Targeting per parametro UTM

Crea esperienze persistenti lungo il percorso dei visitatori.

Il targeting per parametro UTM ti consente di scegliere come target l'esperienza di Optimize con un parametro utm_campaign specifico e mantenerla invariata mentre un visitatore naviga sul tuo sito web.

Tipi di targeting correlati:

  • Targeting per Google Ads: puoi scegliere come target account, campagne, gruppi di annunci e parole chiave di Google Ads e mantenerli invariati mentre un visitatore naviga sul tuo sito web.
  • Targeting per parametro di query: puoi scegliere come target valori della stringa di query diversi dai parametri UTM.

Quando utilizzare il targeting per parametro UTM

Utilizza il tipo di targeting per parametro UTM quando vuoi selezionare i visitatori che arrivano con un valore specifico della campagna UTM nell'URL di un esperimento o di una personalizzazione. Optimize manterrà per 24 ore il valore della campagna UTM in cui è arrivato il visitatore. In tal modo, puoi mostrare un esperimento o una personalizzazione di Optimize a tali visitatori anche se escono dalla pagina di destinazione e poi tornano in un secondo momento senza il valore della campagna UTM nell'URL. Il targeting per parametro UTM può essere utilizzato anche per mostrare un esperimento o una personalizzazione di Optimize su una deep page del sito anziché sulla pagina di destinazione.

ESEMPIO 1
 
Puoi eseguire un esperimento o una personalizzazione di Optimize in www.example.com/home.html e sarà visibile ai visitatori che presentano il parametro utm_campaign=spring_sale nell'URL quando arrivano sulla pagina www.example.com/home.html. L'esperienza continuerà a essere disponibile per questi visitatori anche se abbandoneranno la pagina e torneranno in un secondo momento senza il parametro utm_campaign=spring_sale nell'URL.
ESEMPIO 2
 
Puoi eseguire un esperimento o una personalizzazione di Optimize in www.example.com/checkout.html e sarà visibile ai visitatori che presentano il parametro utm_campaign=spring_sale nell'URL quando arrivano sulla pagina www.example.com/home.html e poi passano alla pagina www.example.com/checkout.html senza avere più il parametro utm_campaign=spring_sale nell'URL.

Come funziona la persistenza

Optimize utilizza la persistenza per mantenere i parametri della campagna UTM del visitatore mentre naviga nel tuo sito web.

Ulteriori informazioni sui tipi di cookie utilizzati da Optimize sul sito per gli sviluppatori di Analytics.

Stessa sessione

Se un visitatore arriva su una pagina di destinazione e viene incluso in un'esperienza utilizzando uno dei tipi di targeting della campagna, continuerà a visualizzare tale esperienza se passa ad altre pagine e ritorna alla pagina di destinazione.

Se un'esperienza con il targeting della campagna viene eseguita su una pagina diversa da quella di destinazione, il visitatore continuerà a visualizzare quelle informazioni sulla campagna e l'esperienza verrà applicata all'altra pagina visitata, purché siano soddisfatte tutte le altre condizioni di targeting. Ciò si verifica anche quando non sono presenti esperienze che hanno come target la pagina di destinazione.

Sessione incrociata

Se un visitatore torna su una pagina di destinazione in una sessione diversa, ma entro 24 ore dalla prima visita con un parametro della campagna, visualizzerà comunque l'esperienza. La persistenza avviene quindi da una sessione all'altra, ovvero in sessioni incrociate.

Se un visitatore torna a visitare la pagina che esegue l'esperienza in una sessione diversa, ma entro 24 ore dalla prima visita, visualizzerà comunque l'esperienza, anche se la seconda visita non contiene il parametro della campagna nell'URL.

Nota: la durata di 24 ore viene aggiornata quando l'utente visita di nuovo la pagina con lo stesso parametro della campagna nell'URL.

Quando inizia la persistenza?

Con il targeting per parametro UTM, la persistenza inizia quando un visitatore arriva su una pagina web su cui è installato Optimize ed è attiva un'esperienza pianificata o in esecuzione con il targeting per parametro UTM. Detto in altri termini, la persistenza inizia quando hai un'esperienza con targeting utm_campaign e un visitatore arriva sul sito con un parametro di query utm_campaign non vuoto.

Nota: per dare inizio alla persistenza, il visitatore non deve necessariamente corrispondere alla condizione. Ad esempio, un targeting per l'esperienza di Optimize utm_campaign=spring_sale mantiene il parametro UTM per tutti i visitatori che arrivano sulle pagine con questo contenitore e qualsiasi parametro di query per il parametro UTM. Per l'avvio della persistenza non è necessario che venga rilevata una corrispondenza.

Con il targeting per Google Ads, per mantenere gli ID di Google Ads il visitatore deve soddisfare la condizione di targeting specifica in una delle esperienze.

Quando termina la persistenza?

L'ultima campagna UTM di un visitatore viene reimpostata 24 ore dopo la visita più recente da quel tipo di campagna. Se il visitatore arriva su una pagina qualsiasi da un'altra campagna pubblicitaria o da un parametro utm_campaign diverso, viene aggiornato l'ultimo parametro della campagna corrispondente.

Il visitatore non visualizzerà più l'esperienza di una campagna 24 ore dopo il suo ultimo accesso al sito con il valore impostato per la campagna. Se il visitatore accede nuovamente al sito con la stessa campagna entro 24 ore, la scadenza di tale campagna viene estesa di altre 24 ore.

Il visitatore non visualizzerà più l'esperienza di una campagna se arriva sul sito con una campagna diversa per lo stesso tipo. Con il targeting per parametro UTM, ciò si verifica quando un visitatore accede al sito con un parametro di query utm_campaign non vuoto.

L'ultimo valore di un tipo di campagna può rimanere comunque memorizzato nello spazio di archiviazione del client fino a 24 ore dopo l'interruzione di tutte le esperienze con tale tipo di campagna.

ESEMPIO 1
 
Se l'Esperienza A ha come target utm_campaign=a e l'Esperienza B ha come target utm_campaign=b, qualsiasi visitatore che arriva con il parametro utm_campaign=a visualizza l'Esperienza A. Dieci minuti dopo, se un utente dell'Esperienza A arriva da una nuova campagna (utm_campaign=b), da quel momento in poi non visualizzerà più l'Esperienza A, ma l'Esperienza B.
ESEMPIO 2
 
Se un utente visualizza l'Esperienza B, esce dal sito e vi torna due minuti dopo, anche senza parametro UTM, visualizzerà l'Esperienza B perché la precedente campagna è rimasta salvata.

Scegliere come target un parametro UTM

Per scegliere come target per l'esperienza di Optimize un parametro UTM:

  1. Crea un'esperienza.
  2. Seleziona Parametro UTM durante il targeting.
  3. Configura le impostazioni del parametro UTM.

Menu del targeting per parametro UTM in Optimize

Impostazioni del parametro UTM

Il passaggio successivo consiste nell'inserire le impostazioni del parametro UTM:

  1. Variabile: utm_campaign è selezionato per impostazione predefinita.

  2. Tipo di corrispondenza: è uguale a è selezionato per impostazione predefinita.

  3. Valore/i: inserisci il valore del parametro UTM da scegliere come target.

Impostazioni del targeting per parametro UTM in Optimize

Esempio

Il parametro UTM nello screenshot sopra riportato viene creato con la seguente condizione:

 

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign è uguale a spring_sale

 

Questa condizione restituisce il valore true se:

  • Il valore del primo parametro utm_campaign corrispondente (senza caratteri di escape) è uguale a spring_sale.

Questa condizione restituisce il valore false se:

  • Non sono presenti parametri utm_campaign uguali a spring_sale.

Verificare la regola

Optimize offre una comoda funzionalità che consente di inserire un URL per verificare se si applicano le condizioni di targeting della pagina create in precedenza. Inserisci un URL completo (copiato dalla barra degli indirizzi del browser e con il prefisso http:// o https://) nel campo Inserisci URL, poi fai clic su Verifica. Se la condizione creata in precedenza si applica all'URL, viene visualizzato un segno di spunta verde accanto all'URL. In caso contrario, viene visualizzato un cerchio rosso barrato.

Per assicurarti che una condizione venga applicata ai visitatori del tuo sito web standard (http://) e del tuo sito web SSL (https://), utilizza semplicemente la sezione "or…" del generatore di condizioni per aggiungere entrambi nel targeting della pagina. In questo modo, la condizione verrà applicata ai visitatori di entrambi gli URL.

Tipi di corrispondenza

Nel targeting per parametro UTM sono disponibili i seguenti tipi di corrispondenza:

È uguale a/Non è uguale a

Affinché la condizione restituisca come valore true, tutti i caratteri del parametro UTM dall'inizio alla fine devono corrispondere esattamente al valore inserito. Una condizione che utilizza non è uguale a restituisce come valore true se utm_campaign non corrisponde a nessuno dei valori immessi.

Esempio 1:

Utilizza il targeting della campagna per raggiungere i visitatori che presentano il parametro UTM spring_sale:

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign è uguale a spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale
Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign non è uguale a spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=summer_sale
  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=holiday_sale
  • https://www.example.com/store/landing.html

Esempio 2:

Utilizza il targeting della campagna per raggiungere i visitatori che presentano qualsiasi parametro UTM:

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign non è uguale a non definito

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=winter
  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=summer

Assegnerà il valore false a:

  • https://www.example.com/store/landing.html

Contiene/Non contiene

Il tipo di corrispondenza contiene (chiamato anche "corrispondenza sottostringa") ti consente di scegliere come target tutte le occorrenze di una sottostringa con una stringa più lunga. Contiene è utile se si sceglie come target un parametro UTM utilizzato in più URL.

Esempio:

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign contiene spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale_na
  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale_emea
  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale_apac
Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign non contiene spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=summer_sale
  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=holiday_sale
  • https://www.example.com/store/landing.html

Inizia con/Non inizia con

Il tipo di corrispondenza inizia con crea una corrispondenza tra caratteri identici a partire dall'inizio della stringa di query specificata fino al suo ultimo carattere incluso. Utilizza il tipo di corrispondenza inizia con quando i tuoi parametri di query in genere non variano, ma possono terminare con stringhe che vuoi escludere.

Esempio:

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign inizia con spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale_na
Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign non inizia con spring_sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=summer_sale

Termina con/Non termina con

La fine dell'URL corrisponde esattamente al valore inserito. Puoi scegliere come target le variabili utm_campaign che terminano con sale.

Esempio:

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign termina con sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=spring_sale
Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign non termina con sale

Assegnerà il valore true a:

  • https://www.example.com/store/landing?utm_campaign=summer_sale

Operatori

OR

L'operatore OR è utile per scegliere come target un tipo di pagina con più configurazioni di URL. Le condizioni che utilizzano l'operatore OR restituiscono il valore true se viene soddisfatto unoqualsiasi dei valori. Puoi utilizzare OR aggiungendo ulteriori valori a una regola di targeting per URL. Quando scegli come target più URL, OR viene automaticamente aggiunto al primo URL una volta premuto Invio. Per continuare a creare condizioni con l'operatore OR, digita semplicemente gli URL aggiuntivi premendo successivamente Invio.

Esempio:

Per scegliere come target i visitatori del sito web che arrivano da utm_campaign=spring_sale o spring_email, crea una regola con due ricerche sul sito nel campo Valore. OR verrà aggiunto automaticamente una volta premuto Invio.

Variabile Tipo di corrispondenza Valore
utm_campaign è uguale a spring_sale OR... spring_email

 

Puoi utilizzare l'operatore OR all'interno di condizioni singole, ma non per combinare più condizioni. Ad esempio, puoi creare una condizione come questa: "percorso è uguale a /store OR /shop", ma non puoi utilizzare OR in più condizioni come questa: "percorso è uguale a /store OR host è uguale a example.com"

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?