Panoramica e guida del GDPR

Supporto del Regolamento sui servizi digitali (DSA)

Nota: le funzionalità descritte in questo articolo saranno disponibili a partire dalla settimana del 12 febbraio 2024. 

Il Regolamento sui servizi digitali (DSA) dell'Unione Europea mira a regolamentare i contenuti online, la pubblicità trasparente e la disinformazione creando un unico insieme di regole in tutta l'UE. Lo scopo espresso del DSA è aggiornare il quadro giuridico vigente dell'Unione Europea in materia di contenuti illegali relativi agli intermediari e, in questo modo, armonizzare le relative leggi nazionali emerse in questa regione.

Alcuni publisher, anche se non tutti, potrebbero rientrare in una delle seguenti categorie, definite dalla Commissione europea:

  • Piattaforme online molto grandi (VLOP)
  • Piattaforme online (OP)
  • Servizio di hosting (HS)

I publisher dovrebbero collaborare con i propri team legali per determinare in che modo il DSA si applica a loro e capire a quale categoria appartengono (VLOP, OP, HS o nessuna) e le eventuali obbligazioni che potrebbero avere ai sensi del DSA. Molti publisher non faranno parte di nessuna di queste categorie.

Le obbligazioni relative alle piattaforme online ai sensi del DSA entreranno in vigore a febbraio 2024.

(Facoltativo) Trasparenza negli annunci

Per i publisher interessati, forniamo strumenti per mostrare informazioni negli annunci, tra cui il nome dell'inserzionista, le impostazioni di targeting dell'annuncio e le etichette sugli annunci pubblicati nel SEE.

Attivare le impostazioni di trasparenza negli annunci

Completa i seguenti passaggi per controllare le informazioni sulla trasparenza negli annunci:  

  1. Accedi a Google Ad Manager.
  2. Fai clic su Privacy e messaggi.
  3. Fai clic su Settings nella scheda del tipo di messaggio relativo ai regolamenti europei.
  4. Seleziona le opzioni che vuoi applicare:
    • (Facoltativo) Mostra informazioni sugli inserzionisti e sul targeting negli annunci basati su prenotazione nel SEE: determina se le informazioni sull'inserzionista e sul targeting vengono visualizzate negli annunci basati su prenotazione nel SEE.
      Quando l'opzione è attiva, l'inserzionista della creatività verrà mostrato direttamente così come è stato inserito in Ad Manager. I publisher devono esaminare il nome dell'inserzionista associato alle creatività di prenotazione per assicurarsi che questo nome rifletta quello che vogliono mostrare agli utenti.
    • (Facoltativo) Chiedi agli acquirenti di mostrare solo annunci con informazioni sulla trasparenza ai sensi del DSA sul mio sito o nella mia app nel SEE: quando questa opzione è attiva, Ad Manager segnalerà agli acquirenti che gli annunci devono contenere il badge dell'annuncio, il nome dell'inserzionista e le informazioni di targeting. Gli annunci di acquirenti che non confermano la presenza di queste informazioni negli annunci verranno rifiutati. L'attivazione di questo controllo potrebbe comportare una riduzione significativa delle entrate pubblicitarie.
  5. Fai clic su Salva.
Questi controlli per la trasparenza negli annunci sono facoltativi e puoi deselezionare queste opzioni per disattivarli.

Prenotazioni Ad Manager

Gli annunci basati su prenotazione pubblicati nel SEE includeranno un'icona Scegli Tu! e un link alla pagina Su questo annuncio di Google. Per essere idonei al traffico dagli annunci basati su prenotazione ospitati da Google nel SEE, i publisher devono supportare l'icona Scegli Tu! e devono consultare le linee guida su come garantire il supporto dell'icona Scegli Tu! negli annunci.

Affinché il badge dell'annuncio venga visualizzato correttamente, la creatività deve essere visualizzata all'interno dell'iframe GPT.

Potranno inoltre controllare alcune delle informazioni visualizzate nella pagina Su questo annuncio:

  • Nome dell'inserzionista come inserito nella creatività
  • (Facoltativo) Sponsor come inserito nella creatività 
  • Informazioni sul targeting basate sul targeting degli elementi pubblicitari della prenotazione; mappate nelle seguenti categorie:
    • Elenchi di utenti (inclusi i segmenti di pubblico).
    • Geografico.
    • Contestuale (inclusi dispositivo, browser, sistema operativo).
Il targeting per coppia chiave-valore personalizzato del publisher non verrà mappato per questo scopo.

A partire da febbraio 2024, i seguenti formati non supporteranno la visualizzazione di queste informazioni:

Domanda di Google

Per impostazione predefinita, la domanda di Google che pubblica contenuti nel SEE includerà un'icona Scegli Tu! e un link alla pagina Su questo annuncio di Google contenente il nome dell'inserzionista e i principali parametri di targeting utilizzati. Per avere l'idoneità al traffico della domanda di Google nel SEE, i publisher devono supportare l'icona Scegli Tu! e devono consultare le linee guida su come garantire il supporto per l'icona Scegli Tu! nei loro annunci.

Partner Authorized Buyers, Open Bidding e SDK Bidding

I publisher devono collaborare con i propri partner Authorized Buyers, Open Bidding e SDK Bidding per capire come intendono adempiere alle obbligazioni previste dal DSA, tra cui mostrare i badge degli annunci e favorire la trasparenza degli annunci che pubblicano.

Le seguenti informazioni sono basate sulla bozza della specifica DSA di IAB corrente e sono soggette a modifiche.

Quando il controllo "Chiedi agli acquirenti di mostrare solo annunci con informazioni sulla trasparenza ai sensi del DSA sul mio sito o nella mia app nel SEE" è attivato da un publisher, alle richieste provenienti dal SEE viene applicato il seguente comportamento:

  • Le richieste di offerta includeranno l'oggetto Regs.ext.dsa con i seguenti valori:
    • Regs.ext.dsa.dsainfo=2: obbligatorio. Le risposte all'offerta senza oggetto DSA non saranno accettate.
    • Regs.ext.dsa.pubrender=0: il publisher non può eseguire il rendering.
    • Regs.ext.dsa.datatopub=0: non vengono inviati dati relativi alla trasparenza.
  • Le risposte all'offerta che non includono Bid.ext.dsa.adrender=1 verranno bloccate.

Indicazioni per gli acquirenti per l'integrazione con le specifiche DSA di IAB

Quando un acquirente riceve l'indicatore nella richiesta di offerta che segnala che è necessario mostrare informazioni sulla trasparenza ai sensi del DSA, deve valutare se può rendere visibili correttamente le informazioni richieste.

Se un acquirente risponde con Bid.ext.dsa.adrender=1, deve assicurarsi di:

  • Mostrare un badge dell'annuncio o un'indicazione che segnali che il contenuto della creatività è un annuncio.
  • Fornire un metodo per consentire agli utenti di accedere alle seguenti informazioni:
    • Nome della persona giuridica per conto della quale viene visualizzato l'annuncio.
    • Nome dell'inserzionista che ha speso denaro per l'annuncio, se diverso dal nome precedente.
    • Informazioni significative sui parametri principali utilizzati per il targeting dell'annuncio; possono essere basate sui parametri utente forniti dalla specifica DSA di IAB.

Protezione dei minorenni

I publisher con obbligazioni aggiuntive nei confronti degli utenti minorenni possono utilizzare i nostri strumenti esistenti per gli utenti di età inferiore all'età del consenso digitale.

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Note di rilascio

Scopri le ultime funzionalità di Ad Manager e gli ultimi aggiornamenti del Centro assistenza.

Scopri le novità

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale