Sito rimosso dall'indice Google

Google può rimuovere siti dal proprio indice e dai propri risultati di ricerca in modo temporaneo o definitivo per motivi di natura legale, per il mancato rispetto delle norme sulla qualità o per motivi di altro genere, ad esempio nei casi in cui i siti riducano le possibilità degli utenti di individuare informazioni importanti. Non forniremo spiegazioni sulle singole motivazioni che possono portare alla rimozione di una pagina. Tuttavia, alcune azioni, quali il cloaking, l'uso di testo riconoscibile dai motori di ricerca ma non dagli utenti o l'impostazione di pagine/link con il solo scopo di ingannare i motori di ricerca possono comportare la rimozione dal nostro indice. Per ulteriori informazioni, consulta le Istruzioni per i webmaster.

Se il tuo sito è bloccato dal nostro indice perché viola le norme sulla qualità, ti possiamo informare a a riguardo tramite Search Console. È sufficiente accedere a Search Console, aggiungere l'URL del tuo sito e verificare la proprietà di quest'ultimo. La pagina Panoramica contiene informazioni sull'indicizzazione del sito.

Se ricevi una notifica di violazione delle norme sulla qualità, puoi modificare il tuo sito in modo da renderlo conforme alle norme, quindi inviarlo affinché venga riconsiderato.

Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?