Condividere internamente app bundle e APK

A partire da agosto 2021, le nuove app dovranno essere pubblicate su Google Play con il formato Android App Bundle. Le nuove app di dimensioni superiori a 150 MB possono utilizzare il modello di pubblicazione Play Asset Delivery o Play Feature Delivery.

Per ulteriori dettagli, leggi questo post sul Blog per sviluppatori Android.

Con la condivisione interna delle app, puoi caricare un app bundle o un APK sulla pagina di caricamento per la condivisione interna delle app  per metterlo a disposizione del tuo team interno o dei tester tramite la generazione di un link. Quando condividi la tua app in questo modo, puoi limitare l'accesso solo a mailing list o consentire il download a chiunque riceva il link che condividi.

Prima di iniziare

Prima di caricare i file per la condivisione interna delle app, tieni presente quanto segue:

  • Se disponi dell'autorizzazione Rilascio di app per i gruppi di test, per impostazione predefinita disponi anche dell'autorizzazione a caricare APK per la condivisione interna.
  • Non è necessario che i codici di versione siano nuovi o univoci e puoi riutilizzarli per gli app bundle o gli APK che stai condividendo.
  • Puoi caricare e condividere APK di cui è possibile eseguire il debug.
  • Gli elementi caricati per la condivisione interna delle app non vengono mostrati nello strumento Explorer per app bundle, né possono essere inclusi nelle release destinate ai gruppi release di test o di produzione.
  • Gli elementi caricati per la condivisione interna delle app possono essere firmati con una chiave qualsiasi e non è necessario che siano firmati con una chiave di caricamento o di produzione. Tali elementi vengono firmati di nuovo automaticamente con una chiave di condivisione interna delle app creata automaticamente per le tue app da Google.
  • Puoi fornire un link di condivisione interno delle app a un numero illimitato di utenti, ma solo un massimo di 100 potranno usarlo per scaricare la tua app.
  • I link per il download scadono 60 giorni dopo la data di caricamento.

Caricare e condividere app

Caricare e condividere le app per i test
  1. Dopo aver eseguito l'accesso a un Account Google che è stato aggiunto come utente autorizzato al caricamento, visita la pagina di caricamento per la condivisione interna delle app.
  2. Seleziona Carica.
  3. Digita un nome di versione che consenta a te e ai tester di identificare la tua app o utilizza il nome di versione assegnato dell'APK o dell'app bundle.
  4. Seleziona Conferma caricamento.
  5. Accanto all'app bundle o all'APK caricato, fai clic sull'icona di copia per copiare l'URL dell'app negli appunti.
  6. Condividi il link di download con i tester.

Aggiungere uploader autorizzati e tester autorizzati

Aggiungere uploader autorizzati

Opzione 1: crea un nuovo elenco di uploader autorizzati

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Nella scheda Uploader e tester, scorri fino alla sezione "Gestisci gli uploader" e seleziona Crea una mailing list.
  5. Digita un nome per identificare il tuo elenco di uploader.
    • Puoi utilizzare lo stesso elenco per i test futuri delle app.
  6. Aggiungi gli indirizzi email separati da virgole o seleziona Carica file CSV. Se utilizzi un file CSV, aggiungi ciascun indirizzo email su una riga senza utilizzare virgole.
    • Dopo aver digitato gli indirizzi email, se carichi un file CSV, gli indirizzi aggiunti verranno sovrascritti.
    • Gli uploader autorizzati non devono necessariamente essere utenti del tuo account Play Console.
  7. Seleziona Salva modifiche.
  8. Seleziona la casella di controllo accanto al nome degli elenchi che vuoi utilizzare.

Nota: se crei un elenco di indirizzi email, puoi riutilizzare lo stesso elenco quando aggiungi uploader autorizzati, utenti autorizzati al download e tester autorizzati per i gruppi release di test al tuo account sviluppatore Google Play.

Opzione 2: utilizza un elenco di uploader autorizzati esistente

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Nella scheda Uploader e tester, scorri fino alla sezione "Gestisci gli uploader" e seleziona la casella di controllo accanto al nome degli elenchi che vuoi utilizzare.
Aggiungere tester autorizzati

Importante: fornisci ai tester autorizzati che hai aggiunto le istruzioni su come attivare la condivisione interna delle app.

Opzione 1: rendi disponibile a chiunque la tua app utilizzando un link

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Nella scheda Uploader e tester, scorri fino alla sezione "Gestisci tester" e verifica che sia selezionata l'opzione "Le persone con cui hai condiviso il link possono eseguire il download" (dovrebbe essere selezionata per impostazione predefinita).

Opzione 2: crea un nuovo elenco di tester autorizzati

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Strumenti di sviluppo > Condivisione interna delle app.
  4. Seleziona la scheda "Tester autorizzati".
  5. Nella sezione "Disponibilità link", seleziona Elenchi di indirizzi email.
  6. Fai clic su Crea elenco.
  7. Digita un nome per identificare il tuo elenco di tester. Puoi utilizzare lo stesso elenco per i test futuri delle app.
  8. Aggiungi gli indirizzi email separati da virgole oppure fai clic su Carica nuovo file CSV. Se utilizzi un file CSV, aggiungi ciascun indirizzo email su una riga senza utilizzare virgole.
    • Nota: se, dopo aver digitato gli indirizzi email, carichi un file CSV, gli indirizzi aggiunti verranno sovrascritti.
  9. Fai clic su Salva.
  10. Seleziona la casella di controllo accanto al nome degli elenchi che vuoi utilizzare.

Nota: se crei un elenco di indirizzi email, puoi riutilizzare lo stesso elenco quando aggiungi uploader autorizzati, utenti autorizzati al download e tester autorizzati per i gruppi release di test al tuo account sviluppatore Google Play.

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Seleziona la scheda Elenchi di indirizzi email
  5. Accanto a "Utenti autorizzati al download", seleziona Crea una mailing list.
  6. Digita un nome per identificare il tuo elenco di utenti autorizzati al download.
    • Puoi utilizzare lo stesso elenco per i test futuri delle app.
  7. Aggiungi gli indirizzi email separati da virgole o seleziona Carica file CSV. Se utilizzi un file CSV, aggiungi ciascun indirizzo email su una riga senza utilizzare virgole.
    • Dopo aver digitato gli indirizzi email, se carichi un file CSV, gli indirizzi aggiunti verranno sovrascritti.
    • Gli uploader autorizzati non devono necessariamente essere utenti del tuo account Play Console.
  8. Seleziona Salva modifiche.
  9. Seleziona la casella di controllo accanto al nome degli elenchi che vuoi utilizzare.

Nota: se crei un elenco di indirizzi email, puoi riutilizzare lo stesso elenco quando aggiungi uploader autorizzati, utenti autorizzati al download e tester autorizzati per i gruppi release di test al tuo account sviluppatore Google Play.

Opzione 3: utilizza un elenco di tester autorizzati esistente

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Seleziona la scheda Elenchi di indirizzi email
  5. Accanto a "Utenti autorizzati al download", seleziona la casella di controllo accanto al nome degli elenchi che vuoi utilizzare.

Come viene attivata la condivisione delle app interne dai tester

Prima che i tester autorizzati possano scaricare le app utilizzando la condivisione interna delle app, devono attivare la condivisione interna delle app interne nell'app Google Play Store.

  1. Apri l'app Google Play Store Google Play.
  2. Tocca Menu Menu > Impostazioni.
  3. Nella sezione "Informazioni", tocca sette volte la versione del Play Store.
  4. Quando vedi l'impostazione Condivisione interna delle app, tocca l'opzione per attivarla.
  5. Tocca Attiva.

Scaricare i certificati

Per l'utilizzo dei loro servizi, alcuni fornitori di API richiedono un certificato da associare al nome del pacchetto dell'app. Dopo che hai caricato per la prima volta un APK nella pagina di caricamento per la condivisione interna delle app, Play Console genera un certificato che viene utilizzato per ciascuno dei tuoi caricamenti di tale app. Ogni APK viene firmato di nuovo con questo certificato di test, indipendentemente dal certificato utilizzato per firmare la tua app.

Per scaricare il certificato di test:

  1. Apri Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra, seleziona Release > Test interni > Condivisione interna delle app.
  4. Nella scheda Uploader e tester, scorri fino alla sezione "Certificato di test interno".
  5. Seleziona Scarica certificato.
    • Se sono necessari singole impronte digitali del certificato, fai clic sull'icona di copia accanto al tipo di certificato per copiarlo negli appunti.

Risolvere i problemi

Se riscontri problemi con la condivisione interna delle app, ecco alcuni metodi per risolverli.

L'utente non è un tester per la condivisione interna delle app
Qualora i tester non riescano a scaricare la tua app interna, assicurati di averli aggiunti come tester autorizzati o di aver reso disponibile l'app a tutti coloro che sono provvisti di un link.
App non disponibile per i tester

Se un'app non è disponibile per un utente su Google Play, tale utente non potrà scaricarla utilizzando il test delle app interne. Affinché i tester possano scaricare la tua app interna, è necessario che abbiano accesso alla scheda dello Store della tua app su Google Play.

Ecco un paio di esempi che illustrano perché un utente potrebbe non avere accesso al download di un'app interna:

L'app è stata scaricata dal numero massimo di tester

Se fornisci un link di condivisione interna delle app a molti utenti, tieni presente che solo un massimo di 100 potranno scaricare la tua app tramite un unico link.

Per condividere la tua app con più utenti utilizzando un link, carica lo stesso APK o app bundle e riceverai un nuovo link per il download. Fino a 100 utenti possono scaricare la tua app utilizzando ciascun link univoco.

Il link per il download è scaduto

Se il link per il download della tua app interna è scaduto, carica lo stesso APK o app bundle nuovamente per ricevere un nuovo link.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema