Modificare l'impostazione dei risultati di ricerca del profilo

Quando una persona ti cerca utilizzando un motore di ricerca web (ad esempio Google.com), può vedere il tuo profilo Google+ nei risultati di ricerca.

Se desideri rendere meno facile l'individuazione del tuo profilo tramite i motori di ricerca da parte di terzi, puoi cambiare l'impostazione dei risultati di ricerca del profilo.

Impostazione o inibizione della scansione del profilo Google+ da parte dei motori di ricerca web

Puoi utilizzare le impostazioni di Google+ per rendere il tuo profilo sottoposto o meno a scansione da parte dei motori di ricerca web.

Importante. Le modifiche che apporti all'impostazione dei risultati di ricerca del profilo possono ripercuotersi su tutti i motori di ricerca web in tempi diversi, a seconda del momento in cui ogni motore di ricerca web esegue la scansione del tuo profilo.

Android

Al momento non è possibile modificare l'impostazione relativa ai risultati di ricerca utilizzando un dispositivo Android. Utilizza un computer o il browser del cellulare.

Computer
  1. Apri Google+ sul computer.
  2. Fai clic su Menu Menu e poi Impostazioni.
  3. Scorri fino a "Profilo".
  4. Accanto "Aiuta gli altri a trovare il mio profilo nei risultati di ricerca", seleziona o deseleziona la casella.

 Suggerimento: se utilizzi Google+ per il lavoro o la scuola, l'opzione accanto alla casella sarà: "Aiuta le persone al di fuori dell'organizzazione a trovare il mio profilo nei risultati di ricerca".

iPhone/iPad
  1. Su iPhone o iPad, apri l'app Google+ Google Plus.
  2. Tocca Menu Menu e poi Impostazioni.
  3. Scorri fino a "Profilo".
  4. Accanto ad "Aiuta gli altri a trovare il mio profilo nei risultati di ricerca" tocca l'opzione per attivare/disattivare l'impostazione.

Utilizzare Google+ per il lavoro o la scuola

La persona che gestisce il tuo account Google Apps per l'organizzazione a cui appartieni (amministratore di sistema) può scegliere se sottoporre il tuo profilo a scansione da parte dei motori di ricerca web. Se la sua scelta non ti convince, puoi modificare questa impostazione.

L'amministratore di Google Apps può inoltre rendere disponibile una directory interna che include i nomi e gli indirizzi email delle persone che fanno parte dell'organizzazione. Importante. Se per la tua organizzazione la directory (Condivisione dei contatti) è attivata, le persone che fanno parte dell'organizzazione possono trovare facilmente il tuo profilo, a prescindere dalle impostazioni relative ai risultati di ricerca. Ad esempio, potranno individuare il tuo profilo cercando fra i contatti di Gmail.

Se non sai con certezza se la directory è attiva o disattivata, ti raccomandiamo di rivolgerti al team di assistenza tecnica della tua organizzazione.

Modi in cui è possibile accedere a un profilo, indipendentemente dalle impostazioni

Anche se la pagina del tuo profilo non è sottoposta a scansione dai motori di ricerca, le persone potrebbero trovarla comunque. Ad esempio:

  • Se una persona conosce l'URL o l'indirizzo web del profilo, può utilizzarlo per accedervi direttamente.
  • Se tu o un'altra persona avete collegato il tuo profilo a un altro sito web, come ad esempio un blog o un sito di notizie, il tuo nome e il link al tuo profilo potrebbero apparire nei risultati di ricerca.
  • Il tuo profilo può essere suggerito ad altre persone. Ad esempio, quando una persona che potresti conoscere utilizza Google+, possiamo suggerirle di aggiungerti alle sue cerchie.
  • Le persone possono utilizzare le funzioni di ricerca di altri prodotti Google (come la ricerca di Google+) per trovare il tuo profilo.
Hai trovato utile questo articolo?
Come possiamo migliorare l'articolo?