Qualificare i tuoi link in uscita per Google

Per determinati link del tuo sito potresti voler indicare a Google la tua relazione con la pagina collegata. A tale scopo, devi utilizzare uno dei seguenti valori dell'attributo rel nel tag <a>.

Per i link standard che ritieni debbano essere seguiti da Google senza necessità di qualificazioni, non serve aggiungere un attributo rel. Esempio: "Il mio cavallo preferito è il <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/Palomino_(cavallo)">palomino</a>". Per altri link, usa uno dei seguenti valori:

Valore rel Descrizione
rel="sponsored"

Contrassegna i link che costituiscono pubblicità o posizionamenti a pagamento (comunemente definiti link a pagamento) con sponsored. Leggi ulteriori informazioni sulla posizione di Google in merito ai link a pagamento.

NOTA: l'attributo nofollow era consigliato in passato per questi tipi di link e rappresenta ancora un metodo accettabile per contrassegnarli, anche se è preferibile usare l'attributo sponsored.

rel="ugc"

Raccomandiamo di contrassegnare i link di contenuti generati dagli utenti, ad esempio commenti e post nei forum, con ugc.

Se vuoi riconoscere e premiare collaboratori di fiducia, puoi rimuovere questo attributo dai link pubblicati da membri o utenti che nel tempo hanno ripetutamente dato contributi di alta qualità. Leggi ulteriori informazioni su come evitare i commenti spam.

rel="nofollow" Usa il valore nofollow quando altri valori non sono idonei e preferisci che Google non associ il tuo sito alla pagina collegata o che non esegua la scansione di tale pagina dal tuo sito. Per i link che collegano ad altre parti del tuo stesso sito, usa robots.txt, come indicato di seguito.

I link contrassegnati con questi attributi rel generalmente non vengono seguiti. Ricorda che le pagine collegate potrebbero essere rilevate con altri mezzi, ad esempio Sitemap o link da altri siti, pertanto potrebbero essere sottoposte a scansione comunque. Questi attributi rel sono usati solo nei tag <a> (perché Google può seguire solo i link a cui indirizza un tag <a>), ad eccezione di nofollow, che è disponibile anche come meta tag robots.

Se devi impedire a Google di seguire un link che rimanda a una pagina del tuo sito, usa la regola Disallow del file robots.txt.

Per impedire a Google di indicizzare una pagina, consenti la scansione e usa la regola robots noindex.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?