Pubblicare app e funzioni on demand con Android App Bundle

Pubblicare le app con Android App Bundle può ridurre le dimensioni della tua app, semplificare la gestione delle versioni e consentire di offrire funzioni on demand. Grazie ai suoi vantaggi aggiuntivi, Android App Bundle è il formato consigliato per la pubblicazione su Google Play.

Come funzionano gli app bundle

Gli app bundle utilizzano un nuovo modello di pubblicazione, noto come Dynamic Delivery di Google Play, per creare e pubblicare APK ottimizzati per ogni configurazione dispositivo. Grazie alla rimozione di risorse e codice per altri dispositivi non utilizzati, questo modello di pubblicazione ha come risultato un'app che consente agli utenti un'installazione più efficiente.

Nota: per poter usare gli app bundle devi registrarti alla funzionalità di firma dell'app di Google Play.

Funzionalità dinamiche
Con gli app bundle, puoi usare la Play Core Library per includere i moduli di funzionalità dinamiche che gli utenti possono scaricare e installare on demand. Leggi ulteriori informazioni sui moduli di funzionalità dinamiche.
Google Play Instant
Gli app bundle supportano le esperienze istantanee, che consentono agli utenti di provare la tua app o il tuo gioco senza installarli. Se offri agli utenti un'esperienza istantanea, puoi agevolare il rilevamento della tua app e favorire l'aumento delle installazioni.
Altre lingue
Per impostazione predefinita, su Play vengono pubblicate le risorse linguistiche di un'app corrispondenti alle lingue selezionate nelle impostazioni di un dispositivo. Se la tua app ha un selettore lingua in-app, puoi usare l'API delle lingue aggiuntive per consentire agli utenti di visualizzare e scaricare risorse linguistiche aggiuntive on demand.

Vantaggi del caricamento di un app bundle

Per usare gli app bundle devi soltanto creare, firmare e caricare un singolo elemento per supportare gli APK ottimizzati relativi a una vasta gamma di configurazioni dispositivo. Dopodiché Google Play si occuperà della gestione e della pubblicazione degli APK dell'app. Di conseguenza, non devi gestire codici di versione per ogni combinazione di ABI, densità dello schermo e impostazioni internazionali che vuoi supportare. Inoltre, grazie all'utilizzo di app bundle, puoi beneficiare di continui miglioramenti che vengono aggiunti al processo di pubblicazione.

Rispetto agli APK, gli app bundle:

  • Hanno dimensioni di download più piccole e dimensioni ridotte su disco.
  • Possono utilizzare librerie native non compresse (Android 6.0 e versioni successive) archiviate nell'APK anziché nel dispositivo dell'utente, il che può ridurre le dimensioni di download, le dimensioni su disco e i tempi di installazione.
  • Offrono agli utenti le funzionalità e le configurazioni di cui hanno bisogno on demand, anziché durante l'installazione.
  • Semplificano la gestione delle versioni e delle build, poiché non è necessario creare e pubblicare più APK.

Quando carichi un app bundle su Play Console, Google Play invia un programma binario ottimizzato per il dispositivo.

  • Android 5.0 e versioni successive. Su Play vengono generati un APK di base, gli APK di configurazione e gli APK delle funzionalità dinamiche (se pertinente).
  • Versioni precedenti ad Android 5.0. Su Play vengono generati APK multipli lato server.

Personalizzare la pubblicazione delle funzionalità

Se hai l'autorizzazione per "Gestire le release dei gruppi di test" sulla Play Console, puoi pubblicare app bundle modulari con moduli di funzionalità dinamiche per ogni gruppo release.

Importante: per utilizzare i moduli di funzionalità dinamiche, consulta la documentazione relativa ai moduli di funzionalità dinamiche per Android Studio e scopri come incorporarli nella tua app.

Puoi pubblicare moduli di funzionalità dinamiche in diversi modi:

  • Pubblicazione condizionale: i moduli vengono pubblicati al momento dell'installazione in base a condizioni quali paese dell'utente, funzionalità del dispositivo e versione minima degli SDK.
  • Pubblicazione on demand: installa e disinstalla i moduli in base alle esigenze, anziché pubblicarli per tutti gli utenti per l'intero ciclo di vita dell'app.
  • Esperienze istantanee: i moduli possono essere abilitati istantaneamente per offrire esperienze istantanee dai link e dal pulsante Prova ora nella scheda dello Store della tua app, che non richiedono all'utente alcuna installazione.

Esaminare i dettagli dell'app bundle

Per visualizzare e scaricare gli APK generati in Google Play dal tuo app bundle, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi a Play Console.
  2. Seleziona l'app.
  3. Nel menu a sinistra seleziona Gestione delle versioni > Versioni dell'app.
  4. Seleziona Gestisci accanto al gruppo contenente l'app bundle che vuoi visualizzare.
  5. Nella sezione "App bundle aggiunti", seleziona l'app bundle che vuoi visualizzare.
  6. Seleziona Esplora App Bundle.
  7. Seleziona la scheda APK per configurazione del dispositivo o APK multipli generati automaticamente.
    • APK per configurazione del dispositivo. In questa scheda sono riportati i dettagli relativi agli APK di base, di configurazione e delle funzionalità dinamiche destinati a dispositivi con sistema operativo Android 5.0 e versioni successive.
    • APK multipli generati automaticamente. In questa scheda sono presenti gli APK multipli destinati a dispositivi con sistema operativo Android delle versioni precedenti alla 5.0. Questi APK traggono vantaggio dalle ottimizzazioni della densità dello schermo e dell'ABI, ma sono incluse tutte le lingue. Se il valore minSdkVersion dell'app equivale almeno ad Android 5.0 (livello API 21), non vedrai questa scheda.

Dettagli degli APK e download

Per visualizzare informazioni dettagliate sugli APK generati dall'app bundle, seleziona un app bundle dal menu a discesa nella parte superiore dello schermo.

Riduzione delle dimensioni

Scopri di quanto si sono ridotte le dimensioni grazie alla pubblicazione di un app bundle.

Le riduzioni delle dimensioni dipendono dall'uso dell'APK ricevuto da una comune configurazione dispositivo anziché dell'APK universale (che contiene tutte le risorse, tutti gli asset e tutto il codice). In genere la riduzione delle dimensioni è dovuta all'invio di risorse ABI, densità e lingua ottimizzate per ogni dispositivo.

Scaricare gli APK generati

Per testare la tua app su un dispositivo, scarica gli APK generati per ogni configurazione dispositivo selezionando la freccia di download .

Dettagli APK

Visualizza informazioni dettagliate su densità dello schermo, ABI e dimensioni di APK installati.

Esiste un limite massimo per le dimensioni degli APK generati dagli app bundle. Se le dimensioni compresse dell'APK al momento del download sono superiori a 100 MB, nella colonna "Dimensioni APK installato" viene visualizzata un'icona rossa di errore. Seleziona la riga con l'errore per trovare i dispositivi per cui l'app bundle genera APK di grandi dimensioni. Riduci le dimensioni dell'app, quindi carica un nuovo app bundle.

Contenuti correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?