Informazioni sul motivo per cui non occorre installare i rilevatori di monossido di carbonio (CO) vicino al pavimento

Esiste un mito secondo cui i rilevatori di monossido di carbonio dovrebbero essere installati in basso sulla parete perché il monossido è più pesante dell'aria. In realtà il monossido di carbonio è un po' più leggero dell'aria e si diffonde uniformemente per tutta la stanza.

In base alle linee guida sul monossido di carbonio della National Fire Protection Association (NFPA 720, edizione 2005), tutti i rilevatori di monossido di carbonio devono essere collocati in posizione centrale fuori da ogni zona notte separata nelle immediate vicinanze delle camere da letto e ogni rilevatore deve essere collocato sulla parete, sul soffitto o in un'altra posizione come indicato nelle istruzioni di installazione che accompagnano l'unità.

Perché i rilevatori di CO vengono spesso installati vicino al pavimento

I rilevatori di monossido di carbonio autonomi vengono spesso collocati in basso sulla parete perché devono essere collegati a una presa di corrente vicina al pavimento. I rilevatori di CO possono anche essere dotati di uno schermo che mostra il livello di CO e che deve quindi essere a un'altezza che lo renda facilmente leggibile.

Perché non si dovrebbe installare un rilevatore di CO vicino a sistemi di riscaldamento o di cottura

Ricorda inoltre di non installare rilevatori di monossido di carbonio direttamente sopra o accanto a sistemi che bruciano combustibile perché potrebbero emettere una piccola quantità di monossido di carbonio all'accensione. Non collocare un rilevatore di monossido di carbonio a meno di cinque metri di distanza da sistemi di riscaldamento o cottura oppure in zone molto umide come i bagni o nelle vicinanze.

Per ulteriori informazioni sulla sicurezza in merito al monossido di carbonio, visita il sito della National Fire Protection Association.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?