We moved control of OnHub and Google Wifi devices to the Google Home app. You can easily migrate your Google Wifi network into the Google Home app, where you’ll be able to control your Wi-Fi network and other connected products in one place.

Che cos'è una rete mesh?

Google Nest Wifi e Google Wifi sono sistemi di reti mesh Wi-Fi. Una rete mesh è formata da un gruppo di dispositivi che fungono da singola rete Wi-Fi. Ciò significa che a casa tua sono presenti diverse fonti Wi-Fi anziché un solo router. Queste altre fonti Wi-Fi sono chiamate  punti di accesso.

Dato che il segnale di Google Nest Wifi e Google Wifi viene trasmesso da ogni punto di accesso in casa (e non soltanto da un singolo router), viene garantita una copertura migliore in uno spazio più ampio. Se hai una casa di grandi dimensioni, puoi aggiungere altri punti di accesso per una copertura Wi-Fi aggiuntiva.

Tutti i punti di accesso sono collegati tra loro in modalità wireless e fintanto che si trovano all'interno del raggio d'azione, possono comunicare tra loro in modalità wireless senza ricorrere a un router o a uno switch. Ciò consente il routing rapido ed efficiente dei dati.

Tuttavia, se vuoi utilizzare connessioni cablate, puoi farlo. Assicurati che i punti di accesso siano collegati via cavo a uno switch a sua volta collegato via cavo alla porta LAN del router o del punto di accesso principale (quello collegato al modem). I punti di accesso cablati riconosceranno la connessione cablata e indirizzeranno il traffico tramite Ethernet. Ulteriori informazioni su come collegare i router e i punti di accesso Google Nest Wifi e Google Wifi mediante cavo.

Qual è la differenza rispetto a una rete Wi-Fi tradizionale?

In una rete Wi-Fi tradizionale, il telefono o il laptop è connesso a un singolo router, da cui passano tutte le comunicazioni. Più ti allontani dal router, più debole è il segnale.

Con i sistemi mesh Google Nest Wifi e Google Wifi potrai collocare diversi punti di accesso Wifi in varie zone della casa in modo da averne uno sempre nelle vicinanze.

Quali sono i vantaggi di una rete mesh?

Ecco i vantaggi di una rete mesh:

  1. Copertura flessibile: puoi aggiungere ulteriori punti di accesso per migliorare la copertura in zone difficilmente raggiungibili dal segnale come corridoi e pareti vicine in modo da avere la copertura anche all'esterno.
  2. Riparazione automatica: in una rete mesh invece, se un punto di accesso non funziona più, la comunicazione viene semplicemente reindirizzata tramite un altro punto di accesso. Nota: se il router o il punto di accesso principale è offline (quello collegato al modem), lo sarà anche l'intera rete. Dopo qualche minuto riceverai anche una notifica nell'app.
  3. Percorso diretto: tutti i punti di accesso sono connessi tra loro, pertanto i dati possono intraprendere diversi percorsi per giungere a destinazione⁠, prediligendo sempre il percorso più efficiente dal punto di partenza a quello di destinazione.
È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito:

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
1633396
false