Organizzazioni

Novità! schema.org ti permette di eseguire il markup di una gamma più ampia di tipi di elementi nelle tue pagine utilizzando un vocabolario che Google, Microsoft e Yahoo! sono tutti in grado di comprendere. Ulteriori informazioni. (Google supporta ancora il markup in relazione ai rich snippet).

Nozioni sulle informazioni delle organizzazioni

L'inclusione nel corpo di una pagina web di informazioni sulle organizzazioni (ad esempio dettagli su un'attività commerciale come un ristorante o un'attrazione) tramite linguaggio di markup può consentire a Google di comprendere le informazioni sulla loro posizione in recensioni o . Possono essere visualizzate anche in una pagina Indirizzo, ovvero una pagina web in cui sono organizzate informazioni pertinenti su un luogo.

Proprietà

Ogni organizzazione può avere varie proprietà quali nome, indirizzo, URL e numero di telefono. Per assegnare un'etichetta a queste proprietà puoi utilizzare lo standard di markup dei microdati, dei microformati o RDFa. Google riconosce le seguenti proprietà delle organizzazioni, derivanti dal microformato hCard. In generale, puoi utilizzare gli stessi nomi delle proprietà per microdati, microformati e RDFa; quando i nomi delle proprietà dei microdati/RDFa e dei microformati sono diversi, il nome della proprietà utilizzato dai microformati è visualizzato tra parentesi. Le proprietà in grassetto sono obbligatorie.

Proprietà Descrizione
name(fn/org) Il nome dell'azienda. Se utilizzi i microformati, devi utilizzare sia fn sia org e assicurarti che abbiano lo stesso valore.
url Link alla home page dell'organizzazione.
address (adr) La località dell'azienda. Può contenere le sottoproprietà street-address, locality, region, postal-code e country-name.
tel Il numero di telefono dell'azienda o dell'organizzazione.
geo Specifica le coordinate geografiche della località. Include due elementi: latitude e longitude. Facoltativo.

Markup dei contenuti

Il seguente codice HTML descrive il ristorante Pizzeria L'Amourita.

<div>
   Pizzeria L'Amourita
   Si trova in via dei Grandi 123, Albenga, (Liguria).
   Telefono: 206-555-1234
   <a href="http://pizza.example.com">http://pizza.example.com</a>
</div>

Le seguenti sezioni descrivono come eseguire il markup di questi contenuti utilizzando i microdati, i microformati o RDFa.

Microdati

Di seguito viene presentato lo stesso codice HTML sottoposto a markup con i microdati:

<div itemscope itemtype="http://data-vocabulary.org/Organization"> 
    <span itemprop="name">Pizzeria L'Amourita</span>
    Si trova in 
    <span itemprop="address" itemscope 
        itemtype="http://data-vocabulary.org/Address">
      <span itemprop="street-address">via dei Grandi 123</span>, 
      <span itemprop="locality">Albenga</span>, 
      <span itemprop="region">(Liguria)</span>.
    </span>
    Telefono: <span itemprop="tel">206-555-1234</span>.
    <a href="http://www.example.com" itemprop="url">http://pizza.example.com</a>.
</div>

Ecco come funziona questo codice di esempio:

  • Nella prima riga, <itemscope itemtype="http://www.data-vocabulary.org/Organization"> indica che il codice HTML racchiuso tra i tag <div> rappresenta un'organizzazione. <itemscope> indica che i contenuti dei tag <div> descrivono un elemento, mentre itemtype="http://www.data-vocabulary.org/Organization" indica che l'elemento è un'attività commerciale.
  • Il codice di esempio descrive le proprietà dell'organizzazione, come nome, indirizzo e numero di telefono. Per assegnare un'etichetta alle proprietà dell'organizzazione, a ogni elemento contenente una di queste proprietà (come <div> o <span>) viene assegnato un attributo itemprop che indica una proprietà. Ad esempio <span itemprop="tel">.
  • Una proprietà può essere formata da un altro elemento (in altre parole, un elemento può includere altri elementi). Ad esempio, le informazioni sull'organizzazione riportate in precedenza includono un indirizzo (itemtype="http://www.data-vocabulary.org/Address") con le proprietà street-address, locality e region.
Microformati

Di seguito vengono presentati gli stessi contenuti HTML sottoposti a markup con il microformato hCard. Il microformato hCard è utilizzato per il markup delle informazioni di contatto sia delle persone sia delle organizzazioni.

<div class="vcard">
   <span class="fn org">Pizzeria L'Amourita</span> 
   Si trova in 
    <div class="adr"> 
        <span class="street-address">via dei Grandi 123</span>, <span class="locality">Albenga</span>, <span class="region">(Liguria)</span>.
     </div>   
     <span class="geo">
        <span class="latitude">
           <span class="value-title" title="44.0539"></span>
        </span>
        <span class="longitude">
           <span class="value-title" title="8.2171"></span>
        </span>
     </span>
   Telefono: <span class="tel">206-555-1234</span>
   <a href="http://pizza.example.com/" class="url">http://pizza.example.com</a> 
</div>

Ecco come funziona questo codice di esempio.

  • Nella prima riga, class="vcard" indica che il codice HTML racchiuso tra i tag <div> sono informazioni di contatto, in questo caso relative a un ristorante.

    (Il microformato utilizzato per descrivere le informazioni di contatto è denominato hCard e nel codice HTML vi si fa riferimento in questo modo: vcard. Non si tratta di un errore ortografico).

  • Nella seconda riga, class="fn org" indica che il codice descrive un'attività commerciale invece di una persona.
  • Il codice di esempio descrive le proprietà dell'organizzazione, come nome, URL e indirizzo. Per assegnare un'etichetta alle proprietà dell'organizzazione descritte da vcard, a ogni elemento contenente una di queste proprietà (come <span> o <div>) viene assegnato un attributo class che indica una proprietà.
  • Le proprietà possono contenere altre proprietà. Nell'esempio precedente, la proprietà adr descrive l'indirizzo del ristorante e include le sottoproprietà street-address, locality e region.
  • Il codice contiene anche un esempio del value class pattern dei microformati. Tranne che in circostanze speciali (ad esempio durante il markup del migliore voto possibile per siti di recensioni che non utilizzano scale di voto da 1 a 5), Google non mostra all'utente i contenuti che non sono visibili. Tuttavia, l'esempio precedente presenta un'eccezione per le informazioni geografiche. Per maggiori dettagli, leggi di seguito.

Contenuti non visibili

Può essere utile fornire ai motori di ricerca informazioni precise sulle località, anche se non vuoi che queste siano visualizzabili dal lettore della tua pagina. Ad esempio, fornendo latitudine e longitudine di un luogo puoi aiutare Google a verificare che esso sia correttamente mappato.

Considera questo esempio:

<span class="geo">
   <span class="latitude">
      <span class="value-title" title="44.0539"></span>
   </span>
   <span class="longitude">
      <span class="value-title" title="8.2171"></span>
   </span>
</span>

Includendo le informazioni geografiche dettagliate nel blocco con l'etichetta class="geo", indichi che l'analizzatore sintattico di rich snippet deve utilizzare il valore nell'attributo title per trovare la latitudine e la longitudine specifiche dell'azienda. Ciò ti permette di fornire ai motori di ricerca informazioni geografiche senza che queste vengano visualizzate nella tua pagina.

RDFa

Di seguito vengono presentati gli stessi contenuti HTML sottoposti a markup con RDFa.

<div xmlns:v="http://rdf.data-vocabulary.org/#" typeof="v:Organization"> 
   <span property="v:name">Pizzeria L'Amourita</span> 
   Si trova in 
    <div rel="v:address">
      <div typeof="v:Address">
         <span property="v:street-address">via dei Grandi 123</span>,
         <span property="v:locality">Albenga</span>,
         <span property="v:region">(Liguria)</span>.
      </div>
   </div>
   <div rel="v:geo">
      <span typeof="v:Geo">
         <span property="v:latitude" content="44.0539"></span>
         <span property="v:longitude" content="8.2171"></span>
      </span>
   </div>
   Telefono: <span property="v:tel">206-555-1234</span>
   <a href="http://pizza.example.com/" rel="v:url">http://pizza.example.com</a>
</div>

Ecco come funziona questo codice di esempio.

  • L'esempio inizia con una dichiarazione dello spazio dei nomi che utilizza xmlns. Ciò indica lo spazio dei nomi in cui è specificato il vocabolario (un elenco di entità e i relativi componenti). Puoi utilizzare la dichiarazione dello spazio dei nomi xmlns:v="http://rdf.data-vocabulary.org/#" ogni volta che esegui il markup di pagine per dati di persone, recensioni o luoghi. Assicurati di utilizzare una barra finale e # (xmlns:v="http://rdf.data-vocabulary.org/#").
  • Sempre nella prima riga, typeof="v:Organization" indica che i contenuti sottoposti a markup rappresentano un'attività commerciale, un'azienda o un'organizzazione.
  • Ogni proprietà dell'organizzazione (come nome e regione) è associata all'etichetta property. Il nome della proprietà è preceduto dal prefisso v: (<span property="v:name">).
  • Vogliamo includere le informazioni sull'indirizzo del ristorante (typeof="v:Address") nell'entità typeof="v:Organization". Qui, utilizziamo rel al posto di property per indicare una relazione tra la Pizzeria L'Amourita (l'entità v:Organization) e questo indirizzo (l'entità v:Address). Quindi includiamo <span typeof="v:Address"></div> per includere l'effettiva entità indirizzo.
  • Per indicare un URL, utilizza rel al posto di property in questo modo: <a href="http://pizza.example.com" rel="v:url">http://pizza.example.com</a>. "rel" è utilizzato per esprimere la relazione tra due entità: in questo caso, un'entità attività commerciale e un'entità pagina web.

Contenuti non visibili

Può essere utile fornire ai motori di ricerca informazioni precise sulle località, anche se non vuoi che queste siano visualizzabili dal lettore della tua pagina. Ad esempio, fornendo latitudine e longitudine di un luogo puoi aiutare Google a verificare che esso sia correttamente mappato.

Considera questo esempio:

   <div rel="v:geo">
     <span typeof="v:Geo">
       <span property="v:latitude" content="44.0539"></span>
       <span property="v:longitude" content="8.2171"></span>
     </span>
   </div>

In questo caso, l'attributo content indica che l'analizzatore sintattico di rich snippet deve utilizzare il valore negli attributi content per trovare la latitudine e la longitudine dell'attività commerciale.