Creatività Rich Media

Chiamata preliminare

È consigliabile organizzare una chiamata preliminare di pre-produzione con l'agenzia creativa e il team di Studio. In questo modo, puoi definire tutte le date di lancio della campagna, le sequenze temporali, i tipi di annuncio, i limiti relativi alle dimensioni dei file, le funzionalità di tracciamento e così via, evitando discrepanze e assicurandoti che il lancio dell'annuncio avvenga in tempo. Assicurati di chiedere all'agenzia creativa di condividere i componenti (anteprime dell'esecuzione della creatività) prima della chiamata; in questo modo, il team di Studio sarà pronto a rispondere a qualsiasi domanda.

Prendi nota e invia un riepilogo della chiamata a tutti i team coinvolti, in modo da registrare i passaggi successivi e mettere d'accordo tutte le parti.

Segui l'elenco di controllo riportato di seguito per chiarire ogni punto nella chiamata preliminare:

 checkmark

Utilizzo di Studio

Conferma chi assemblerà i file in Studio, se l'agenzia creativa o il team di post-produzione di Studio.

 checkmark

Comprensione del concetto della creatività

L'agenzia creativa deve esaminare il concetto della creatività (condividere ed esaminare i componenti, se disponibili) e rivolgere eventuali domande tecniche su trasmissione di dati, video, feed XML e altre funzionalità multimediali.

 checkmark

Raccolta delle specifiche

L'agenzia pubblicitaria è responsabile della raccolta delle specifiche e della loro pubblicazione per l'agenzia creativa. L'agenzia creativa realizza le unità in modo che soddisfino i requisiti di minimo comune denominare dei siti.

 checkmark

Convenzioni di denominazione

L'agenzia pubblicitaria e quella creativa discutono le convezioni di denominazione per le creatività caricate nei loro dati di contesto. Ad esempio, Inserzionista_Campagna_Concetto_Dimensioni_Tipo_RM (Google_Android_Holiday_300x250_Expanding_RM)

 checkmark

Monitoraggio

L'agenzia pubblicitaria esamina ogni monitoraggio desiderato nella creatività, in modo che l'agenzia creativa possa includere tali dati. Ad esempio, se desideri un rapporto sul numero di volte in cui un utente ha fatto clic su parti di un gioco, l'agenzia creativa deve saperlo in modo che possa aggiungere questi specifici elementi di monitoraggio.

Esistono due tipi di metriche: standard e personalizzate.

  • Le metriche standard non richiedono solitamente alcun lavoro aggiuntivo da parte del designer. Le metriche standard non vengono conteggiate ai fini del limite di eventi. L'attivazione, la misurazione e i rapporti sulle metriche standard avvengono automaticamente, ove disponibili. Ad esempio, la metrica Espansioni Rich Media è disponibile solo per gli annunci espandibili.
  • Le metriche personalizzate vengono attivate dal designer o dallo sviluppatore utilizzando i componenti di Google Web Designer o l'API Studio. Le metriche personalizzate possono misurare fino a 400 interazioni dell'utente totali per creatività rich media, con un massimo di 100 eventi di uscita.
 checkmark

Data di lancio e sequenza temporale

Crea una sequenza temporale conteggiando a ritroso dalla data di lancio e includendo i test sul sito e il tempo per la gestione del traffico.

 checkmark

Contatti del trafficker

L'agenzia pubblicitaria fornisce le informazioni di contatto del trafficker all'agenzia creativa. Tali informazioni sono inserite nel campo Trafficker di Studio.

 checkmark

Creazione di un'associazione

Per collegare una campagna all'inserzionista Campaign Manager, l'agenzia creativa invia un'email al trafficker per creare un'associazione. Per ulteriori informazioni, consulta la prossima sezione di questa Guida.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?