Perché Nest Protect non dispone dell'interconnessione cablata

Alcuni rilevatori di fumo e monossido di carbonio interagiscono fra loro tramite dei cavi. I dispositivi Google Nest Protect, invece, interagiscono fra loro in modalità wireless. L'interconnessione wireless offre alcuni vantaggi rispetto a quella cablata, poiché consente di aggiungere altri rilevatori senza installare costosi cavi e permette a Nest Protect di offrire maggiori informazioni di sicurezza in caso di emergenza. Secondo i codici edilizi più recenti, l'interconnessione cablata e quella wireless sono equivalenti. L'interconnessione wireless ti permette di aggiungere altri rilevatori senza installare costosi cavi.

Grazie all'interconnessione, un Nest Protect installato in corridoio può comunicare agli altri dispositivi Protect quando si verifica un problema. Nest Protect (cablato, 230 V) e Nest Protect (batteria) dispongono entrambi dell'interconnessione.

Abbiamo valutato diverse modalità per consentire l'interazione fra dispositivi Nest Protect e richiesto la consulenza di esperti di sicurezza in caso di incendio, come la National Fire Protection Association (NFPA). L'interconnessione wireless è risultata essere l'opzione ottimale. Grazie a essa, è possibile aggiungere altri rilevatori senza installare nuovi e costosi cavi in casa. Inoltre, l'interconnessione wireless consente a Nest Protect di offrire maggiori informazioni di sicurezza in caso di emergenza.

Quando un Nest Protect installato in corridoio annuncia: "Emergenza, c'è fumo in corridoio", gli altri Nest Protect diranno la stessa cosa. Con i tradizionali rilevatori a cavo singolo, gli altri dispositivi non ti diranno qual è il problema né dove si sta verificando.

Informazioni sull'interconnessione wireless >

Perché i rilevatori di fumo interconnessi sono migliori di quelli indipendenti? >

  Interconnessione wireless Interconnessione cablata

Può comunicare il tipo di pericolo in tutta la casa

check mark

check mark

Può comunicare la sede del pericolo in tutta la casa

check mark

 

Permette di aggiungere e collegare altri rilevatori senza sostituire i cavi

check mark

 

Permette di installare i rilevatori su qualsiasi parete o soffitto senza limitazioni legate al cablaggio

check mark

 

Puoi espandere la copertura in altre stanze della tua casa, senza problemi. Con l'interconnessione wireless puoi aggiungere altri rilevatori senza installare costosi cavi. Sia Nest Protect (batteria) sia Nest Protect (cablato, 230 V) sono pienamente compatibili fra loro, pertanto puoi installare in casa tua entrambi i dispositivi.

Gli esperti di sicurezza in caso di incendio, come l'Underwriters Laboratories e il California State Fire Marshal, hanno controllato e testato la nostra interconnessione wireless confermando che è in linea con gli standard di sicurezza nazionale.

Informazioni sulle modalità di certificazione di Nest Protect >

L'interconnessione wireless è affidabile?

Per interconnettersi, i dispositivi Nest Protect utilizzano la propria rete wireless, non la rete Wi-Fi domestica. Così, anche se la rete Wi-Fi non è disponibile, essi continuano a interagire fra loro.

In che modo Nest Protect si connette in modalità wireless?

Posso sostituire i miei rilevatori a interconnessione cablata con rilevatori a interconnessione wireless?

La National Fire Protection Association non ha preferenze in merito al tipo di interconnessione utilizzata. Inoltre, secondo il Codice Residenziale Internazionale, i rilevatori di fumo e CO a interconnessione cablata e wireless sono equivalenti in base al più recente codice edilizio. Al meglio delle nostre conoscenze attuali, non risulta presente alcun codice edilizio statale che imponga l'interconnessione cablata per i rilevatori di fumo e CO. Ti consigliamo comunque di fare riferimento ai codici di sicurezza in caso di incendio in vigore nella tua area geografica, che variano in base alla città o persino alla tipologia di abitazione.

  Interconnessione wireless Interconnessione cablata

Consentita dalla National Fire Protection Association (NFPA)

check mark

check mark

Consentita dal Codice Residenziale Internazionale

check mark

check mark

Consentita in tutti gli stati USA

check mark

check mark

Posso acquistare Nest Protect e collegarlo ai miei rilevatori di fumo e monossido di carbonio esistenti?

Sfortunatamente no, ma non si tratta di un caso isolato. Ciascuna azienda utilizza interfacce e algoritmi di rilevamento proprietari per i propri rilevatori di fumo e CO, pertanto non esiste uno standard di settore. Collegando fra loro rilevatori di diversi produttori, i dispositivi potrebbero non avvertirti correttamente in caso di emergenza. La National Fire Protection Association (NFPA) in realtà vieta la connessione di rilevatori di diversi produttori senza le opportune verifiche speciali. Al meglio delle nostre conoscenze attuali, nessuna azienda vende rilevatori di fumo e CO combinati che consentano di essere collegati a rilevatori forniti da altri produttori. Alcune aziende dichiarano persino nella propria documentazione di non collegare i loro dispositivi a un rilevatore di fumo e CO di altri produttori.

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?