Consenti a Google di visualizzare la lingua corretta per gli utenti

Se il tuo sito è indirizzato agli utenti in molte lingue e opzionalmente a Paesi, puoi utilizzare le Sitemap per fornire a Google rel="alternate" hreflang="x". Queste annotazioni consentono a Google di visualizzare la lingua corretta o l'URL locale per gli utenti che effettuano ricerche. Ulteriori informazioni.

Immagina che una tua pagina in inglese sia indirizzata agli utenti di lingua inglese in tutto il mondo. Disponi anche di versioni equivalenti di questa pagina indirizzate agli utenti di lingua tedesca in tutto il mondo e agli utenti di lingua tedesca ubicati in Svizzera. L'insieme completo di URL è il seguente:

  • www.example.com/english/
  • www.example.com/deutsch/
  • www.example.com/schweiz-deutsch/

La seguente Sitemap comunica a Google che per la pagina www.example.com/english/ esistono pagine equivalenti indirizzate agli utenti di lingua tedesca di tutto il mondo (http://www.example.com/deutsch/) e della Svizzera (http://www.example.com/schweiz-deutsch/).

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<urlset xmlns="http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9"
  xmlns:xhtml="http://www.w3.org/1999/xhtml">
  <url>
    <loc>http://www.example.com/english/</loc>
    <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de"
                 href="http://www.example.com/deutsch/"
                 />
    <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de-ch"
                 href="http://www.example.com/schweiz-deutsch/"
                 />
    <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="en"
                 href="http://www.example.com/english/"
                 />
  </url>
  
  <url>
    <loc>http://www.example.com/deutsch/</loc>
    <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="en"
                 href="http://www.example.com/english/"
                 />
     <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de-ch"
                 href="http://www.example.com/schweiz-deutsch/"
                 />
     <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de"
                 href="http://www.example.com/deutsch/"
                 />
  </url>
  
  <url>
    <loc>http://www.example.com/schweiz-deutsch/</loc>
     <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de"
                 href="http://www.example.com/deutsch/"
                 />
     <xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="en"
                 href="http://www.example.com/english/"
                 />
<xhtml:link 
                 rel="alternate"
                 hreflang="de-ch"
                 href="http://www.example.com/schweiz-deutsch/"
                 />
  </url>
  
</urlset>

Note

  • Accertati di specificare lo spazio dei nomi xhtml come indicato di seguito:
    xmlns:xhtml="http://www.w3.org/1999/xhtml"
  • Devi creare un elemento url distinto per ogni URL. Ogni elemento url deve includere un tag loc indicante gli URL della pagina e un sottoelemento xhtml:link rel="alternate" hreflang="XX" per ogni versione alternativa della pagina, compresa quella in oggetto
  • Questo esempio utilizza il codice di lingua de per l'URL indirizzato agli utenti di lingua tedesca in tutto il mondo e il codice di lingua specifico per Paese de-ch per gli utenti di lingua tedesca ubicati in Svizzera. Se hai numerosi URL alternativi indirizzati a utenti con la stessa lingua ma situati in località diverse, è opportuno indicare un URL generico per gli utenti la cui area geografica non è specificata. Ad esempio, potresti avere URL specifici per utenti anglofoni in Irlanda (en-ie), Canada (en-ca) e Australia (en-au), ma potresti volere che per tutti gli altri utenti anglofoni venga visualizzata la tua pagina generica in inglese (en). In questo caso devi specificare la pagina generica in lingua inglese (en) ad esempio per gli utenti che effettuano ricerche nel Regno Unito.