Ritenuta fiscale

A causa dei requisiti di alcuni mercati locali, possono essere applicate delle ritenute fiscali per gli sviluppatori che offrono app e la possibilità di effettuare acquisti in-app sul Google Play Store in questi paesi.

Consigliamo vivamente agli sviluppatori di rivolgersi a un consulente fiscale professionista per comprendere le proprie implicazioni fiscali nei mercati coinvolti e per avere indicazioni sul potenziale impatto sulla tua attività commerciale.

Linee guida per aree geografiche e paesi specifici

Egypt

If you offer Google Play Store app and in-app purchases made via direct carrier billing (DCB) by customers in Egypt, beginning March 2020, Google or its payment processor partners will deduct up to 20% of withholding tax (WHT).

Kuwait

Se offri ai clienti in Kuwait app e acquisti in-app sul Google Play Store mediante fatturazione diretta con l'operatore, a partire dal 1° agosto 2019, Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti dedurranno fino al 5% della ritenuta fiscale.

Arabia Saudita

Se offri ai clienti in Arabia Saudita app e acquisti in-app sul Google Play Store mediante fatturazione diretta con l'operatore, a partire dal 1° agosto 2019, Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti dedurranno fino all'8% della ritenuta fiscale.

A partire dal 1° dicembre 2019, Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti hanno smesso di detrarre qualsiasi importo della ritenuta fiscale dagli acquisti effettuati mediante fatturazione diretta con l'operatore in Arabia Saudita. Eventuali importi detratti relativi a dicembre 2019 e ai mesi successivi verranno riaccreditati agli sviluppatori.

Sri Lanka

Se offri ai clienti nello Sri Lanka app e acquisti in-app sul Google Play Store mediante fatturazione diretta con l'operatore, a partire dal 1° agosto 2019, Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti dedurranno fino al 10% della ritenuta fiscale.

Taiwan

Ai sensi della legislazione fiscale locale di Taiwan, Google è tenuta a trattenere le imposte sui pagamenti effettuati a tuo favore, qualora tali pagamenti siano associati a vendite effettuate agli utenti finali di Taiwan tramite il Play Store. La sentenza, emessa nel gennaio 2018, era valida retroattivamente dal 1° gennaio 2017. Google ha coinvolto attivamente le autorità fiscali di Taiwan in merito a questa sentenza e ha ricevuto chiarimenti solo di recente. Finora non abbiamo applicato alcuna ritenuta fiscale di Taiwan ai nostri pagamenti a tuo favore, in attesa di chiarimenti da parte delle autorità fiscali di Taiwan. 

Questo vale per gli sviluppatori che non dispongono di:

  • Una partita IVA di Taiwan (numero di 8 cifre)
  • Oppure un codice TIN straniero registrato a Taiwan.

Se non sei in grado di fornire una partita IVA o un codice TIN di Taiwan, Google è tenuta ad applicare una ritenuta fiscale del 3% sui pagamenti effettuati a tuo favore per tutte le tue transazioni con utenti di Taiwan. Inoltre, se viene applicata la ritenuta fiscale, Google non potrà fornire un certificato di ritenuta fiscale specifico rilasciato dalle autorità fiscali di Taiwan a tuo nome.

A partire da agosto 2020, Google detrarrà una ritenuta fiscale del 3% sulla tua quota di entrate generate dalla vendita agli utenti finali di Taiwan. Per ulteriori informazioni, consulta la tabella riportata di seguito.

Periodo entrate

Come verrà applicata la detrazione?

Come si rifletterà in Google Play Console?
Gennaio 2017 - Dicembre 2019

Importo aggregato da detrarre in parti uguali per massimo 6 mesi a partire dal pagamento di agosto per ridurre al minimo l'impatto sul flusso di cassa

Ritenuta fiscale di Taiwan (2017-2019)

Gennaio 2020 - Luglio 2020

Detrazione una tantum dal pagamento di agosto

Ritenuta fiscale di Taiwan (gennaio-luglio 2020)

Da agosto 2020 in poi

Detrazione dal pagamento mensile

Ritenuta fiscale di Taiwan

 

Per eventuali domande o assistenza, puoi contattare l'assistenza per gli sviluppatori di Google Play.

Informativa relativa alla fatturazione diretta con l'operatore

A partire dal 1° agosto 2019, Google Play ha iniziato a detrarre gli importi imputabili alle ritenute fiscali locali dai proventi generati tramite fatturazione diretta con l'operatore dall'app Google Play Store e dagli acquisti in-app effettuati da clienti di Arabia Saudita, Kuwait o Sri Lanka. Questi importi detratti sono indicati nel tuo Rapporto sulle entrate dello sviluppatore con la dicitura "Ritenuta fiscale della fatturazione diretta con l'operatore".

Google ha preparato un'informativa per l'anno che si è chiuso il 31 dicembre 2019, che rispecchia l'aliquota della ritenuta applicata dall'operatore e l'importo detratto dai tuoi proventi per paese. L'informativa non è un documento governativo ufficiale ed è stato preparato da Google per te esclusivamente a scopo informativo. Non deve essere intesa come consulenza fiscale, legale o contabile e non si deve fare affidamento su questa informativa per tali consulenze. Non è garantito il tuo diritto di richiedere un credito fiscale, la detrazione o il rimborso del valore totale o parziale degli importi detratti. Rivolgiti al tuo consulente fiscale per consigli specifici sull'informativa.

Per richiedere una copia dell'informativa relativa all'anno chiuso il 31 dicembre 2019, invia un'email all'indirizzo developer-WHT@google.com.

Dovrai fornire il tuo ID profilo pagamenti per confermare la tua identità. Per individuare il tuo ID profilo pagamenti: 

  1. Accedi a Play Console.
  2. Fai clic su Impostazioni Impostazioni > Account sviluppatore > Impostazioni pagamento > Gestisci impostazioni.
  3. Scorri fino all'ID indicato sotto il tuo profilo pagamenti.

Entro 48 ore riceverai un'email di risposta contenente un file PDF dell'informativa.  Per eventuali altre domande, contattaci all'indirizzo developer-WHT@google.com.

Domande frequenti

Perché si verifica questo cambiamento? Perché ora? Perché Google non ha dedotto questo costo sin dall'inizio?

Il contesto normativo cambia frequentemente nei mercati locali, ci impegniamo costantemente per garantire che tutte le parti rispettino i requisiti locali e implementino le necessarie modifiche. Le ritenute fiscali sono imposte sul fatturato degli sviluppatori derivante dalle vendite agli utenti in questi mercati locali. Finora Google ha coperto questo costo per gli sviluppatori, mentre venivano stabilite le misure per trasferire questo obbligo finanziario agli sviluppatori.

Quando inizierò a sostenere queste spese?

Nel primo rendiconto del mese in cui sono state applicate le modifiche per il paese specifico o per l'area geografica specifica. Ad esempio, le modifiche apportate il 1° agosto 2019 incideranno sulle tue entrate di agosto.

Se Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti deducono le ritenute fiscali da app e dagli acquisti in-app sul Google Play Store effettuati tramite fatturazione diretta con l'operatore, la ritenuta fiscale viene visualizzata come elemento pubblicitario nei miei rapporti? Dove posso vederla?

Sì. Verrà indicata come elemento pubblicitario nel rapporto sulle entrate dello sviluppatore come "Ritenuta fiscale della fatturazione diretta con l'operatore".

Se Google o i suoi partner elaboratori dei pagamenti deducono le ritenute fiscali da app e dagli acquisti in-app sul Google Play Store effettuati tramite fatturazione diretta con l'operatore, devo restituire a Google la somma delle ritenute che Google ha coperto nel tempo?

No.

Posso disattivare la ritenuta fiscale?

No. Queste imposte sono dovute per il fatturato derivato dalle vendite agli utenti in questo paese o area geografica.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?