Pulire i prodotti Nest

Tieni puliti i prodotti Google Nest in modo che continuino a funzionare correttamente.

In generale, puoi spolverare delicatamente l'esterno dei prodotti Nest con un panno morbido privo di pelucchi.

Se il tuo prodotto richiede una pulizia più approfondita, segui i consigli riportati in questo articolo.

Termostati Nest 

Importante: non spruzzare acqua direttamente sui termostati Nest e non usare soluzioni detergenti o lucidanti, poiché ciò potrebbe danneggiare il termostato.

Segui la procedura indicata di seguito per pulire i termostati Nest.

  1. Inumidisci leggermente con acqua un panno morbido e pulito. 
  2. Strizza il panno per eliminare eventuale acqua in eccesso. 
  3. Passa delicatamente il panno sul display e sui lati del termostato, facendo attenzione a evitare che gocce d'acqua si accumulino attorno all'anello o all'interno della griglia sotto il display.

Sensore di temperatura Nest

Importante: non spruzzare acqua direttamente sui sensori di temperatura Nest e non immergerli in acqua. Inoltre, evita l'uso di soluzioni detergenti abrasive o lucidanti.

Se il sensore di temperatura dovesse impolverarsi, strofinalo delicatamente con un panno leggermente umido.

Se è molto sporco, usa alcol isopropilico.

Videocamere Nest

In generale, devi pulire la videocamera Nest come qualsiasi altro strumento ottico di alta qualità.

Se il video risulta sfocato sempre nello stesso punto, verifica che non ci siano residui sull'obiettivo. I riflessi del sole possono apparire più intesi quando l'obiettivo è sporco.

Importanti suggerimenti per la pulizia

  • Utilizza un panno morbido privo di pelucchi. Non usare fogli di carta da cucina, fazzoletti di carta o strofinacci per pulire la videocamera. Questi materiali possono lasciare pelucchi e rischiano di graffiare il rivestimento dell'obiettivo. 
  • Non pulire la videocamera con un detergente per vetri e specchi, alcol o altri detersivi per uso domestico. Questi liquidi per la pulizia contengono sostanze chimiche aggressive che potrebbero lasciare residui sulle superfici.
  • Non immergere la videocamera in acqua o qualsiasi altro liquido.

Videocamere per interni

Queste istruzioni si applicano alle seguenti videocamere:

  • Nest Cam Indoor
  • Nest Cam IQ per interni
  • Nest Cam (a batteria) installata in ambienti interni
  • Nest Cam Indoor (2ª generazione)

Pulire il corpo della videocamera

Pulisci il corpo della videocamera con un panno morbido inumidito per rimuovere polvere o sporco.

Pulire l'obiettivo

Rimuovi delicatamente la polvere con un panno morbido privo di pelucchi. I panni per pulire occhiali e componenti ottici sono l'ideale per rimuovere polvere e impronte oleose senza danneggiare il rivestimento dell'obiettivo. Puoi anche usare bombolette di aria compressa specifiche per i prodotti elettronici.

Per macchie più ostinate, come impronte oleose sull'obiettivo, puoi inumidire il panno con una goccia di soluzione detergente specifica per videocamere, occhiali e altri componenti ottici.

Videocamere per esterni

Queste istruzioni si applicano alle seguenti videocamere:

  • Nest Cam Outdoor
  • Nest Cam IQ per esterni
  • Nest Cam (a batteria) installata all'esterno

Nel tempo, sulla videocamera potrebbero accumularsi polvere, polline, macchie d'acqua e altri tipi di residui dovuti all'ambiente esterno.

Pulire l'obiettivo

  1. Tieni ferma la videocamera e passa delicatamente un panno morbido privo di pelucchi sull'obiettivo. Se vuoi, puoi usare aria compressa per eliminare polvere e particelle.
  2. Se sono presenti macchie d'acqua o altri materiali sull'obiettivo, puoi passare delicatamente sull'obiettivo un panno morbido inumidito con un po' d'acqua. Puoi anche usare una goccia di soluzione detergente specifica per videocamere, occhiali e altri componenti ottici.

Pulire il corpo della videocamera, l'alimentatore o i cavi di alimentazione

Nota: anche se le videocamere Nest per esterni sono state progettate per resistere agli agenti atmosferici, l'utilizzo di idropulitrici ad alta pressione è sconsigliato. Assicurati di asciugare la videocamera con un panno morbido, dopo averla pulita, per impedire che macchie d'acqua possano ostruirne la visuale.

  1. Scollega la videocamera dalla presa di corrente.
  2. Inumidisci un panno morbido con una soluzione d'acqua e una piccola quantità di detersivo per i piatti.
  3. Con una mano tieni la videocamera ferma in posizione, mentre con l'altra passa il panno sulla superficie per pulirla, facendo attenzione a evitare di lasciare residui di detersivo sull'obiettivo. 
  4. Risciacqua il panno e passalo di nuovo sulle superfici per rimuovere eventuale sapone residuo. 
  5. Ricollega la videocamera all'alimentazione.

Pulire e rimuovere l'acqua dal connettore magnetico di Nest Cam (a batteria)

  1. Se alla videocamera è collegato un accessorio, ad esempio un supporto, scollegalo.
  2. Utilizza un panno asciutto o un cotton fioc per assorbire l'acqua presente nella zona del connettore magnetico finché non è asciutto.
  3. Utilizza lo stesso metodo per pulire il connettore di qualsiasi accessorio della videocamera prima di ricollegarlo.

Campanelli con videocamera

Nel tempo, sul campanello con videocamera potrebbero accumularsi polvere, polline, macchie d'acqua e altri tipi di residui dovuti all'ambiente esterno.

Importanti suggerimenti per la pulizia

  • Non usare fogli di carta da cucina, fazzoletti di carta o strofinacci per pulire il campanello. Questi materiali possono lasciare pelucchi e rischiare di graffiare il rivestimento dell'obiettivo.
  • Non pulire il campanello con un detergente per vetri e specchi, alcol o altri detersivi per uso domestico. Questi liquidi per la pulizia contengono sostanze chimiche aggressive che possono lasciare residui sulle superfici.
  • Non immergere il campanello in acqua o qualsiasi altro liquido.

Campanelli Nest

Nota: anche se i campanelli Nest sono stati progettati per resistere agli agenti atmosferici, l'utilizzo di idropulitrici ad alta pressione è sconsigliato. Assicurati di asciugare la videocamera con un panno morbido, dopo averla pulita, per impedire che macchie d'acqua possano ostruirne la visuale.

Passa delicatamente un panno morbido privo di pelucchi sull'obiettivo e sul corpo della videocamera. Se vuoi, puoi usare aria compressa per eliminare polvere e particelle.

Se sono presenti macchie d'acqua o altri materiali sull'obiettivo, puoi inumidire un panno morbido con un po' d'acqua e passarlo delicatamente sull'obiettivo e sul corpo. Puoi anche usare una goccia di soluzione detergente specifica per videocamere, occhiali e altri componenti ottici.

Nest Protect 

Come per qualsiasi altro rilevatore di fumo, l'accumulo di polvere all'esterno o all'interno di Nest Protect può impedirne il regolare funzionamento. Pertanto, nell'ambito della normale manutenzione, potresti dover effettuare una pulizia approfondita delle parti interne ed esterne di Nest Protect.

Per la manutenzione regolare, passa un panno morbido leggermente inumidito sulla parte esterna di Nest Protect.

Se è necessaria una pulizia approfondita, sgancialo dalla parete o dal soffitto e segui le istruzioni riportate di seguito.

Importanti suggerimenti per la pulizia

Sostanze chimiche presenti nei detergenti tradizionali, vernici o acqua in eccesso possono danneggiare i sensori di Nest Protect. Segui queste linee guida:

  • Non usare mai detergenti o solventi (come detergenti per vetri).
  • Non spruzzare deodoranti per ambienti, lacca o altri aerosol in prossimità di Nest Protect. Queste sostanze chimiche lo danneggiano e possono comprometterne il funzionamento.
  • Evita infiltrazioni d'acqua all'interno di Nest Protect.
  • Non verniciare il dispositivo Nest Protect in nessuna sua parte. La vernice sigilla le prese d'aria influendo sulla capacità del dispositivo di rilevare fumo e monossido di carbonio.

Pulire la camera del fumo

Esistono istruzioni diverse per la pulizia della camera del fumo di Nest Protect di 1° e 2° generazione.

Nest Protect (2ª generazione)

  1. Rimuovi Protect dalla parete o dal soffitto (ruota in senso antiorario finché non si sgancia dalla piastra di supporto). Scollega il connettore di alimentazione, se necessario.
  2. Pulisci la parte esterna con un panno pulito leggermente inumidito. Non usare saponi o solventi.
  3. Poggia Nest Protect su un panno morbido e asciutto con il pulsante Nest rivolto verso il basso. Apri il coperchio del vano batteria e rimuovi le batterie. Questo coperchio è progettato per restare aperto finché non sono state riposizionate tutte le batterie.
  4. Rimuovi le viti e solleva la parte posteriore.
  5. Con cautela, aspira la polvere all'interno del vano. Assicurati di pulire la calotta traforata che circonda la camera del fumo (l'ampio cerchio di metallo).
  6. Prima di riposizionare Protect, è opportuno pulire l'area dove il dispositivo si aggancia al soffitto o alla parete.

Nest Protect (1ª generazione)

  1. Rimuovi Protect dal soffitto o dalla parete. Ruotalo in senso antiorario, facendo attenzione a estrarre e scollegare delicatamente i connettori, se stai pulendo un Nest Protect con cavo.
  2. Passa un panno pulito leggermente umido sulla parte esterna di Nest Protect. Non usare saponi o solventi.
  3. Poggia Nest Protect su un panno morbido e asciutto con il pulsante Nest rivolto verso il basso. Puoi sollevare un lato per evitare di premere involontariamente il pulsante.
  4. Svita il retro di Protect. Attenzione a non perdere le viti.
  5. Rimuovi le batterie.
  6. Utilizza una bomboletta di aria compressa, del tipo utilizzato per le tastiere dei computer, per soffiare indirizzando il getto d'aria da un angolo del coperchio della batteria all'altro con un movimento longitudinale.
  7. Assicurati di soffiare l'aria verso la camera del fumo, vale a dire l'ampio cerchio al centro di Protect. Con attenzione, indirizza l'aria attorno all'intera circonferenza. Non provare a rimuovere la camera del fumo.
  8. Concludi soffiando aria su tutto il dispositivo, come hai appena fatto per il coperchio della batteria.
  9. Reinserisci le batterie di Protect. Aspetta un minuto, fino a quando non senti il messaggio "Ciao da Nest". Se Protect non riprende a parlare, riavvita il coperchio della batteria. Se inizia a emettere l'allarme o un cicalino, è il caso di soffiare ancora po' d'aria compressa.
  10. Prima di riposizionare Protect, è opportuno pulire l'area dove il dispositivo si aggancia al soffitto o alla parete.

Sistema di allarme Nest Secure

Nest Detect e Nest Guard devono essere puliti una volta al mese. Se il sensore di movimento si sporca, il campo di rilevamento potrebbe ridursi.

Strofina delicatamente Detect o Guard con un panno leggermente umido.

Se è molto sporco, puoi usare alcol isopropilico.

Se Detect aveva problemi a rilevare il movimento prima della pulizia, segui le istruzioni di test.

Serratura Nest × Yale 

Importanti suggerimenti per la pulizia

Non usare solventi o detergenti abrasivi sui componenti per evitare di intaccare il rivestimento protettivo trasparente.

Evita prodotti che, in base alle indicazioni sull'etichetta, siano adatti a rimuovere ossidazione e ruggine o contengano sostanze acide o corrosive.

Pulire la serratura

  1. Inumidisci leggermente con acqua un panno morbido e pulito. Una soluzione a base di sapone delicato rimuove residui d'olio e accumuli di sporco. Strizza il panno per eliminare eventuale acqua in eccesso. 
  2. Passa delicatamente il panno sul display anteriore, inclusi i lati del tastierino, per rimuovere le impronte.
  3. Passa delicatamente il panno sul retro della serratura, assicurandoti che non si accumuli acqua attorno al nottolino e al coperchio della batteria.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
1633396
false