Aggiunta di un account

Crea account aggiuntivi per organizzare o separare i dati.

Queste istruzioni sono per l'aggiunta di un nuovo livello di account a un account Google Analytics esistente.

Quando crei un account, automaticamente crei anche una proprietà e una vista relativa a tale account. Questi livelli creano la struttura all'interno di Google Analytics che ti permette di raccogliere e analizzare i dati. Per ulteriori informazioni, consulta i link in Risorse correlate (di seguito).

La creazione di un account è solo la prima operazione che deve essere eseguita in Google Analytics. Consulta le informazioni in Passaggi successivi (di seguito) quando sei pronto per passare alla parte successiva della procedura.

È la prima volta che utilizzi Google Analytics? Scopri come registrarti e iniziare a utilizzare Google Analytics.

Aggiunta di un account al tuo account Analytics

Per utilizzare questa funzione, devi avere l'autorizzazione di modifica.

Per creare un nuovo livello di account in un account Google Analytics esistente:

  1. Accedi all'account Google Analytics.
  2. Fai clic su Amministrazione nella barra dei menu nella parte superiore di qualsiasi pagina.
  3. Nella colonna ACCOUNT, seleziona Crea nuovo account nel menu a discesa.
  4. Fai clic su Sito web o App mobile.
  5. Nella sezione Impostazione dell'account, inserisci un Nome account.

    Utilizza un nome specifico e descrittivo, che ti consenta di capire rapidamente per cosa utilizzi questo account quando ne visualizzi il nome nell'elenco degli account.

  6. Nella sezione Impostazione della proprietà, inserisci il Sito web o il Nome dell'applicazione.

    Se prevedi di monitorare più proprietà nell'account, utilizza un nome molto specifico e descrittivo. Per le applicazioni, specifica anche l'edizione o il numero di versione. In questo modo, sarà più semplice organizzare le proprietà delle applicazioni nel tuo account.

  7. (Solo Web) Inserisci l'URL del sito web.

    Non puoi creare una proprietà se l'URL non è formattato correttamente.

    Fai clic per espandere e vedere come formattare correttamente il tuo nome di dominio.
    Seleziona lo standard di protocollo (http:// o https://). Inserisci il nome di dominio che non deve essere seguito da nessun altro carattere, compresa la barra finale (www.example.com, non www.example.com/). La maggior parte degli host di dominio supporta i caratteri UTF-8 nell'URL. È una buona idea utilizzare i caratteri UTF-8 o punycode per i simboli e i caratteri non UTF-8 (inclusi i caratteri cirillici) nel nome di dominio. Cerca un convertitore punycode nel Web.
  8. Seleziona una categoria del settore.
  9. Seleziona il fuso orario dei rapporti.

    Il fuso orario viene utilizzato come riferimento temporale dei rapporti, indipendentemente dall'origine dei dati.

    Fai clic per espandere e visualizzare ulteriori informazioni su come funziona l'impostazione del fuso orario per i rapporti.
    • L'impostazione del fuso orario influisce solo sulla presentazione dei dati nei rapporti e non sui criteri di raccolta dei dati. Ad esempio, se scegli Stati Uniti - Pacific Time, l'inizio e la fine di ogni giorno vengono calcolati in base al fuso orario del Pacifico sia per le sessioni provenienti da New York sia per quelli provenienti da Londra o da Mosca.
    • Se il tuo account Analytics è collegato a un account Google AdWords, il fuso orario viene automaticamente impostato in funzione della preferenza di AdWords e questa opzione non viene visualizzata. Questo garantisce l'accuratezza dei rapporti sulle campagne AdWords.
    • La modifica del fuso orario influisce sui dati raccolti a partire dal momento in cui viene eseguita e non su quelli raccolti in precedenza. Se modifichi il fuso orario è possibile che si verifichi un'assenza o un incremento improvviso del volume dei dati registrati nei rapporti delle proprietà già in uso. Per un breve periodo dopo l'aggiornamento dell'impostazione, i tuoi rapporti possono riferirsi anche al precedente fuso orario.
  10. Nella sezione Impostazioni di condivisione dati, seleziona le impostazioni desiderate. Ulteriori informazioni sulle impostazioni di condivisione dei dati.
  11. Fai clic su Ottieni l'ID di monitoraggio.

Passaggi successivi

La creazione di un account è solo la prima operazione che deve essere eseguita per utilizzare Google Analytics. Per raccogliere e inviare i dati al tuo account, devi impostare il codice di monitoraggio. Inoltre, ti consigliamo vivamente di impostare e personalizzare le viste dei rapporti.

Impostazione del codice di monitoraggio

Sono disponibili versioni diverse del codice di monitoraggio. Utilizza quella più adatta al tuo ambiente.

  • Contenuti Web: scopri come impostare il codice di monitoraggio web. Questa operazione può essere eseguita da qualunque utente che abbia familiarità con il codice HTML. Per ulteriori informazioni, gli sviluppatori possono consultare la Guida per sviluppatori.
  • App mobili: scarica l'SDK corretto per l'ambiente in uso e consulta le Guide per sviluppatori per Android e iOS per scoprire come integrare l'SDK nell'app. Puoi scaricare gli SDK dalla pagina Informazioni sul monitoraggio della proprietà dell'account oppure dalle guide per sviluppatori.
  • Altri dispositivi digitali: per raccogliere i dati di dispositivi digitali come infopoint interattivi, console per videogiochi o elettrodomestici, utilizza il Measurement Protocol. Solo gli sviluppatori esperti dovrebbero impostare il Measurement Protocol.

Personalizzazione del codice di monitoraggio

Una volta completata l'impostazione di base, puoi personalizzare il codice di monitoraggio in modo che raccolga i dati non monitorati automaticamente. Ti consigliamo di impostare il monitoraggio degli eventi, che ti consente di monitorare interazioni quali clic su pulsanti e video, e il monitoraggio dell'e-commerce, che ti consente di integrare i dati su prodotti o vendite con altri dati in tuo possesso.

Impostazione e personalizzazione delle viste dei rapporti

Una vista rappresenta la lente attraverso la quale visualizzi i tuoi dati. È la sezione dell'account Google Analytics che contiene i rapporti e che puoi personalizzare con i filtri.

Viene creata automaticamente una vista per ogni proprietà, ma consigliamo vivamente di creare viste duplicate per essere sicuro di poter accedere sempre ai dati grezzi raccolti. Puoi anche ottenere dati più concreti impostando funzioni di creazione dei rapporti aggiuntive come obiettivi e segmenti.

Risorse correlate

Per ulteriori informazioni sugli elementi strutturali di un account Google Analytics citati in questo articolo: