Pubblicità di servizi finanziari in Brasile, India e Portogallo (ottobre 2022)

 

Per comodità, Google fornisce versioni tradotte del Centro assistenza, che però non vanno a modificare i contenuti delle norme. La versione in inglese è quella ufficiale impiegata per l'applicazione delle norme. Per visualizzare questo articolo in un'altra lingua, utilizza il menu a discesa della lingua in fondo alla pagina.

Estensione del periodo precedente all'applicazione per i requisiti di verifica per i servizi finanziari

Come comunicato in precedenza, Google aggiornerà le proprie norme relative a servizi e prodotti finanziari per introdurre nuovi requisiti di verifica per gli inserzionisti che hanno come target Brasile, India e Portogallo. In questo annuncio, era stato specificato che gli inserzionisti che non avessero completato la verifica entro il 17 ottobre 2022 non avrebbero più potuto pubblicare annunci di servizi finanziari in questi paesi. Oggi annunciamo che il periodo precedente all'applicazione verrà esteso fino al 24 gennaio 2023. Inizieremo ad applicare le norme il 24 gennaio 2023 e il processo sarà completato entro 4 settimane circa. 

A partire dal 24 gennaio 2023, gli inserzionisti che non avranno completato con esito positivo la nuova procedura di verifica non saranno più autorizzati a pubblicare annunci di servizi finanziari in questi paesi.

Una volta che Google avrà iniziato ad applicare queste norme il 24 gennaio 2023, per pubblicizzare servizi finanziari in Brasile, India o Portogallo, gli inserzionisti dovranno (1) superare la verifica di terze parti tramite il nostro partner esterno per la conformità, G2, e (2) richiedere la verifica per i servizi finanziari da parte di Google. Nell'ambito della procedura di verifica di terze parti, G2 chiederà agli inserzionisti varie informazioni, tra cui il tipo di servizi finanziari forniti, se sono in possesso della licenza per fornire questi servizi e il loro numero di registrazione. Gli inserzionisti devono dimostrare di essere autorizzati a intraprendere attività relative a servizi finanziari direttamente dall'ente di controllo pertinente per i servizi finanziari, oppure di essere esenti da questo requisito. Una volta completata la verifica di terze parti di G2, gli inserzionisti dovranno richiedere a Google la verifica per i servizi finanziari utilizzando il codice di verifica di terze parti univoco che hanno ricevuto da G2. Il nostro partner esterno per la conformità, G2, ha iniziato a elaborare le richieste di verifica per i servizi finanziari il 16 agosto 2022.  

Per scoprire di più sui nuovi requisiti della verifica per i servizi finanziari e per avviare questa procedura, utilizza i link di seguito. 

Esamina questo aggiornamento delle norme per stabilire se i tuoi annunci di prodotti o servizi finanziari rientrano nell'ambito delle norme e, in caso affermativo, avvia e completa la procedura di verifica degli annunci in questione oppure rimuovili prima che le norme inizino a essere applicate. 

Le violazioni di queste norme non comportano la sospensione immediata dell'account senza preavviso. Verrà inviato un avviso almeno sette giorni prima dell'eventuale sospensione dell'account. Scopri di più sugli account sospesi qui.

 

(Pubblicato il 3 ottobre 2022)


 
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
true
true
true
73067
false
false