Esaminare le versioni dell'app con lo strumento Explorer per app bundle

A partire da agosto 2021, le nuove app dovranno essere pubblicate su Google Play con il formato Android App Bundle. Le nuove app di dimensioni superiori a 150 MB possono utilizzare il modello di pubblicazione Play Asset Delivery o Play Feature Delivery.

Per ulteriori dettagli, leggi questo post sul Blog per sviluppatori Android.

Android App Bundle è il formato di pubblicazione consigliato su Google Play. Pubblicare le app utilizzando gli app bundle può ridurre le dimensioni della tua app, semplificare la gestione delle release e attivare funzionalità di distribuzione avanzate. 

Con lo strumento Explorer per app bundle in Play Console, puoi gestire facilmente i tuoi app bundle e le tue versioni in una posizione centralizzata. Puoi anche accedere a metadati, download e informazioni utili su ciò che viene generato da Google Play per la distribuzione di asset.

Come funzionano gli app bundle e relativi vantaggi

Google Play utilizza gli app bundle per creare e pubblicare APK ottimizzati per ogni configurazione dispositivo, offrendo agli utenti app più efficienti. Questo significa che ti basta creare, firmare e caricare un singolo app bundle per poter supportare APK ottimizzati relativi a una vasta gamma di configurazioni dispositivo. Sarà poi Google Play a occuparsi della gestione e della pubblicazione degli APK di distribuzione dell'app.

Funzionalità e vantaggi degli app bundle
  • Pubblicazione di app di dimensioni ridotte che si installano più facilmente e occupano meno spazio su disco, riducendo così il numero di disinstallazioni.
  • Semplificazione della gestione delle release, eliminando la complessità associata alla pubblicazione e alla gestione di più APK.
  • Puoi utilizzare Play Feature Delivery per rendere la tua app modulare e includere moduli delle funzionalità. Puoi pubblicare i moduli delle funzionalità in diversi modi:
    • Pubblicazione al momento dell'installazione: i moduli delle funzionalità vengono pubblicati al momento dell'installazione. Puoi scegliere questa modalità per usufruire di tempi di compilazione più rapidi o per pubblicare i moduli al momento dell'installazione e poi disinstallarli successivamente, per evitare di occupare inutilmente spazio sul disco. 
    • Pubblicazione condizionale: i moduli delle funzionalità vengono pubblicati al momento dell'installazione in base a condizioni quali paese dell'utente, funzionalità del dispositivo e versione minima dell'SDK.
    • Pubblicazione on demand: i moduli delle funzionalità vengono installati e disinstallati in base alle esigenze, invece di essere pubblicati per tutti gli utenti per l'intero ciclo di vita dell'app.
    • Esperienze istantanee: i moduli delle funzionalità possono essere attivati in modo istantaneo per offrire esperienze istantanee tramite link e dal pulsante Prova ora nella scheda dello Store dell'app, senza richiedere all'utente alcuna installazione.
  • Puoi utilizzare Play Asset Delivery per pubblicare pacchetti di asset di grandi dimensioni. Puoi personalizzare la pubblicazione dei pacchetti di asset in diversi modi:
    • Pubblicazione al momento dell'installazione: i pacchetti di asset vengono pubblicati al momento dell'installazione ("pubblicazione iniziale") e sono disponibili per l'app al momento del lancio.
    • Pubblicazione rapida successiva: i pacchetti di asset vengono pubblicati automaticamente dopo l'installazione dell'app. Non è necessario aprire l'app per avviare il download. Inoltre, il download non impedisce all'utente di aprire l'app.
    • Pubblicazione on demand: i pacchetti di asset vengono scaricati secondo necessità quando l'app è in esecuzione.
  • Se la tua app ha un selettore lingua in-app, puoi usare l'API Additional languages per consentire agli utenti di visualizzare e scaricare risorse linguistiche aggiuntive on demand.

Utilizzare lo strumento Explorer per app bundle

Puoi utilizzare lo strumento Explorer per app bundle per esaminare le versioni dell'app, scaricare asset e trovare informazioni su ciò che viene generato da Google Play per la pubblicazione. 

La pagina Explorer per app bundle presenta un filtro delle versioni in alto a destra, che puoi utilizzare insieme alle tre schede indicate di seguito per esplorare le diverse versioni e configurazioni degli APK di distribuzione della tua app sui diversi dispositivi. Questo filtro delle versioni è l'equivalente funzionale della "Libreria di elementi" nella versione precedente di Google Play Console.

La pagina Explorer per app bundle comprende tre schede:

  • Dettagli: consente di esaminare ciascuna versione dell'app nel dettaglio.
  • Download: consente di generare link di installazione per ciascuna versione dell'app, scaricare APK specifici per dispositivi specifici, a scopo di test o preinstallazione, scaricare un APK universale e gestire altri asset associati a ogni versione.
  • Pubblicazione: consente di esaminare ciò che Google Play genera dal tuo app bundle e in quali condizioni vengono pubblicati tutti gli elementi di distribuzione.

Prerequisiti e consigli

Esaminare i dettagli degli APK

Per visualizzare gli APK che Google Play genera dall'app bundle:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release > Explorer per app bundle).
  2. Nella scheda Dispositivi, seleziona il filtro delle versioni in alto a destra nella pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Esamina i dettagli della versione.
    • (Facoltativo) Nella sezione "Dispositivi Android supportati", puoi selezionare Visualizza catalogo dei dispositivi per vedere e gestire i dispositivi compatibili con questa versione dell'app.

Condividere un link di installazione

Per condividere un link per installare l'APK appropriato specifico per il dispositivo che Google Play genera dal tuo app bundle:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release Explorer per app bundle).
  2. Seleziona il filtro delle versioni in alto a destra della pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Seleziona la scheda Download.
  5. Per condividere un link per installare un APK specifico per il dispositivo, seleziona Copia link condivisibile nella sezione "Link per la condivisione interna delle app".
  6. Condividi il link.
    • Suggerimento: puoi selezionare Gestisci accesso per visitare la pagina Condivisione interna delle app e condividere rapidamente i link degli app bundle e degli APK con il tuo team. Per ulteriori informazioni, consulta Condividere internamente app bundle e APK.

Scaricare APK specifici per il dispositivo

Puoi scaricare APK specifici per dispositivo, così come APK da preinstallare specifici per dispositivo da condividere con gli OEM per la preinstallazione sui loro dispositivi, in modo che possano essere aggiornati da Google Play in un secondo momento.

Per scaricare APK specifici per i dispositivi che Google Play genera dall'app bundle:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release > Dispositivi e versioni > Explorer per app bundle).
  2. Seleziona il filtro delle versioni in alto a destra della pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Seleziona la scheda Download.
  5. Nella tabella "APK specifici per i dispositivi", seleziona l'icona di download accanto all'APK che vuoi salvare e condividere.

Scaricare un APK universale firmato

Per scaricare un APK universale firmato:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release Explorer per app bundle).
  2. Seleziona il filtro delle versioni in alto a destra della pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Seleziona la scheda Download.
  5. Nella tabella "Asset", seleziona l'icona di download accanto al file "APK universale firmato".

Scaricare file di asset e di deoffuscamento

Per scaricare file di asset, file di deoffuscamento e simboli di debug nativi per gli APK che Google Play genera dall'app bundle:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release Explorer per app bundle).
  2. Seleziona il filtro delle versioni in alto a destra della pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Seleziona la scheda Download.
  5. Nella tabella "Asset", seleziona l'icona di download accanto ai file che vuoi salvare e condividere.

Visualizzare le informazioni di pubblicazione dei moduli delle funzionalità e dei pacchetti di asset

Se utilizzi Play Feature Delivery per personalizzare la pubblicazione dei moduli delle funzionalità o Play Asset Delivery per personalizzare la pubblicazione dei pacchetti di asset, la scheda Pubblicazione nella pagina Explorer per app bundle verrà completata con informazioni utili. Per visualizzare queste informazioni:

  1. Apri la pagina Explorer per app bundle (Release Explorer per app bundle).
  2. Seleziona il filtro delle versioni in alto a destra della pagina.
  3. Nella tabella "Scegli una versione", seleziona la Freccia destra in corrispondenza della versione che vuoi visualizzare.
  4. Seleziona la scheda Pubblicazione.
  5. Visualizza le informazioni di pubblicazione nelle tabelle disponibili che indicano il nome, le condizioni di pubblicazione e le dimensioni di download:
    • Moduli: mostra le informazioni relative ai moduli delle funzionalità. Questa tabella è sempre disponibile e contiene il modulo di base dell'app.
    • Pacchetti di asset: mostra le informazioni relative al pacchetto di asset dell'app. Questa tabella è disponibile solo se sono presenti pacchetti di asset associati alla tua app.
  6. Fai clic su una riga della tabella per visualizzare tutto ciò che Google genera dal tuo app bundle in relazione a specifici moduli delle funzionalità o pacchetti di asset, tra cui:
    • Condizioni di pubblicazione dettagliate (se applicabili)
    • Dettagli di eventuali APK divisi generati
    • Dettagli di eventuali APK indipendenti generati
      • Nota: gli APK indipendenti includono sempre il modulo di base ed eventuali moduli delle funzionalità o di pacchetti di asset pubblicati al momento dell'installazione. Gli APK indipendenti includono anche eventuali moduli on demand per cui è stato abilitato il fusing.

Contenuti correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema