Controllo dei contenuti che condividi con Google

Esistono alcuni motivi per cui nascondere i tuoi contenuti a Google.

Protezione dei dati

Il tuo sito potrebbe contenere dati privati ai quali non vuoi che altri utenti abbiano accesso. Spesso questa situazione riguarda le informazioni di contatto dei membri del sito, che dovrebbero essere bloccate da Google per evitare che compaiano nei risultati della Ricerca Google.

Come nascondere i contenuti che non interessano al tuo pubblico

Se il tuo sito web riporta lo stesso contenuto in luoghi diversi, questo potrebbe influire negativamente sul posizionamento della tua pagina nei risultati della Ricerca Google. Per individuare i contenuti duplicati serve una funzione di ricerca in tutto il sito che aiuti gli utenti a navigare tra i contenuti. Alcune funzioni di ricerca generano e mostrano pagine di risultati personalizzati ogni volta che un utente esegue un'interrogazione. Google può eseguire la scansione di ciascuna delle pagine dei risultati di ricerca personalizzati, purché non siano bloccate. Di conseguenza, se Google vede un sito con molte pagine simili potrebbe classificare il contenuto duplicato come spam, il che potrebbe influire sul posizionamento della pagina della Ricerca Google.

Esclusione dei contenuti di terze parti

Il tuo sito web potrebbe condividere informazioni generate da altre fonti di terze parti e disponibili in altri luoghi del Web. Google vede un valore minore nell'indicizzare le tue pagine contenenti una grande quantità di contenuti duplicati nei risultati della Ricerca Google. Puoi bloccare i contenuti duplicati in modo che Google non li veda e potrai così ottimizzare il posizionamento della tua pagina nella Ricerca Google.

SUCCESSIVA: INFORMAZIONI SUI FILE ROBOTS.TXT

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?