Pubblicare app private da Play Console

Nota: se Google è il tuo provider EMM, puoi pubblicare app private dalla Console di amministrazione. Se utilizzi un provider EMM di terze parti, potrebbe essere possibile pubblicare app private dalla console EMM. Per avere ulteriori informazioni, contatta il tuo provider EMM.  

Per pubblicare app private da Play Console, devi registrarti con un account sviluppatore Google Play. L'account ti conferisce i privilegi di amministratore corretti per caricare e pubblicare app private nella versione gestita di Google Play. Successivamente, potrai utilizzare la tua console EMM per distribuire queste app agli utenti.

Devi specificare le impostazioni per le app private in modo che siano disponibili solo per gli utenti della tua organizzazione e siano facili da trovare. Devi anche specificare determinate impostazioni se sei tu a ospitare l'app, anziché Google. Per caricare e pubblicare app private, sono necessari solo un APK (Android Application Package) e un titolo. 

Le nuove app private create dopo agosto 2021 possono continuare a essere pubblicate con Android App Bundle o APK.

 

Registrarsi come sviluppatore

Per poter pubblicare un'app pubblica o privata, devi registrarti come sviluppatore. Ecco come fare:

  1. Accedi all'Account Google che sarà utilizzato come proprietario del tuo account sviluppatore.
  2. Apri Google Play Console per iniziare la registrazione.
  3. Seleziona la casella per accettare il Contratto di distribuzione per gli sviluppatori di Google Play. Se in passato il tuo account ha violato tale contratto, non puoi registrarti come sviluppatore Google Play.
  4. Fai clic su Vai al pagamento.
  5. Paga la quota di registrazione e fai clic su Accetta e continua.
  6. Inserisci i dati del tuo account sviluppatore, incluso il nome sviluppatore, ovvero il nome che viene visualizzato in Google Play.

Potrebbero essere necessarie fino a 48 ore per l'elaborazione della registrazione come sviluppatore di Google Play.

Pubblicare app per la propria organizzazione
Dopo averla limitata alle organizzazioni, la tua app sarà privata e disponibile soltanto per le organizzazioni scelte. Se vuoi che la tua app sia disponibile pubblicamente, devi pubblicare una nuova app con un nome di pacchetto diverso. 
  1. Apri Play Console.
  2. Fai clic su Aggiungi app e su Crea app.
  3. Seleziona una lingua predefinita e aggiungi un titolo per l'app.

    Il nome deve coincidere esattamente con ciò che apparirà in Google Play.

  4. Vai a Release > Configurazione > Impostazioni avanzate.
  5. Seleziona la scheda Versione gestita di Google Play.
  6. Nella sezione Organizzazioni, fai clic su Aggiungi organizzazione.
  7. Inserisci l'ID organizzazione e una descrizione (o il nome) e fai clic su Aggiungi per ogni organizzazione per cui vuoi pubblicare l'app. Puoi inserire fino a 1000 organizzazioni per app.
  8. Fai clic su Salva modifiche.
  9. (Facoltativo) Configura parametri aggiuntivi per l'app in altre pagine.
  10. Vai a Release > Produzione per creare una nuova release e caricare l'app bundle o l'APK. Dopo aver verificato che tutti i dettagli dell'app sono corretti, puoi fare clic su Inizia il lancio per produzione per implementare la release. Per maggiori informazioni, scopri come creare e implementare una release di produzione.

L'app sarà disponibile per la ricerca e la distribuzione tramite la console EMM qualche minuto dopo la pubblicazione.

Consentire la pubblicazione di app a sviluppatori di terze parti

Se ti rivolgi a sviluppatori di terze parti (ad esempio un'agenzia o un'azienda di sviluppo software) per la creazione di app private personalizzate per la tua organizzazione, devi inviare loro il relativo ID perché possano pubblicarle.

Per recuperare l'ID della tua organizzazione:

  1. Accedi alla versione gestita di Google Play Store.
  2. Fai clic su Impostazioni amministratore.
  3. Copia la stringa ID organizzazione dalla casella Informazioni sull'organizzazione e inviala al tuo sviluppatore.

Nota: gli sviluppatori di terze parti potrebbero riuscire a pubblicare app private direttamente dai propri strumenti di sviluppo. Per ulteriori informazioni, visita la pagina relativa alla pubblicazione di app private per clienti aziendali.

Per pubblicare un'app privata nell'organizzazione di un cliente (come sviluppatore di terze parti)

Se sei lo sviluppatore di un'agenzia che vuole gestire il flusso di pubblicazione per conto dei propri clienti o se hai creato un'app per diverse organizzazioni clienti e non vuoi che venga mostrata nella versione pubblica del Play Store, puoi usare gli ID delle organizzazioni dei tuoi clienti per pubblicare le app direttamente nelle loro organizzazioni.

  1. Accedi a Play Console.
  2. Usa l'ID organizzazione fornito dal cliente per pubblicare l'app privata nella sua organizzazione.

 

Al momento, solo il formato APK è accettato durante la pubblicazione di app private utilizzando l'iframe dell'app privata di Google Play o l'API Custom App Publishing. Il supporto del formato Android App Bundle con questi metodi verrà reso disponibile in un futuro aggiornamento.

 

È stato utile?

Come possiamo migliorare l'articolo?
Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale