Diagnostica dell'installazione

Una serie di operazioni di diagnostica per garantire che Optimize sia configurato correttamente.

L'editor visivo di Optimize verifica automaticamente che l'installazione sia ottimale ogni volta che lo utilizzi. Per verificare l'installazione di Optimize in qualsiasi momento, fai clic su ESEGUI DIAGNOSTICA nel riquadro delle informazioni dell'esperimento. Se viene rilevato un problema, nell'intestazione della pagina dei dettagli dell'esperimento o nel riquadro delle informazioni dell'esperimento (illustrato di seguito) viene visualizzato un messaggio di diagnostica.

Di seguito è riportato un elenco di messaggi di diagnostica dell'installazione con le istruzioni su come risolverli.

Errori Avvisi Suggerimenti

Avviso Errori

Plug-in di Optimize non trovato

Nella pagina web non è installato il plug-in di Optimize. Puoi comunque utilizzare l'editor visivo per creare varianti, ma non puoi utilizzare la modalità di anteprima per verificarle. Inoltre, i visitatori non vedranno l'esperimento. Per eseguire un esperimento, devi prima installare Optimize.

Nota: l'errore "Plug-in Optimize non trovato" può verificarsi se utilizzi estensioni di blocco degli annunci o di monitoraggio, anche se la pagina è codificata correttamente con il plug-in di Optimize.

Codice di monitoraggio di Analytics non trovato

La pagina web non è codificata con il codice di monitoraggio di Google Analytics per la proprietà Analytics configurata per questo esperimento. Non potrai misurare l'utilizzo del sito né monitorare il rendimento degli esperimenti Optimize. Per eseguire gli esperimenti, devi prima installare il codice di monitoraggio di Analytics (analytics.js o gtag.js).

Nota: l'errore "Codice di monitoraggio di Analytics non trovato" può verificarsi se utilizzi estensioni di blocco degli annunci o di monitoraggio, anche se la pagina è codificata correttamente con il codice di monitoraggio di Analytics.

Visualizzazione di pagina di Analytics non rilevata

Dato che questa pagina non invia hit di visualizzazione di pagina a Google Analytics, non puoi misurare l'utilizzo del sito, incluso il rendimento degli esperimenti Optimize. Assicurati che il codice di monitoraggio di Analytics (analytics.js o gtag.js) sia impostato correttamente.

Trovato codice di monitoraggio di Analytics non supportato

La pagina viene monitorata con il codice di monitoraggio precedente di Google Analytics (ga.js), che non è supportato da Optimize. Per utilizzare Optimize, aggiorna il codice di monitoraggio di Google Analytics (analytics.js o gtag.js).

Variabile dataLayer nello snippet anti-sfarfallio riassegnata

Lo snippet anti-sfarfallio funziona facendo riferimento a una variabile dataLayer che può essere condivisa tra i contenitori di Google Tag Manager e di Optimize su una pagina. Questo messaggio di diagnostica può comparire se la variabile dataLayer viene reinizializzata in un secondo momento sulla pagina. Ciò può accadere se aggiungi in un secondo tempo uno snippet di Google Tag Manager sulla pagina e inizializzi di nuovo la variabile dataLayer, anziché aggiornare i relativi valori. In base alle best practice di tagging di Optimize, la soluzione migliore è spostare l'inizializzazione di dataLayer prima dello snippet anti-sfarfallio e verificare che non venga reinizializzata in un secondo momento sulla pagina. Questo messaggio di diagnostica può comparire con minore frequenza se lo snippet anti-sfarfallio contiene un errore di sintassi o se tale snippet è stato convertito in un commento nel codice sorgente. Scopri di più sull'utilizzo di un livello dati su Google Developers.

Nome variabile dataLayer non corrispondente

La variabile dataLayer utilizzata nello snippet anti-sfarfallio è diversa da quella utilizzata per caricare il contenitore. Ciò può accadere quando il plug-in di Optimize viene installato tramite Google Tag Manager, ma utilizza un nome diverso per la variabile dataLayer. Devi utilizzare lo stesso nome della variabile dataLayer sia per Tag Manager che per lo snippet anti-sfarfallio.

È stato utilizzato un tracker di Google Analytics errato per caricare Optimize

Il codice di Google Analytics utilizzato per caricare il contenitore Optimize è configurato con una proprietà Analytics diversa da quella collegata a questo contenitore Optimize. Ciò potrebbe causare la perdita di alcune misurazioni dell'esperimento. Scopri di più su come collegare Optimize a una proprietà Analytics e risolvere i problemi di collegamento.

Snippet Optimize precedente

Stai utilizzando uno snippet Optimize precedente non supportato. Per eseguire l'upgrade del plug-in di Optimize, segui le istruzioni sull'implementazione di Optimize.

Configurazione di Analytics non corrispondente

Tutto il codice di monitoraggio di Analytics nella pagina deve contenere le stesse impostazioni di configurazione del tracker. Ciò è importante a) se utilizzi Google Tag Manager per attivare gli hit di Analytics e inserisci tag hardcoded di Analytics e Optimize per implementare Optimize oppure b) se implementi i tag sia di Analytics sia di Optimize tramite Tag Manager. Se implementi Optimize tramite un tag di Tag Manager, la best practice è utilizzare la variabile Impostazioni di Google Analytics condivisa in Tag Manager, che garantisce la corrispondenza delle impostazioni di monitoraggio tra i tag.

I campi seguenti devono avere lo stesso valore sia in Tag Manager sia in Analytics:

  'clientId',
  'sampleRate',
  'siteSpeedSampleRate',
  'alwaysSendReferrer',
  'allowAnchor',
  'allowLinker',
  'cookieName',
  'cookieDomain',
  'cookieExpires',
  'cookiePath',
  'legacyCookieDomain',
  'legacyHistoryImport',
  'storeGac'

Esempio di come confrontare se una configurazione corrisponde:

ga.getAll().forEach(tracker => console.log( `name: ${tracker.get("name")} trackingId: ${tracker.get("trackingId")} cookieDomain: ${tracker.get("cookieDomain")} allowLinker: ${tracker.get("allowLinker")}`))

Nota: se configuri in modo errato le impostazioni del tracker, i dati di Analytics potrebbero non essere riportati come previsto. Ad esempio, una mancata corrispondenza nel campo 'cookieDomain' o 'allowLinker' potrebbe generare auto-referral o un conteggio eccessivo delle sessioni poiché questo campo è utilizzato per il monitoraggio interdominio e di sottodomini in Google Analytics. Tieni presente che gli esperimenti possono essere misurati tra i vari domini utilizzando la configurazione corretta del monitoraggio interdominio, ma non è possibile eseguire un singolo esperimento tra più domini.

Informazioni Avvisi

Timeout dello snippet anti-sfarfallio

Lo snippet anti-sfarfallio potrebbe non essere configurato correttamente oppure il valore di timeout è troppo breve. Il timeout dello snippet anti-sfarfallio rappresenta lo scenario peggiore. La pagina verrà nascosta in corrispondenza del timeout completo solo se l'esperimento non può essere eseguito prima (e in tal caso, la pagina viene visualizzata immediatamente). Se si verifica il timeout dello snippet anti-sfarfallio, l'esperimento non viene eseguito al momento del caricamento della pagina, il che può limitare l'efficacia dell'esperimento e dei risultati. Indipendentemente dal valore di timeout, verifica che il plug-in di Optimize sia installato correttamente e che non sia in ritardo nella pagina (ad es. in <BODY>).

Errore di configurazione dello snippet anti-sfarfallio

Il contenitore Optimize viene caricato tramite Google Tag Manager. Lo snippet anti-sfarfallio deve essere configurato in modo da utilizzare l'ID contenitore di Tag Manager, non l'ID contenitore di Optimize. Questo non crea problemi se viene sempre attivato il tag di Optimize, ma può influire negativamente sulle prestazioni del sito se si interrompe l'attivazione di tale tag o se viene attivato in modo condizionale. In tal caso, la best practice è utilizzare l'ID contenitore di Tag Manager nello snippet anti-sfarfallio.

Snippet anti-sfarfallio non installato nell'elemento HEAD

Lo snippet anti-sfarfallio deve essere installato nella parte superiore dell'elemento <HEAD> della pagina web, subito dopo l'inizializzazione della variabile dataLayer. Non installare lo snippet anti-sfarfallio tramite un sistema di gestione tag (TMS) o un altro script asincrono. Per funzionare correttamente, lo snippet anti-sfarfallio deve essere eseguito prima che la pagina venga visualizzata, altrimenti potrebbe verificarsi lo sfarfallio della pagina o il rendimento del sito potrebbe essere compromesso.

Snippet anti-sfarfallio non standard

È stato rilevato uno snippet anti-sfarfallio non standard. Lo snippet anti-sfarfallio non deve essere installato tramite Google Tag Manager, altri sistemi di gestione tag o script asincroni. Per funzionare correttamente, lo snippet anti-sfarfallio deve essere eseguito prima che la pagina venga visualizzata, altrimenti potrebbe verificarsi lo sfarfallio della pagina e le prestazioni del sito potrebbero essere compromesse.

Ricordamelo Suggerimenti

Snippet anti-sfarfallio non trovato

Non hai installato lo snippet anti-sfarfallio e i visitatori potrebbero riscontrare per alcuni istanti lo sfarfallio della pagina originale prima che venga caricato l'esperimento. Ciò potrebbe condizionare i risultati dell'esperimento e confondere i visitatori.

Timeout dello snippet anti-sfarfallio troppo veloce

Il valore di timeout dello snippet anti-sfarfallio è troppo breve. Se si verifica il timeout dello snippet anti-sfarfallio, l'esperimento non viene eseguito e di conseguenza diminuisce il numero di visualizzazioni. Il timeout anti-sfarfallio è considerato lo scenario peggiore, non il periodo di tempo in cui la pagina rimane effettivamente nascosta.

Optimize non presente nell'elemento HEAD

Per ottimizzare le prestazioni del sito, lo snippet che carica il plug-in di Optimize (Analytics, Tag Manager o gtag.js) deve essere installato nell'elemento <HEAD> della pagina web, subito dopo lo snippet anti-sfarfallio. Nell'articolo del Centro assistenza dedicato all'installazione di Optimize e nella sezione Best practice di tagging sono disponibili ulteriori informazioni per installare Optimize nel modo migliore.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?