Raccogliere dati delle campagne con URL personalizzati

Aggiungere parametri agli URL per identificare le campagne che indirizzano traffico.

Tramite l'aggiunta dei parametri della campagna agli URL di destinazione utilizzati nelle campagne pubblicitarie, puoi raccogliere informazioni sull'efficacia generale di tali campagne e comprendere inoltre dove queste ultime sono più efficaci. Ad esempio, le entrate della tua campagna Saldi estivi potrebbero essere molto elevate, ma se pubblichi la campagna in tante app social diverse, potresti voler scoprire da quali di queste provengono i clienti che generano la maggior parte delle entrate. In alternativa, se hai pubblicato diverse versioni della campagna via email, annunci video e annunci in-app, puoi confrontare i risultati per vedere dove le tue strategie di marketing sono più efficaci.

Quando un utente fa clic su un link del referral, i parametri aggiunti vengono inviati ad Analytics e i relativi dati sono disponibili nei rapporti Campagne.

Contenuti di questo articolo:

Parametri

Ci sono 5 parametri che puoi aggiungere ai tuoi URL:

  • utm_source: permette di identificare l'inserzionista, il sito, la pubblicazione ecc. che sta inviando traffico alla tua proprietà, ad esempio google, newsletter4, billboard.
  • utm_medium: permette di identificare il mezzo pubblicitario o di marketing (ad esempio, CPC, banner, newsletter via email).
  • utm_campaign: permette di identificare il nome della campagna relativa a un prodotto, il suo slogan, il suo codice promozionale e altro.
  • utm_term: permette di identificare le parole chiave di ricerca a pagamento. Se codifichi manualmente le campagne con targeting per parole chiave a pagamento, devi anche utilizzare utm_term per specificare le parole chiave.
  • utm_content: permette di distinguere contenuti simili o i link inseriti nello stesso annuncio. Ad esempio, se hai definito due link di invito all'azione nello stesso messaggio email, puoi utilizzare utm_content e assegnare loro valori diversi e identificare la versione più efficace.

Ciascun parametro deve essere associato a un valore che hai assegnato. Ciascuna coppia parametro-valore contiene le informazioni relative alla campagna.

Ad esempio, puoi utilizzare le seguenti coppie parametro-valore per la campagna Saldi estivi:

  • utm_source = summer-mailer per identificare il traffico proveniente dalla campagna email Saldi estivi
  • utm_medium = email per identificare il traffico proveniente dalla campagna email e confrontarlo con quello proveniente dalla campagna in-app
  • utm_campaign = summer-sale per identificare la campagna nel complesso

Se hai utilizzato questi parametri, l'URL della campagna personalizzata dovrebbe essere:

https://www.example.com/?utm_source=summer-mailer&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale

Se aggiungi parametri a un URL, utm_source, utm_medium e utm_campaign devono essere sempre utilizzati.

utm_term e utm_content sono facoltativi.

utm_ corrisponde semplicemente al prefisso richiesto per questi parametri.

Impostazione delle campagne personalizzate

Puoi aggiungere manualmente parametri e valori agli URL oppure utilizzare uno dei seguenti strumenti di creazione URL specifici per piattaforma per creare gli URL e aggiungere i parametri.

Importante: se stai pubblicizzando un'app per Android, utilizza lo Strumento di creazione URL di Google Play. Se stai pubblicizzando un'app per iOS, utilizza lo Strumento di creazione URL per il monitoraggio delle campagne iOS. In caso contrario, devi utilizzare lo Strumento di creazione URL per campagne di Google Analytics.

Configurazione manuale

Se desideri impostare le campagne personalizzate manualmente, assicurati di separare i parametri dell'URL con un punto interrogativo. Elenca i parametri e i valori sotto forma di coppie separate da un segno di uguale (=). Infine, separa ogni coppia parametro-valore con una e commerciale. Ad esempio:

https://www.example.com/?utm_source=email_campaign&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale

Puoi aggiungere i parametri all'URL in qualsiasi ordine. Tieni presente che Analytics fa distinzione tra maiuscole e minuscole, pertanto utm_source=google è diverso da utm_source=Google. La distinzione tra maiuscole e minuscole vale per tutti i valori definiti.

Per una panoramica tecnica, consulta Campagne e sorgenti di traffico.

URL di esempio

  • http://www.example.com/?utm_source=exampleblog&utm_medium=referral&utm_campaign=summer-sale
  • http://www.example.com/?utm_source=newsletter1&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale
  • http://www.example.com/?utm_source=newsletter1&utm_medium=email&utm_campaign=summer-sale&utm_content=toplink

Visualizzare i dati delle campagne personalizzate

Per visualizzare i rapporti Campagne:

  1. Accedi a Google Analytics.
  2. Accedi alla tua vista.
  3. Apri Rapporti.
  4. Seleziona Acquisizione > Campagne.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?