Google Nest Wifi e la privacy

Ci rendiamo conto che quando utilizzi i nostri prodotti ci affidi le tue informazioni, pertanto ci impegniamo a mantenere i tuoi dati privati e protetti.

Se usi i servizi e dispositivi di casa connessi Google Nest, Google gestirà questi dati come descritto nelle Norme sulla privacy di Google e come illustrato nel dettaglio nelle Domande frequenti sulla privacy di Google Nest. Leggi anche l'impegno di Google per proteggere la tua privacy in casa. 

Questo articolo offre ulteriori informazioni sulle tue opzioni relative alla privacy in relazione ai nostri servizi e dispositivi Google Wifi e Nest Wifi.

Ultima modifica: 15 ottobre 2019 (visualizza versioni archiviate)

Informazioni raccolte

Le informazioni raccolte dai dispositivi Google Wifi e Nest Wifi, dall'app Google Wifi e dalle funzionalità Wifi dell'app Google Home ci consentono di offrire la migliore esperienza Wi-Fi possibile. Soprattutto, l'app Google Wifi, le funzionalità Wifi dell'app Google Home e i dispositivi Google Wifi e Nest Wifi non tengono traccia dei siti web che visiti e non raccolgono dati sui contenuti del traffico sulla tua rete. Tuttavia, i dispositivi Google Wifi e Nest Wifi raccolgono dati pertinenti per ottimizzare le prestazioni della rete Wi-Fi, ad esempio il canale Wi-Fi, l'intensità del segnale e i tipi di dispositivi. Le norme e i termini di servizio di Google si applicano normalmente come per qualsiasi servizio Google che utilizzi (ad esempio Gmail o la Ricerca Google), indipendentemente dall'uso o meno di tale servizio su una rete Google Wifi o Nest Wifi.

Con i semplici controlli nelle impostazioni "Privacy" dell'app Google Wifi puoi gestire tre tipi di dati raccolti: Servizi cloud, Statistiche dei punti di accesso Wifi e Statistiche dell'app. Di seguito sono riportati alcuni esempi dei tipi di dati gestiti da questi controlli. Nota: questi controlli sono disponibili nell'app Google Wifi soltanto se hai un dispositivo Google Wifi autonomo di cui non è stato effettuato il ripristino dei dati di fabbrica o che non è stato accoppiato con un dispositivo Nest Wifi.

Se decidi di eseguire la migrazione del tuo dispositivo Google Wifi all'app Google Home o se hai un dispositivo Nest Wifi, puoi gestire due tipi di dati raccolti nell'app Google Home: Servizi cloud e Statistiche dei punti di accesso Wifi. Di seguito sono riportati alcuni esempi di dati gestiti da questi controlli. 

Tieni presente che alcune funzionalità potrebbero non essere eseguite correttamente se determinate impostazioni sulla privacy non sono attive. Inoltre, alcune informazioni (ad esempio l'associazione del tuo Account Google alla rete Google Wifi o Nest Wifi) vengono memorizzate da Google anche se tutti i controlli relativi alla privacy sono disattivati.

Servizi cloud
  • Informazioni trasmesse dai dispositivi connessi. Ad esempio, se il tuo telefono trasmette il suo nome "iPhone di Mario", Google Wifi e Nest Wifi lo rilevano e lo mostrano nell'elenco di dispositivi connessi dell'app Google Wifi o Google Home (a seconda dei casi).
  • Informazioni dedotte relative ai dispositivi connessi. Google Wifi e Nest Wifi rilevano la modalità di connessione dei dispositivi alla rete. In questo modo la rete Google Wifi o Nest Wifi riesce a stabilire quando si connettono determinati tipi di dispositivi. Ad esempio, se il tuo telefono non trasmette un nome, ma Google Wifi e Nest Wifi riescono a stabilire che è stato prodotto da "Motorola", nell'elenco di dispositivi connessi dell'app Google Wifi o Google Home (a seconda dei casi) viene visualizzato "Motorola". Ecco alcuni esempi di informazioni dedotte: OUI del produttore, ordine delle opzioni DHCP e ordine delle opzioni Wi-Fi nelle richieste di probe e associazione.

    Nota: anche se Google Wifi e Nest Wifi si basano sulle informazioni dell'indirizzo MAC per semplificare questa determinazione, i dispositivi Google Wifi e Nest Wifi non memorizzano gli indirizzi MAC nel cloud. Gli indirizzi MAC vengono invece memorizzati localmente nei dispositivi Google Wifi e Nest Wifi e recuperati dalle app Google Wifi e Google Home solo quando è necessario.

  • Stato della rete. Indica se un dispositivo è attualmente connesso alla rete, l'indirizzo IP assegnato al dispositivo e l'intensità del segnale.
  • Utilizzo dei dati. Consumo dei dati storici. Queste informazioni ti permettono di sapere quali dispositivi stanno consumando risorse di rete.
  • Impostazioni di rete. Vengono criptate e memorizzate in sicurezza nel cloud. L'unica eccezione è la password Wi-Fi, che viene memorizzata soltanto nei dispositivi Google Wifi e Nest Wifi. La memorizzazione di queste impostazioni nel cloud ti consente di accedervi ovunque tu sia a prescindere dal fatto che la rete Google Wifi o Nest Wifi sia online o meno.
  • Selezione automatica del canale. Google Wifi e Nest Wifi raccolgono informazioni sul tuo ambiente wireless. I dispositivi Google Wifi e Nest Wifi cercano altri router in zona, quindi rilevano l'intensità del segnale, l'uso del canale Wi-Fi e l'insieme di standard 802.11 supportati. I dispositivi Google Wifi e Nest Wifi non raccolgono dati sui contenuti delle comunicazioni.
    Questi dati consentono a Google Wifi e Nest Wifi di migliorare le prestazioni Wi-Fi per i loro utenti e i relativi vicini riducendo l'interferenza (dovuta alla congestione del canale). Sulla base di questi dati, Google Wifi e Nest Wifi possono inoltre stabilire se ci sono canali migliori da usare e, in questo caso, passano automaticamente a tali canali.

    Nota: secondo l'opzione di disattivazione del punto di accesso nei servizi di geolocalizzazione di Google, i dati provenienti da reti con nomi che terminano con "_nomap" non vengono raccolti.

Statistiche dei punti di accesso Wifi
  • Dati anonimi sull'utilizzo. Ci consentono di migliorare tutti i prodotti Google Wifi e Nest Wifi. Ecco alcuni esempi dei tipi di dati che raccogliamo: dati aggregati relativi all'utilizzo dei tipi di WAN (DHCP, IP statico, PPPoE) e i tempi di download medi relativi ai payload degli aggiornamenti.
  • Rapporti sugli arresti anomali. Ci consentono di sapere quando il software di Google Wifi e Nest Wifi smette di funzionare correttamente per poter evitare che il problema si ripresenti in futuro. I rapporti possono includere informazioni quali analisi dello stack, tipi di arresti anomali e la versione del software utilizzata.
  • Informazioni sulle prestazioni dei punti di accesso Wifi. Tali informazioni includono il tempo necessario per l'avvio, l'utilizzo della CPU e l'utilizzo della memoria.
Statistiche dell'app 
(solo per l'app Google Wifi)
  • Dati anonimi sull'utilizzo dell'app Google Wifi. Ad esempio, la frequenza di utilizzo di ogni funzionalità o la frequenza di visualizzazione di ogni schermata. Questi dati ci consentono di migliorare l'esperienza d'uso dell'app Google Wifi. Leggi ulteriori informazioni sulla protezione dei dati di Google Analytics.
  • Rapporti sugli arresti anomali dell'app Google Wifi. Includono informazioni quali la frequenza degli arresti anomali dell'app e la causa di tali arresti. Queste informazioni vengono memorizzate anche in Google Analytics e ci consentono di migliorare l'esperienza d'uso dell'app Google Wifi.
 

Vuoi disattivare alcune categorie precedenti?

Nest Wifi e l'Assistente Google

Il punto di accesso Nest Wifi ha l'Assistente Google integrato. Leggi ulteriori informazioni sui dati raccolti dai dispositivi che supportano l'assistente e sui controlli a tua disposizione:

Inviare feedback

Puoi decidere di inviarci feedback se usi l'app Google Wifi. Di seguito vengono riportate le informazioni che condividi con Google quando invii feedback o un rapporto diagnostico tramite l'app Google Wifi:

  • Log del dispositivo Google Wifi. Includono messaggi relativi ai processi a livello di sistema operativo e di kernel. Prima di essere inviati a Google, i log vengono purificati per rimuovere oppure oscurare informazioni personali quali indirizzi MAC, indirizzi email, URL e identificatori univoci.
  • Nota: se usi l'opzione Invia feedback (anziché l'opzione Invia rapporto diagnostico), vengono inclusi anche i log dell'app Google Wifi.

Puoi anche decidere di inviarci feedback tramite l'app Google Home. Se ci invii il tuo feedback utilizzando l'app Google Home, leggi qui ulteriori dettagli sulle informazioni che vengono condivise con Google. 

In che modo i servizi cloud possono essere utili

La maggior parte dei dati raccolta da Google Wifi e Nest Wifi viene usata per i servizi cloud, un gruppo di funzionalità che consente a Google Wifi e Nest Wifi di garantire il funzionamento ottimale della rete. Per offrire un'esperienza wireless intelligente, i dati vengono raccolti dai dispositivi Google Wifi e Nest Wifi, dall'app Google Wifi e dalle funzionalità Wifi dell'app Google Home. In questo modo possiamo darti informazioni in tempo reale sulla tua rete e vengono attivate funzionalità basate sui servizi cloud come le seguenti:

  • Controlli della rete. Consentono di verificare le velocità di download e caricamento della tua connessione a Internet per fornire informazioni e verificare che tutto funzioni correttamente.
  • Altre schede informative. Ti danno aggiornamenti sulle prestazioni della rete per ogni dispositivo Google Wifi o Nest Wifi. Ti consentono di sapere quando la rete è offline o quando le prestazioni non sono ottimali e ti danno istruzioni per risolvere il problema.
  • Elenco di dispositivi connessi. Puoi sapere quanti e quali dispositivi sono connessi alla tua rete e la quantità di dati usata storicamente da ognuno.
  • Selezione automatica del canale. Google Wifi e Nest Wifi raccolgono informazioni sull'ambiente spettrale circostante, che vengono usate per stabilire quali canali wireless garantiscono prestazioni ottimali. Poiché gli ambienti wireless diventano sempre più affollati (dato l'aumento dei vicini che usano attivamente le reti wireless), la scelta del canale migliore diventa sempre più importante.
  • Wave Control. Ti consente di attivare il Dispositivo prioritario semplicemente agitando la mano sopra il dispositivo OnHub di ASUS. Dopo avere attivato questa funzione, ogni volta che fai questo gesto sopra il dispositivo OnHub verrà scelto automaticamente come prioritario il dispositivo preselezionato per il tempo preimpostato.
  • Rete Wi-Fi Ospite più affidabile. Consente di creare una rete speciale apposita per i tuoi ospiti, che potranno connettersi a Internet e trovare i dispositivi di streaming che metti a disposizione dalla tua rete Wi-Fi principale.
  • Rete Wi-Fi personalizzata tramite classificazione dei dispositivi. Conoscere i dettagli essenziali dei tuoi dispositivi ci consente di ottimizzare Google Wifi e Nest Wifi affinché abbiano prestazioni ottimali. L'impostazione Wi-Fi non è adatta a tutto, pertanto per poter personalizzare la tua rete Wi-Fi dobbiamo conoscere le funzionalità e peculiarità dei dispositivi che si collegano alle reti Google Wifi e Nest Wifi.

I dati vengono condivisi nel rispetto delle Norme sulla privacy di Google. Ad esempio, potremmo condividere dati anonimi (come rapporti diagnostici sugli arresti anomali e metriche aggregate) per migliorare Google Wifi, Nest Wifi, le app Google Wifi e Google Home, nonché per finalità di assistenza. Non condividiamo le tue informazioni personali dai dispositivi Google Wifi o Nest Wifi, dall'app Google Wifi o dalle funzionalità Wifi dell'app Google Home per finalità pubblicitarie senza il tuo consenso. Tieni presente che, se interagisci con Google Wifi e Nest Wifi tramite l'assistente, potremmo utilizzare tali interazioni per delineare i tuoi interessi per la personalizzazione degli annunci.

Modificare le impostazioni sulla privacy

App Google Home

Per modificare le impostazioni sulla privacy di Nest Wifi o Google Wifi (operazione possibile solo se gestisci il dispositivo Google Wifi nell'app Google Home):
  1. Apri l'app Google Home App Google Home.
  2. Seleziona Wi-Fi .
  3. Seleziona Impostazioni .
  4. Seleziona Impostazioni sulla privacy.
  5. Attiva o disattiva le opzioni desiderate.

App Google WiFi

  1. Apri l'app Google Wifi.
  2. Tocca la scheda , quindi Rete e impostazioni generali.
  3. Tocca Privacy.
  4. Attiva o disattiva le opzioni desiderate (ON/OFF) e tocca Salva.

Conservazione dei dati

Se sei il proprietario della rete Wi-Fi ed esegui il ripristino dei dati di fabbrica del dispositivo Google Wifi o Nest Wifi:

  • Verranno cancellati dati e impostazioni dal dispositivo. Se l'operazione viene attivata tramite l'app, verrà inoltre rimosso il dispositivo dal tuo Account Google.
  • Gli eventuali dati raccolti per offrirti i servizi cloud non saranno più collegati al tuo account.
  • Tutti i dati dei dispositivi Google Wifi e Nest Wifi, dell'app Google Wifi e delle funzionalità Wifi dell'app Google Home relativi al tuo Account Google verranno eliminati in conformità con le Norme sulla privacy di Google.

Se il dispositivo Google Wifi viene gestito tramite l'app Google Wifi. Se sei il proprietario della rete Wi-Fi ed elimini il tuo Account Google, avverrà quanto segue:

  • Verranno ripristinati i dati di fabbrica del dispositivo Google Wifi. Se in occasione del ripristino il dispositivo non è online, l'operazione verrà eseguita non appena tornerà online.
  • Tutti i dati del dispositivo Google Wifi e dell'app Google Wifi relativi al tuo Account Google verranno eliminati in conformità con le Norme sulla privacy di Google.

Se il dispositivo Google Wifi o Nest Wifi viene gestito tramite l'app Google Home. Se sei membro di una casa che include il dispositivo Google Wifi o Nest Wifi ed elimini il tuo Account Google, leggi di seguito ulteriori informazioni su cosa accade.

  • Modalità di conservazione dei dati raccolti da Google
  • Registrazioni vocali e cronologia delle ricerche di Google Home: consulta la sezione Eliminazione dei dati della pagina Sicurezza dei dati e privacy su Google Home.
  • Attività dell'Assistente Google: visita la pagina Eliminare l'attività dell'Assistente Google.

Impostazioni DNS

Google Wifi e Nest Wifi non monitorano i siti web che visiti, ma il tuo provider DNS potrebbe associare il tuo traffico web al tuo indirizzo IP pubblico. Google Wifi e Nest Wifi impostano Google Public DNS come provider DNS predefinito. Questo valore può essere modificato nelle impostazioni Configurazione di rete avanzata dell'app Google Wifi o dell'app Google Home, a seconda del caso. Google non associa le informazioni di Google Public DNS al tuo Account Google. Leggi ulteriori informazioni su Google Public DNS e sulle relative Norme di tutela della privacy.

Aggiornamenti e modifiche

Cerchiamo di progettare costantemente nuovi controlli e funzionalità che ti consentano di utilizzare al meglio Google Wifi e Nest Wifi. È possibile che per implementare le nuove funzionalità sia necessario cambiare le relative modalità di raccolta, memorizzazione e utilizzo dei dati.

Per questi tipi di funzionalità, il nostro scopo è descrivere in che modo le relative modalità di raccolta, memorizzazione e utilizzo dei dati sono diverse da ciò che spieghiamo qui.

Se vengono apportate modifiche a questo articolo (il che dovrebbe avvenire raramente), potrai trovare in questa pagina una cronologia delle revisioni che ti permetterà di sapere cosa è cambiato e perché.

Visualizza l'archivio

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Prova i passaggi successivi indicati di seguito: