Tutela antifrode dell'acquirente

Rilevamento automatico di attività fraudolente

Google impiega un sistema di modellazione avanzata dei rischi per rilevare transazioni fraudolente nei servizi Google. Una volta individuate, tutte le transazioni illecite vengono immediatamente annullate. Per motivi di sicurezza verranno annullati anche eventuali ordini attivi associati alla carta di credito utilizzata a scopi illeciti. Google inoltre sfrutta attivamente le risorse interindustriali esterne, ad esempio le liste nere di attività illecite mondiali, per impedire agli utenti fraudolenti di accedere a Google Pagamenti.

Verifica del cliente

Quando rileva attività illecite relative a un ordine che hai ricevuto, Google contrassegna l'ordine con lo stato Analisi cliente in corso ed esegue dei controlli antifrode per ridurre l'esposizione al rischio. Durante questo periodo non puoi addebitare l'ordine.
In generale effettuiamo le verifiche entro 4-6 ore. Alcuni ordini che pongono un rischio potenziale maggiore potrebbero richiedere più tempo in quanto gli specialisti di Google eseguono controlli di rilevamento di attività illecite ancora più approfonditi per garantire la tua protezione. Potremmo inoltre contattarti direttamente a scopo precauzionale. Se Google determina che un ordine è ad alto rischio o non è conforme alle norme di Google Pagamenti, l'ordine verrà annullato per motivi di sicurezza e non potrà essere riemesso.
Dopo che Google conferma la validità dell'ordine, lo stato dell'ordine è Nuovo. A questo punto puoi addebitare in modo sicuro la carta di credito dell'acquirente e spedire l'ordine. Per assicurarti i fondi, ricorda di addebitare l'ordine entro i tempi appropriati.

Condivisione delle informazioni sull'acquirente

Per ridurre il rischio di attività illecite, Google condivide le informazioni sulla verifica del credito dell'acquirente per ogni ordine che ricevi. Puoi utilizzare queste informazioni per eseguire controlli di attività illecite personalizzati. Per visualizzare le informazioni sulla verifica della carta di credito dell'acquirente per un dato ordine:
  1. Accedi a Google Pagamenti.
  2. Fai clic sull'ordine appropriato nella casella di posta Ordini.
  3. Le informazioni sulla verifica del credito dell'acquirente verranno visualizzate sotto i dati di spedizione dell'acquirente:
    • Il sistema di verifica dell'indirizzo è utile per confrontare l'indirizzo di fatturazione dell'acquirente incluso nel suo account con quello legittimo che l'emittente della carta di credito ha registrato. Se il flag del sistema di verifica dell'indirizzo è Completo, il nome e l'indirizzo immessi dall'acquirente per la carta di credito corrispondono esattamente alle informazioni di cui dispone la banca emittente della carta di credito. Altri valori possibili per questo campo sono Parziale (l'indirizzo o il codice postale corrispondono), Non disponibile e Nessuna corrispondenza.
    • Il controllo del valore di verifica della carta è utile per confermare che il titolare della carta ha accesso alla sua carta di credito effettiva quando emette l'ordine. Se il flag del valore di verifica della carta è Corrispondenza, il codice del valore di verifica della carta che l'acquirente ha immesso per la carta di credito durante l'acquisto corrisponde alle informazioni di cui dispone la banca emittente della carta di credito. Altri valori possibili per questo campo sono Errore, Non disponibile e Nessuna corrispondenza.
    • Durata conto visualizza per quanto tempo l'acquirente è stato in grado di effettuare acquisti tramite Google Checkout.
Se sei preoccupato per un determinato ordine o non riesci a contattare l'acquirente con le informazioni a disposizione, puoi annullare l'ordine per evitare ulteriori rischi.

Risoluzione degli storni di addebito

Tutti i commercianti sono coperti dalle norme per la risoluzione degli storni di addebito.