Utilizzare i rapporti pre-lancio per identificare i problemi

Se carichi un APK o un app bundle in un gruppo di test interno, chiuso o aperto, puoi identificare i problemi relativi a un'ampia gamma di dispositivi su cui sono installate diverse versioni di Android.

Il rapporto pre-lancio in Play Console ti consente di identificare:

  • Problemi di stabilità
  • Problemi di compatibilità con Android
  • Problemi di rendimento
  • Problemi di accessibilità
  • Vulnerabilità di sicurezza

Come funziona il rapporto pre-lancio

Una volta caricato e pubblicato un app bundle o un APK di test, i dispositivi di prova lanciano ed eseguono la scansione dell'app automaticamente per alcuni minuti. A intervalli di alcuni secondi, la scansione esegue azioni di base all'interno dell'app, ad esempio digitazione, tocco e scorrimento.

Al termine dei test, i risultati sono disponibili nella sezione Rapporto pre-lancio della Play Console.

Note:

  • I dispositivi di prova vengono selezionati in base a svariati criteri, tra cui la popolarità, la frequenza di arresti anomali, le risoluzioni dello schermo, i produttori, i sistemi operativi e altro ancora. La selezione dei dispositivi utilizzati per il test può variare.
  • Il rapporto pre-lancio è basato sull'analisi di Firebase Test Lab per Android.

Comprimi tutto Espandi tutto

Eseguire un rapporto pre-lancio

Testare l'app

Per generare il rapporto pre-lancio per la tua app, pubblica l'app nel gruppo di test interno, chiuso o aperto.

Tutte le versioni future che vengono pubblicate in un gruppo di test verranno testate automaticamente per verificare la compatibilità dei dispositivi, eventuali problemi di visualizzazione o il rendimento e le vulnerabilità di sicurezza.

Note:

  • In genere, ricevi i risultati del test poco dopo il caricamento dell'APK o dell'app bundle. In alcuni casi, riceverai invece i risultati parecchie ore dopo il caricamento.
  • Puoi testare gli APK o gli app bundle per più app contemporaneamente.
  • Attualmente, i dispositivi su cui viene eseguito il rapporto pre-lancio non possono eseguire test con script sulle app. Per eseguire i test con script, segui le istruzioni nella sezione "Creare un test personalizzato con Firebase Test Lab per Android".
Testare il gioco

Puoi ricorrere ai loop della demo per eseguire il test di diverse azioni predefinite nel tuo gioco. Con i loop della demo il rapporto pre-lancio acquisisce maggiore importanza per verificare il gioco, dal momento che il crawler standard non supporta OpenGL.

Per iniziare: 

  1. Crea un loop della demo nel tuo gioco. Per ulteriori dettagli, visita il Centro assistenza Firebase.
    • Nota: non è necessario un account Firebase per utilizzare i loop della demo nel rapporto pre-lancio.
  2. Per utilizzare i loop della demo nel rapporto pre-lancio, il gioco deve essere modificato per eseguire quanto segue:
    • Avviare il loop della demo
    • Eseguire il loop della demo
    • Chiudere il loop della demo (facoltativo)
  3. Pubblica la versione del tuo gioco con il loop della demo per il gruppo di test interno, chiuso o aperto. Il crawler identificherà ed eseguirà automaticamente il loop della demo nel tuo gioco.
Creare un test personalizzato con Firebase Test Lab per Android (facoltativo)

Con Firebase Test Lab, puoi selezionare a pagamento il tipo di dispositivo e il metodo di test per creare test personalizzati. I risultati dei test personalizzati sono disponibili sulla Console Firebase.

Per eseguire un test personalizzato, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Seleziona Gestione delle releaseRapporto pre-lancio.
  4. Se puoi eseguire un test personalizzato, nella parte superiore dello schermo troverai l'opzione "Esegui test personalizzati". Per procedere, seleziona Inizia.

Visualizzare i risultati dei test

Per esaminare i tuoi risultati, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Seleziona Gestione delle releaseRapporto pre-lancio.
  4. Controlla le schede Stabilità, Rendimento, AccessibilitàScreenshot e Sicurezza. In ogni pagina vengono mostrati i risultati del tuo ultimo test. Per visualizzare i risultati delle build precedenti usa il menu a discesa "Seleziona".
    • Nota: se vedi la dicitura "Test in corso", significa che l'ultimo test non si è ancora concluso. Se non è stato possibile eseguire l'ultimo test, potrebbe essere visualizzato il messaggio "Test non riuscito". Per eseguire un altro test, pubblica un altro APK o app bundle.

Risultati

Tieni presente che Google non può garantire che i test identifichino tutti i problemi.

Panoramica
Il riepilogo di ogni test include il numero di errori, avvisi e problemi di minore entità rilevati durante i test, separati in base al tipo di problema. Vedrai anche un consiglio basato sui risultati dei test dell'app.
Di seguito sono riportati alcuni esempi di problemi che vengono rilevati durante i test:
  • Errori: arresti anomali, uso di API non supportate che sono state limitate.
  • Avvisi: ANR, tempi di avvio e caricamento lenti, problemi di accesso o scansione, problemi di memoria, uso di API non supportate che non sono ancora state limitate.
  • Problemi di minore entità: etichette di contenuti mancanti, problemi relativi al contrasto di colore, touch target di piccole dimensioni, problemi di implementazione.

Visualizzare i rapporti per categoria

Nella parte inferiore della scheda Panoramica dell'app, puoi visualizzare singole schede in cui vengono riepilogati i problemi relativi a stabilità, rendimento, sicurezza e privacy, nonché accessibilità. A seconda dei risultati dei test, potresti anche trovare informazioni e consigli utili per migliorare la tua app.

In ogni scheda troverai una descrizione che include il numero e i tipi di problemi identificati durante i test.

Visualizzare singoli problemi

In ogni scheda puoi fare clic su Mostra tutti i problemi o sulla freccia rivolta verso il basso nella parte in basso a destra della scheda per visualizzare una breve descrizione di ogni problema. Per avere informazioni più dettagliate su un problema specifico, fai clic su Visualizza problema.

Confronto con altre build

Il grafico nella parte inferiore della scheda Panoramica dell'app mostra il riepilogo dei test a confronto con le build precedenti. Per ogni APK puoi sapere il numero di errori, avvisi, problemi di minore entità e test completati, nonché vedere un timestamp che indica il momento della creazione del rapporto.

Ricevere suggerimenti relativi all'uso dei rapporti pre-lancio

Nella parte inferiore della scheda Panoramica dell'app puoi trovare tutorial e suggerimenti sulle modalità di utilizzo più efficaci dei rapporti pre-lancio.

Stabilità

Ogni riepilogo dei test include il numero di:

  • Dispositivi con problemi
  • Dispositivi senza problemi
  • Dispositivi testati

Confronto con altre build

Il grafico nella scheda Stabilità dell'app mostra la compatibilità della tua app rispetto alla compatibilità delle build precedenti.

Ogni barra rappresenta una build dell'APK o dell'app bundle testata recentemente e mostra il numero di lanci riusciti e non riusciti durante il test.

Visualizzare singoli rapporti

Nella parte inferiore della scheda Stabilità dell'app puoi visualizzare singoli rapporti di dispositivi su cui sono installate versioni diverse di Android.

In ogni riga sono indicati il nome del dispositivo di test, la versione di Android installata sul dispositivo e un'icona che indica se durante il test sono stati riscontrati problemi con l'app.

  • Se il dispositivo ha riscontrato problemi durante il test, viene visualizzata un'icona rossa.
  • Se non si sono verificati problemi durante il test, viene visualizzato un segno di spunta verde.

Seleziona un test per visualizzare ulteriori dettagli quali il nome e il sistema operativo del dispositivo, la durata del test, uno screenshot e un video del test, il risultato del loop della demo e le analisi dello stack (se disponibili).

Nota: gli arresti anomali rilevati durante i test sono riportati anche nella pagina ANR e arresti anomali dell'app. Poiché gli arresti anomali rilevati durante la generazione di un rapporto pre-lancio provengono da dispositivi di test, non influiscono sulle statistiche relative agli arresti anomali.

Compatibilità Android

Se l'app usa una o più interfacce non presenti nell'SDK Android pubblico (spesso chiamate "interfacce non supportate" o "interfacce non SDK"), nelle schede Panoramica e Stabilità del rapporto pre-lancio vengono indicati errori e avvisi.

Visualizzare singoli problemi

Per identificare le interfacce non supportate in uso, fai clic sui link Scopri i problemi che si trovano accanto a errori e avvisi "Compatibilità sistema operativo" nel rapporto pre-lancio. Per controllare dove è stata chiamata un'interfaccia specifica nell'app, fai clic sulla freccia rivolta verso il basso accanto all'interfaccia per visualizzare le analisi dello stack. Una singola interfaccia potrebbe essere chiamata più volte in un singolo test.

Le interfacce non supportate sono classificate in base alla gravità. Per evitare problemi di stabilità, è meglio non utilizzare più le interfacce non supportate, ma puoi usare le categorie per stabilire le priorità dei problemi da risolvere.

Ecco l'ordine di priorità consigliato:

  1. Limitate: le interfacce che si interrompono su alcune o tutte le versioni di Android.
  2. Non supportate, ma con limitazione imminente: le interfacce di cui non è garantito il comportamento corretto che saranno limitate in una release futura.
  3. Non supportate, limitazione non imminente: le interfacce di cui non è garantito il comportamento corretto.

Nota: all'interno di ogni categoria le interfacce sono in ordine di frequenza; in questo modo puoi stabilire più facilmente le priorità dei problemi da risolvere.

Rendimento

Per ogni modello di dispositivo, il riepilogo dei test include le seguenti metriche:

  • Media di frame al secondo: frequenza media della visualizzazione dei frame.
    • Nota: i dati medi sui frame al secondo sono disponibili solo per i test che utilizzano i loop della demo.
  • Utilizzo CPU medio: la percentuale di utilizzo medio della CPU da parte dell'app sul modello di dispositivo specifico.
  • Media di dati inviati tramite la rete: il numero medio di byte al secondo inviati dall'app tramite una connessione di rete sul modello di dispositivo specifico.
  • Media di dati ricevuti tramite la rete: il numero medio di byte al secondo ricevuti dall'app tramite una connessione di rete sul modello di dispositivo specifico.
  • Utilizzo medio di memoria: l'uso medio di memoria nell'app nel periodo di tempo selezionato sul modello di dispositivo specifico.

Nota: potrebbe non essere possibile generare dati sul rendimento relativi a dispositivi di prova su cui sono installate alcune versioni meno recenti di Android.

Visualizzare singoli rapporti

Seleziona ogni modello di dispositivo per visualizzare un grafico e una registrazione di ogni metrica rappresentata nel tempo per tutta la durata del test.

Ad esempio, puoi visualizzare la percentuale di CPU della tua app durante l'avanzamento del test. Se noti un picco di utilizzo della CPU, controlla l'azione svolta dal crawler in quel momento per risolvere il problema.

Accessibilità

Il riepilogo di ogni test include il numero di errori di accessibilità, avvisi e problemi di minore entità rilevati durante i test, separati in base alle seguenti categorie:

Visualizzare i rapporti per categoria

Nella metà inferiore della scheda Accessibilità dell'app, trovi le sezioni categorizzate con cluster delle schermate che indicano dove sono stati rilevati i problemi di accessibilità nella tua app.

  • Se sono stati identificati degli errori, vedrai un'icona rossa.
  • Se sono stati trovati avvisi, vedrai un'icona arancione.
  • Se sono stati rilevati solo problemi di minore entità, vedrai un'icona blu.
  • Se non risulta alcun problema, vedrai un segno di spunta verde.

Visualizzare singoli problemi

Puoi fare clic su un cluster di schermata per vedere screenshot di esempio con i relativi dati: nome del modello del dispositivo, sistema operativo, dimensioni e densità dello schermo, lingue e un consiglio.

Migliorare l'accessibilità dell'app

Screenshot

Riepilogo dei test

  • Immagini che mostrano l'aspetto dell'app sui dispositivi di prova in diverse lingue
  • I metadati sui dispositivi testati (tra cui nome del modello, versione di Android, lingua, risoluzione dello schermo e DPI)
  • Il numero di dispositivi con screenshot
  • Il numero di dispositivi che non è stato possibile testare con il tuo APK
    • Dispositivi non disponibili: il tuo APK o app bundle è compatibile con questi dispositivi, ma si è verificato un problema durante il test. Se il tuo test ha restituito dispositivi non disponibili, potrebbe essere necessario caricare un altro APK o app bundle e ripetere il test.
    • Dispositivi non compatibili: il tuo APK non è compatibile con alcuni dispositivi di prova. Se ripeti il test, non riceverai risultati dai dispositivi non compatibili.

Nota: se esegui un test utilizzando i loop della demo, nella scheda Screenshot non sarà presente alcun dato.

Modalità di visualizzazione degli screenshot

  • Cluster schermate. Seleziona la scheda Cluster schermate per controllare come vengono visualizzati screenshot simili su dispositivi diversi. Con questa visualizzazione, nel rapporto pre-lancio le immagini vengono raggruppate in base agli elementi o ai widget su uno schermo.
  • Dispositivi. Seleziona la scheda Dispositivi per visualizzare tutti gli screenshot associati a un dispositivo specifico. Con questa visualizzazione, puoi vedere in ordine cronologico gli screenshot acquisiti durante un test.

Preferenze relative alle lingue

Per visualizzare screenshot di lingue specifiche, puoi impostare le preferenze relative alle lingue nella scheda Impostazioni

Sicurezza

Il riepilogo di ogni test include il nome e la descrizione di eventuali vulnerabilità di sicurezza riscontrate nel tuo APK o nell'app bundle.

Nota: prima di pubblicare l'APK o l'app bundle in produzione, ti consigliamo di intervenire sulle vulnerabilità di sicurezza elencate.

Gestire le impostazioni del rapporto pre-lancio

Versioni del rapporto pre-lancio

Da ottobre 2017, il rapporto pre-lancio utilizza un nuovo crawler per offrire un'analisi più completa delle app. A tale scopo, il rapporto pre-lancio deve temporaneamente firmare di nuovo l'APK o l'app bundle nell'ambiente di test.

Potenziali limiti della nuova procedura di test

Come conseguenza della nuova firma, potresti notare limitazioni relative al test per alcune app. Le limitazioni potrebbero includere:

  • Impossibilità di eseguire l'accesso automatico agli Account Google.
  • Interazione non corretta con le RPC relative ai servizi web che utilizzano la chiave di firma dell'app come meccanismo di autenticazione.
  • Rilevamento di un numero inferiore di arresti anomali.

Nota: la maggior parte delle app non sarà interessata da queste limitazioni e avrà invece scansioni più complete che rilevano più problemi rispetto ai rapporti pre-lancio precedenti.

Passare alla procedura di test precedente

Se riscontri problemi, puoi tornare alla procedura di test precedente (che non richiede una nuova firma): 

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Seleziona Gestione delle versioni > Rapporto pre-lancio > Impostazioni.
  4. Nella sezione "Versione del rapporto pre-lancio" fai scorrere l'opzione Disattiva verso destra finché non diventa blu.
Disattivare tutti i rapporti pre-lancio

I rapporti pre-lancio vengono generati automaticamente quando pubblichi un'app nel gruppo di test interno, chiuso o aperto. Per disattivare tutti i rapporti pre-lancio relativi alla tua app, procedi nel seguente modo:

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Seleziona Gestione delle versioni > Rapporto pre-lancio > Impostazioni.
  4. Accanto a "Attiva i rapporti pre-lancio", fai scorrere il selettore verso sinistra fino a farlo diventare grigio. Se vorrai riattivare i rapporti pre-lancio, fai scorrere di nuovo il selettore verso sinistra finché non diventa blu.

Funzioni di test aggiuntive

Se la tua app ha una schermata di accesso con credenziali obbligatorie, puoi aggiungere alla Play Console le credenziali associate a un account di prova.

Importante: le credenziali fornite sono solo a scopo di test. Tieni presente che Google non può garantire che i test identifichino tutti i problemi.

Utilizzo delle credenziali

Le credenziali aggiunte come parte del test del rapporto pre-lancio verranno salvate e utilizzate per tutti i test futuri (fino a eventuale modifica). Se modifichi le credenziali di test per la tua app, utilizzeremo le credenziali aggiornate per i nuovi test. Se le elimini, dovrai aggiungere nuove credenziali prima che i test futuri possano accedere alla tua app.

Pur facendo del nostro meglio per mantenere protette le credenziali di test, consigliamo di non aggiungere credenziali ufficiali nel rapporto pre-lancio. Crea invece un nome utente e una password da utilizzare solo per l'account di prova.

Nota: le credenziali possono essere inserite automaticamente soltanto nelle app Android che usano i widget Android standard. Non è possibile usare le credenziali in app che usano OpenGL per visualizzare controlli personalizzati o app che usano WebView per un flusso di autenticazione basato sul Web.

Impostare le credenziali

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra seleziona Gestione delle releaseRapporto pre-lancio > Impostazioni.
  4. Inserisci i seguenti valori:
    • Nome della risorsa nome utente: il nome della risorsa Android del campo di testo all'interno della tua app in cui deve essere inserito il nome utente (ad esempio, se il tuo campo di testo è @+id/campo_nomeutente, inserisci campo_nomeutente).
    • Nome utente: il nome utente associato al tuo account di prova.
    • Nome della risorsa password: il nome della risorsa Android del campo di testo all'interno della tua app in cui deve essere inserita la password.
    • Password: la password associata al tuo account di prova.
    • Nome della risorsa pulsante di accesso: il nome della risorsa Android di qualsiasi pulsante nella tua app che deve essere toccato dopo avere inserito nome utente e password. Potrebbe includere un pulsante che consente di attivare la procedura di accesso. Puoi omettere questo campo.
  5. Salva le modifiche.

Modificare o eliminare le credenziali

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra seleziona Gestione delle releaseRapporto pre-lancio > Impostazioni.
  4. Nella schermata visualizzata:
    • Per modificare le credenziali, digita le credenziali aggiornate.
    • Per eliminare le credenziali, seleziona Cancella tutti i campi.
  5. Salva le modifiche.
Visualizzare i risultati dei test relativi a lingue specifiche

Se vuoi che nel rapporto pre-lancio vengano mostrati soltanto i risultati dei test relativi a lingue specifiche, puoi impostare le preferenze relative alle lingue nella scheda Impostazioni. Puoi selezionare fino a cinque lingue. 

Suggerimento: dato che il rapporto pre-lancio viene eseguito automaticamente quando carichi un app bundle o un APK di test, puoi aggiungere preferenze relative alle lingue soltanto al termine del test iniziale.  

  1. Accedi alla Play Console.
  2. Seleziona un'app.
  3. Nel menu a sinistra seleziona Gestione delle versioni > Rapporto pre-lancio > Impostazioni.
  4. Seleziona Aggiungi lingua nella sezione "Preferenze lingue".
  5. Seleziona fino a cinque lingue. Per i test futuri verranno visualizzati soltanto i risultati relativi a queste lingue.
    • Per rimuovere una lingua, seleziona l'icona Annulla .
Controllare come il rapporto pre-lancio esplora l'app

Per avere un maggiore controllo sui test, puoi configurare gli script Robo affinché eseguano azioni specifiche, come verificare un percorso utente comune o una nuova sezione della tua app. Nei test standard, il crawler potrebbe non eseguire queste stesse azioni.

Quando esegui un test con uno script allegato, il crawler esegue prima le azioni nello script e poi esegue la scansione dell'app come al solito.

Per iniziare:

  1. Per registrare il tuo script, segui le istruzioni nel Centro assistenza Firebase. Le registrazioni degli script Robo non acquisiscono le tue azioni fuori dall'app.
    • Nota: non è necessario un account Firebase per eseguire lo script Robo.
  2. Quando lo script è pronto, accedi alla Play Console.
  3. Seleziona un'app.
  4. Seleziona Gestione delle versioni > Rapporto pre-lancio.
  5. Seleziona la scheda Impostazioni.
  6. Nella sezione "Script Robo", carica il tuo script.

Comprimi tutto Espandi tutto

Assistenza e suggerimenti sui test

Geolocalizzazione dei dispositivi di prova

I dispositivi di prova si trovano negli Stati Uniti. Se l'app utilizza la geolocalizzazione o presenta limitazioni sui contenuti in base al paese, i dispositivi di prova potranno mostrare solo i contenuti disponibili nella loro area geografica.

Se l'app necessita di una particolare geolocalizzazione al di fuori della posizione dei dispositivi di prova, ai fini del test puoi pubblicare un APK o un app bundle che rimuova i requisiti relativi alla posizione.

Abbonamenti o prodotti in-app

I dispositivi di prova non sono in grado di effettuare acquisti durante il test. Se l'accesso ad alcune parti dell'app richiede un abbonamento o dei prodotti in-app, gli scenari di prova potrebbero essere limitati.

App senza un'attività di avvio principale (widget, tastiere e così via)

I dispositivi di prova non sono in grado di eseguire test su app senza un'attività di avvio principale, tra cui avvio applicazioni, widget, tastiere e quadranti.

App con annunci display

Per informazioni dettagliate su come diminuire il rischio di percepire entrate da annunci fraudolenti grazie al test automatizzato delle app, consulta il sito Google Developers.

App compilate per dispositivi x86

Il nostro gruppo di dispositivi è limitato ai dispositivi ARM. Un APK x86 risulterà incompatibile con tutti i dispositivi di prova.

App per Wear OS by Google, auto, TV e versioni precedenti di Android

Il nostro gruppo di dispositivi è limitato a smartphone e tablet e, pertanto, non è possibile eseguire direttamente test di app per Wear OS by Google, auto o TV. Inoltre, il nostro gruppo di dispositivi non include dispositivi con versioni di Android antecedenti alla 4.1.1 (Jelly Bean).

App basate su framework OpenGL/Unity3D

Il nostro crawler automatizzato non è in grado di identificare elementi dell'interfaccia utente o dell'app che utilizzano OpenGL/Unity3D. I risultati del test saranno limitati a un test di avvio dell'app con chiusura dopo pochi secondi.

Per eseguire il test di una serie di azioni predefinite nel tuo gioco, puoi utilizzare i loop della demo.

Contenuti multimediali precaricati o app aggiuntive preinstallate

La piattaforma di test non supporta il precaricamento di dispositivi con contenuti multimediali o app preinstallate.

Se vuoi eseguire test su un'app con dati precaricati, puoi pubblicare una versione di test dell'app con i file multimediali incorporati nell'APK o nell'app bundle.

App che utilizzano il servizio di licenze di Google Play

Se per la tua app è in corso un test aperto o se l'app è stata pubblicata in versione di produzione, per il test del rapporto pre-lancio verrà usato un ID considerato come autorizzato per la tua app.

Se per la tua app non è in corso alcun test aperto e non hai pubblicato un APK attivo in versione di produzione, l'app non supererà il controllo della licenza. Riceverai comunque i risultati del rapporto pre-lancio, ma l'app risulterà senza licenza. Per eseguire test su app di questo tipo, puoi pubblicare una versione chiusa della tua app in cui i servizi di licenze sono disattivati. 

App che utilizzano la configurazione orizzontale

I dispositivi di prova sono impostati in modo da eseguire i test con un orientamento di pagina verticale fisso predefinito. Questa configurazione potrebbe forzare alla modalità verticale le app che usano l'orientamento orizzontale.

App che verificano i dispositivi rooted

La piattaforma di test non supporta le app che verificano se un dispositivo ha un controllo privilegiato (accesso root) su Android.

Registrazione alle notifiche email dei rapporti pre-lancio

Potrai ricevere email di notifica relative ai rapporti pre-lancio disponibili configurando le preferenze email nella Play Console. Puoi scegliere di ricevere le email relative a tutti i test o soltanto ai test durante i quali sono stati riscontrati problemi.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?