Bloccare i siti per adulti su Google a scuola o in ufficio

Se gestisci un account Google per un istituto scolastico o un'azienda, puoi impedire che la maggior parte dei contenuti per adulti vengano inclusi nei risultati di ricerca, attivando l'impostazione SafeSearch.

Per evitare di visualizzare i contenuti per adulti nei tuoi risultati di ricerca, scopri come funziona SafeSearch per gli account individuali.

Come bloccare SafeSearch sulla rete

Quando SafeSearch è bloccato, i contenuti per adulti vengono filtrati dai risultati di ricerca per tutti gli utenti che usano il browser.

Per bloccare SafeSearch, un docente o un amministratore deve modificare l'impostazione SafeSearch su tutti i computer, browser e profili.

  1. Accedi a Impostazioni di ricerca.
  2. In "Filtri SafeSearch", seleziona Blocca SafeSearch. Potrebbe essere richiesto l'accesso.
  3. Seleziona Blocca SafeSearch. Quando il blocco è attivo, viene mostrata una pagina di conferma.

Nota. Se nell'istituto vengono impiegati browser Chrome o Chromebook, usa SafeSearch impostando le norme relative agli utenti di Chrome.

Blocco di SafeSearch tramite modifiche al router (opzione avanzata)

Questa opzione richiede conoscenze tecniche. Agli utenti che non dispongono di competenze tecniche, si consiglia di utilizzare la prima opzione.

Informazioni sull'indirizzo IP virtuale di SafeSearch (VIP)

L'indirizzo VIP di SafeSearch impone a tutti gli utenti della rete di utilizzare SafeSearch sulla Ricerca Google con connessione protetta tramite HTTPS. VIP sta per Virtual IP (IP virtuale), cioè un indirizzo IP il cui routing può essere eseguito internamente su più server Google.

Quando l'indirizzo VIP di SafeSearch è attivo, gli insegnanti e gli studenti che accedono per la prima volta a Google ricevono una notifica che li informa che SafeSearch è attivo.

Nota. L'uso SafeSearch VIP non influisce su altri servizi Google oltre a Ricerca Google.

Attivazione dell'indirizzo VIP di SafeSearch

Per applicare SafeSearch alla tua rete, devi aggiornare la configurazione DNS. Alla voce DNS, imposta www.google.com (o qualsiasi altro sottodominio nazionale ccTLD Google che gli utenti potrebbero utilizzare) come CNAME per forcesafesearch.google.com.

Noi prendiamo in considerazione i risultati di ricerca immagini e i risultati di ricerca SafeSearch per le richieste ricevute su questo VIP.

 

Come segnalare i contenuti per adulti nei risultati di ricerca

Se SafeSearch è attiva, ma i risultati di ricerca contengono ancora contenuti per adulti, puoi segnalare i contenuti offensivi.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?