Possibili cause dei problemi di indicizzazione

Se viene visualizzato un messaggio secondo cui il tuo sito non è indicizzato, i motivi potrebbero essere diversi:

  • Il tuo sito potrebbe essere indicizzato con un dominio diverso, ad esempio, con http://example.com anziché http://www.example.com. Per ulteriori informazioni, leggi i paragrafi di seguito.
  • Se il sito è recente, è possibile che Google non ne abbia ancora eseguito la scansione e l'indicizzazione. Informa Google dell'esistenza del tuo sito.
Il tuo sito potrebbe essere indicizzato con un dominio diverso.

Se viene visualizzato un messaggio secondo cui il tuo sito non è indicizzato, è possibile che il tuo sito sia indicizzato con un dominio diverso. Ad esempio, se ricevi un messaggio secondo cui http://example.com non è indicizzato, assicurati di aver aggiunto anche http://www.example.com al tuo account (o viceversa) e quindi verifica i dati relativi a tale sito.

Perché?

Non tutti i siti web hanno gli URL nel formato www.example.com. L'URL principale potrebbe non comprendere il sottodominio www (example.com) e contenere invece un sottodominio personalizzato (rollergirl.example.com), oppure il tuo sito potrebbe essere in una sottocartella, ad esempio se è ospitato su un sito di hosting gratuito (www.example.com/rollergirl/).

La maggior parte degli utenti non considera www un sottodominio. Si tratta invece di un comunissimo sottodominio e molti siti offrono gli stessi contenuti a prescindere che vi si acceda utilizzando www o meno. Per Google, però, example.com e www.example.com sono due URL diversi che potrebbero offrire contenuti diversi. Per questa ragione sono considerati come due siti diversi in Search Console. Quando visualizzi i dati di www.example.com non stai visualizzando quelli di example.com (senza il sottodominio www) e viceversa.

Poiché vogliamo che i webmaster possano accedere ai nostri strumenti a prescindere dal tipo di hosting del loro sito, puoi aggiungere qualsiasi combinazione di dominio, sottodomini e/o sottocartelle come "sito" in Search Console. Visualizzeremo le informazioni che abbiamo a disposizione in relazione a tale sezione specifica del Web, a prescindere dalle dimensioni. Se hai verificato il tuo dominio a livello della directory principale, visualizzeremo i dati relativi all'intero dominio; se hai verificato soltanto una determinata sottocartella o un determinato sottodominio, visualizzeremo soltanto i dati relativi a tale sottocartella o sottodominio. Ad esempio, un utente che gestisce un blog con Blogger ha accesso ai dati del suo sottodominio (googlewebmastercentral.blogspot.com), ma non dell'intero dominio blogspot.com.

Google potrebbe non avere scoperto il tuo sito

Se il tuo sito è molto recente o se non ci sono altri siti sul Web che rimandano al tuo tramite link, è possibile che Google non l'abbia ancora scoperto. Il modo migliore per incoraggiare l'inserimento in altri siti di link al tuo è creare contenuti di alta qualità, utili e originali. Scopri come creare siti conformi alle indicazioni di Google.

Per assicurarti che Google sia a conoscenza di tutte le pagine del tuo sito, potresti creare e inviare una Sitemap. La Sitemap ci consente di eseguire la scansione e l'indicizzazione delle pagine che potremmo non scoprire tramite la nostra normale procedura di scansione.

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?