Utilizzo dei dati in annunci personalizzati su Ricerca Google, Gmail e YouTube.

Per gli annunci personalizzati su Ricerca Google, Gmail e YouTube, si applicano le seguenti norme sull'utilizzo dei dati proprietari e di terze parti.

Tutti gli inserzionisti che utilizzano funzionalità di targeting degli annunci personalizzate devono inoltre rispettare le Norme relative alla pubblicità personalizzata.

Dati proprietari 

Per dati proprietari si intendono i dati raccolti da clienti, visitatori di siti e utenti di app durante le interazioni di questi ultimi con i prodotti o servizi che offri. Per essere considerati proprietari, i dati devono essere raccolti nei siti web, nelle app, nei negozi fisici o nel corso di altre situazioni in cui gli utenti interagiscono direttamente con i prodotti o i servizi offerti. 

Dati di terze parti 

I dati di terze parti sono dati relativi agli utenti acquistati o comunque reperiti da altre fonti.

Norme sull'utilizzo dei dati proprietari e di terze parti

È consentito quanto segue:

 Utilizzare i dati proprietari per creare segmenti di pubblico per il targeting degli annunci. 

 Utilizzare i dati di terze parti per segmentare i segmenti di pubblico proprietari. Ad esempio, non è consentito utilizzare i dati di terze parti per determinare quando il tag di remarketing può aggiungere visitatori all'elenco per il remarketing

Esempio: vendi pacchetti di viaggi in crociera. Utilizzi dati di terze parti per determinare quali visitatori provengono da famiglie con bambini e poi configuri i tuoi tag di remarketing per mostrare i tuoi annunci solo alle famiglie con bambini.

Non è consentito quanto segue: 

Not allowed Utilizzare i dati di terze parti per creare segmenti di pubblico per il targeting degli annunci.

Not allowed Posizionare i tag di remarketing su siti o app non di proprietà o non gestiti direttamente oppure consentire ad altri siti di inserire i loro tag di remarketing nel proprio sito o app per creare elenchi per il remarketing. 

Esempio: se gestisci un sito che tratta la vendita di capi di abbigliamento per bambini, non puoi consentire a un sito non affiliato che vende passeggini di inserire il suo tag di remarketing nel tuo sito per creare un elenco per il remarketing di persone che acquistano prodotti per bambini.

Esempio: crei un annuncio illustrato per la Rete Display. Non può contenere il tuo tag di remarketing per creare un elenco per il remarketing basato sui visitatori a un sito diverso dal tuo.

Not allowed Condividere dati utente tra inserzionisti o aziende non affiliati. Ciò include la condivisione degli elenchi per il remarketing e l'accesso agli elenchi per il remarketing da parte di inserzionisti non affiliati. 

Esempio: se gestisci un sito che tratta la vendita di capi di abbigliamento per bambini, non puoi condividere i tuoi elenchi per il remarketing di visitatori alla ricerca di capi di abbigliamento per bambini con un inserzionista non affiliato che vende passeggini.

Not allowed Utilizzare i dati di un cliente gestito per creare un elenco per il remarketing per un cliente non affiliato. 

Esempio: un account amministratore ha due account gestiti, uno per un sito di autonoleggio e l'altro per il sito di un concessionario di auto. I proprietari dei siti sono due aziende diverse. L'account amministratore non può condividere gli elenchi per il remarketing del sito di autonoleggio con il sito del concessionario di auto.

Not allowed Condividere gli elenchi negli account gestiti, a meno che gli utenti non riconoscano chiaramente l'affiliazione del brand tra il proprietario dell'elenco per il remarketing e l'inserzionista con cui è condiviso.

Conseguenze in caso di violazione delle norme

Verifica della conformità: Google ha facoltà di verificare la conformità della tua attività alle norme relative agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca in qualsiasi momento. Qualora venissi contattato per fornire informazioni in merito alla conformità della tua attività, sei tenuto a rispondere tempestivamente e ad adottare rapidamente eventuali misure correttive che si rendano necessarie al fine di rispettare le norme. Se hai un account amministratore, Google ha anche la facoltà di contattare i titolari degli account da te gestiti per verificare la conformità.

Notifica di non conformità: se Google appura che hai violato le norme relative agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca, verrai contattato per effettuare un'azione correttiva. Se non esegui l'azione correttiva richiesta entro i termini indicati, potrebbe esserti revocata l'autorizzazione all'utilizzo degli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca oppure all'accesso dei tuoi account Google Ads. In caso di violazioni gravi o ripetute, Google può sospendere il tuo account immediatamente e senza preavviso.

Elenchi per il remarketing non idonei: gli elenchi per il remarketing che violano le nostre norme potrebbero essere contrassegnati come non idonei all'utilizzo in Ricerca Google. Questo non influisce sulle campagne di remarketing pubblicate sulla Rete Display di Google.

Disattivazione dei domini: Google può sospendere i siti web che violano le norme relative agli elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca. Questo significa che il sito web non può più utilizzare il remarketing di Google Ads o altre funzioni di pubblicità personalizzata finché il problema non viene risolto.

Sospensione dell'account: un account può essere sospeso se vi vengono rilevate ripetute violazioni o una violazione grave delle norme. In questo caso, viene interrotta la pubblicazione di tutti gli annunci dell'account in questione e Google potrebbe non accettare più pubblicità proveniente da tale account. Potranno essere definitivamente sospesi anche tutti gli account ad esso correlati. Inoltre, gli eventuali nuovi account creati dal titolare di tale account potranno essere sospesi automaticamente in fase di configurazione. Ulteriori informazioni sugli account sospesi.

Hai bisogno di assistenza?

Per ulteriori informazioni su questa norma, contattaci:
Contatta l'assistenza Google Ads
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?