Blocco della visualizzazione dei contenuti del sito web nei risultati della Ricerca Google

Se desideri fare in modo che venga indicizzata la versione giusta del tuo sito o eliminare pagine obsolete, lo strumento di blocco degli URL non fa per te. Ulteriori informazioni

In questo articolo viene spiegato come utilizzare lo strumento di blocco temporaneo degli URL, che abbiamo creato per aiutarti ad applicare modifiche urgenti ai contenuti che richiedono attenzione immediata nei risultati della Ricerca Google. Lo strumento non rimuove effettivamente i contenuti dal tuo sito o dall'Indice Google, ma blocca la visualizzazione di contenuti riservati obsoleti nei risultati di ricerca finché non rileviamo e indicizziamo gli aggiornamenti del tuo sito. In genere, se una richiesta va a buon fine i contenuti vengono bloccati per circa 90 giorni dall'approvazione.

Prima di iniziare

Prima di utilizzare lo strumento di blocco temporaneo degli URL dovresti applicare modifiche ai contenuti sul tuo sito. Ad esempio, dovresti procedere in uno dei seguenti modi:

  • Rimuovi i contenuti effettivi dal tuo sito (immagini, pagine, directory)
  • Aggiorna i contenuti effettivi sul tuo sito
  • Definisci la pagina come pagina da non indicizzare utilizzando il tag meta noindex

Infine, per poter utilizzare questo strumento, devi essere un proprietario verificato del sito in Search Console. 

Per bloccare temporaneamente la visualizzazione dei tuoi contenuti nella Ricerca Google, procedi nel seguente modo:

  1. Visita Search Console e seleziona il sito desiderato nella home page.
  2. Vai su Indice Google > Rimuovi URL nel menu a sinistra.
  3. Fai clic su Crea una nuova richiesta di rimozione.
  4. Inserisci il percorso relativo dell'immagine, della pagina o della directory desiderata (non l'URL assoluto) e fai clic su Continua
  5. Nella schermata successiva viene visualizzato l'URL completo dei contenuti da bloccare. Scegli una delle seguenti opzioni:
    • Rimuovi dalla cache e dai risultati di ricerca. Consente di bloccare un'intera pagina o immagine.
    • Rimuovi directory. Consente di bloccare la directory nei risultati di ricerca e nella cache.
    • Rimuovi dalla cache. Consente di bloccare la copia cache e lo snippet di ricerca. 
    Fai clic su Invia richiesta.
  6. La richiesta viene visualizzata nell'elenco con stato iniziale In attesa. Torna in questa pagina per controllare lo stato della tua richiesta. Se la tua richiesta viene respinta, fai clic su Ulteriori informazioni per leggere la spiegazione. Ad esempio, la tua richiesta potrebbe essere respinta se l'URL che hai inviato non soddisfa i requisiti per il tipo di blocco richiesto, oppure potresti dover effettuare un tipo di richiesta diverso per bloccare un URL specifico.
La rimozione non è immediata

Tieni presente che, dopo la rimozione effettiva dei contenuti da un sito (incluse le proprietà di Google come Google+) o dopo la richiesta di blocco di contenuti obsoleti, per alcune query di ricerca potrebbero essere ancora visualizzati i contenuti obsoleti fino alla visita successiva del sito in questione da parte dei nostri robot.

Il servizio Ricerca Google esegue regolarmente la scansione del Web per ricreare il nostro indice. La nostra procedura di scansione è completamente automatizzata e la frequenza di scansione dei singoli siti può essere influenzata da numerosi fattori, pertanto non possiamo indicare approssimativamente la data in cui eseguiremo la successiva scansione della pagina. Apprezziamo la pazienza che vorrai dimostrare durante la procedura.

Assicurarsi che la rimozione sia definitiva

Tieni presente che i nostri crawler continuano a eseguire la scansione del tuo sito (e di altri siti) per rilevare i contenuti. Assicurati che la rimozione dei tuoi contenuti sia definitiva: occupati delle domande e dei suggerimenti che seguono entro 90 giorni dalla richiesta di rimozione. In caso contrario, i tuoi contenuti potrebbero essere visualizzati di nuovo in futuro nei risultati di ricerca. (Leggi ulteriori informazioni sul blocco dell'accesso ai tuoi file.)

  • Per le pagine eliminate viene restituito il codice corretto? Per le pagine eliminate dal tuo sito, assicurati che il server web restituisca un codice di stato HTTP 404 (Not Found) o 410 (Gone). I file in formato diverso da HTML (ad esempio i file PDF) devono essere rimossi completamente dal tuo server. (Leggi ulteriori informazioni sui codici di stato HTTP)
  • Su altri domini esistono ancora link che rimandano alla pagina? Utilizza un file robots.txt per impedire a Google di eseguirne la scansione. Anche se una pagina viene resa inaccessibile dal file robots.txt, il relativo URL potrebbe essere ancora indicizzato se troviamo su un altro sito un link che rimanda alla pagina. Se desideri impedire la visualizzazione della pagina nei nostri risultati, definisci la pagina come pagina da non indicizzare utilizzando il meta tag noindex.
  • Gli stessi contenuti sono disponibili in corrispondenza di URL diversi del tuo sito? È abbastanza comune che più pagine includano contenuti identici o simili. In questo caso, ripeti la procedura precedente per gli altri URL relativi dei tuoi contenuti. Ricorda che per gli URL viene fatta distinzione tra lettere maiuscole e minuscole. Richiedere d bloccare http://www.example.com/embarrassingstuff.html non è come richiedere di bloccare http://www.example.com/EmbarrassingStuff.html. (Scopri come trovare l'URL corretto.)

In quale misura hai trovato di aiuto questo articolo:

Feedback salvato. Grazie.
  • Per niente utile
  • Non molto utile
  • Abbastanza utile
  • Molto utile
  • Estremamente utile