpretato come un punto o una virgola anziché come carattere jolly

216\.239\.32\.34 corrisponde a
216.239.32.34

Esempi

 

Suggerimenti

Comportamento predefinito di Universal Analytics e Google Analytics 4

Per impostazione predefinita, le espressioni regolari nelle proprietà Universal Analytics vengono trattate come "corrispondenza parziale". L'espressione avrà il valore true se il pattern che fornisci è contenuto in qualsiasi punto dei dati.

Ad esempio, se fornisci il pattern "India", la regex trova "India", "Indian", "Indiana", "Indianapolis" e così via. Non è necessario utilizzare metacaratteri per ottenere questa corrispondenza parziale. 

In una proprietà Google Analytics 4, la regex predefinita è una "corrispondenza completa". I dati devono corrispondere esattamente al pattern che fornisci. Ad esempio, il pattern "India" corrisponde solo a "India". Per fare in modo che questa regex agisca da corrispondenza parziale, devi utilizzare i metacaratteri: "India.*" restituirà qualsiasi valore che inizia con "India" e termina con qualsiasi altro carattere (o nessuno).

Utilizzare espressioni semplici

Mantieni semplici le espressioni regolari, in modo che siano più facili da interpretare e modificare per un altro utente.

Associare metacaratteri

Utilizza la barra inversa (\) per evitare i metacaratteri delle regex quando hai bisogno che questi caratteri vengano interpretati letteralmente. Ad esempio, se utilizzi un punto come separatore decimale in un indirizzo IP, indicalo con una barra inversa (\.) in modo che non venga interpretato come carattere jolly.

Utilizzare metacaratteri per limitare la corrispondenza

Le espressioni regolari sono avide di natura: se non glielo indichi chiaramente, corrispondono a quanto specificato più tutti i caratteri adiacenti. Ad esempio, in una corrispondenza parziale, la stringa "sito" corrisponde a miosito, tuosito, sito, parassito, ovvero a qualsiasi stringa contenente "sito". Se hai bisogno di una corrispondenza specifica, costruisci la tua regex di conseguenza. Ad esempio, se ti serve la corrispondenza solo della stringa "sito", costruisci la regex in modo che "sito" sia l'inizio e la fine della stringa: ^site$.

Sintassi delle regex Google RE2.

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Scegli il tuo percorso di apprendimento

Consulta google.com/analytics/learn, una nuova risorsa che ti aiuta a ottenere il massimo da Google Analytics 4. Il nuovo sito web include video, articoli e procedure guidate e fornisce link a varie fonti di informazioni su Google Analytics, come Discord, blog, canale YouTube e repository GitHub.

Inizia a imparare

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale