Configurazione e prova dei rapporti sulle conversioni in base ai dati del carrello

La configurazione dei rapporti sulle conversioni in base ai dati del carrello ti permette di inviare i dati del tuo carrello e misurare così il numero di transazioni, le entrate e i profitti generati dai tuoi annunci Shopping. Se utilizzi il monitoraggio delle conversioni di Google Ads, puoi inviare i dati del carrello (i prodotti venduti, la loro quantità e il prezzo di vendita) per le conversioni di vendita. 

Questo articolo spiega in che modo impostare le conversioni basate sui dati del carrello e inviare tali dati. Ulteriori informazioni su come generare rapporti sulle conversioni in base ai dati del carrello

Istruzioni

Per inviare le informazioni del carrello, devi utilizzare il tag globale del sito di Google o Google Tag Manager (GTM). Gli utenti di Google Analytics (GA) che già forniscono i dati del carrello tramite estensioni e-commerce possono passare al tag globale del sito e inviare le stesse informazioni sia a Google Analytics che al monitoraggio delle conversioni di Google Ads.

Con Google Tag Manager è facile gestire i tag in un sito. Invece di aggiungere e aggiornare i tag direttamente nel sito, li aggiungi e li aggiorni in Google Tag Manager. che, secondo necessità, genererà tag opportunamente formattati sul tuo sito. Ulteriori informazioni su Google Tag Manager

Quando devi trasferire dei dati generati dinamicamente, ad esempio quelli relativi alle vendite a livello di prodotto per i rapporti sulle conversioni in base ai dati del carrello, il tuo sviluppatore web può installare un tag globale del sito o utilizzare Google Tag Manager.

La generazione di rapporti sulle conversioni mediante i dati del carrello richiede che la categoria dell'azione di conversione sia impostata su Acquisto/Vendita e inclusa nelle conversioni.

Procedura di installazione con il tag globale del sito

Passaggio 1: installare il tag globale del sito


Nota: se già utilizzi il codice di monitoraggio delle conversioni del tag globale del sito, vai al passaggio 2.

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Nell'angolo in alto a destra, fai clic sull'icona degli strumenti .
  3. Fai clic sul menu a discesa "Misurazione", poi su Conversioni.
  4. Fai clic sull'azione di conversione che vuoi utilizzare oppure crea una nuova azione di conversione.
  5. Installa il tag globale del sito sul tuo sito. Scopri come impostare il tag di monitoraggio delle conversioni.

Passaggio 2: installare parametri aggiuntivi nel codice

Per inviare le informazioni del carrello, devi installare questi parametri aggiuntivi nel codice:

Parametro Tipo di valore Valore di esempio Descrizione
event_name = "acquisto" Stringa "Acquisto" Solo gli eventi "acquisto" generano informazioni relative al carrello.
items Array 29.2*2*P12345** Un array composto da prezzo, quantità e ID degli articoli che sono stati acquistati.
items.id Stringa 'P12345' Deve corrispondere all'ID articolo di Merchant Center.
items.price Float '29.2' Prezzo di vendita unitario al netto di tasse, spese di spedizione ed eventuali sconti a livello di transazione.
items.quantity Numero intero "2" Numero di articoli venduti.
discount Float "10" Somma di tutti gli sconti a livello di transazione, ad esempio: 
  • Spedizione gratuita
  • Sconti/coupon applicati all'intero carrello.
aw_merchant_id Numero intero "12345" L'ID Merchant Center nel quale vengono caricati i tuoi articoli.
aw_feed_country Stringa "US" Il paese associato al feed nel quale vengono caricati i tuoi articoli. Utilizza i codici di territorio CLDR.
aw_feed_language Stringa "EN" La lingua associata al feed nel quale vengono caricati i tuoi articoli. Utilizza i codici lingua ISO 639-1.


Esempio di configurazione di tag globale del sito.

<!-- Sample Code Conversion -->

<script type="text/javascript">
gtag('event', 'purchase', {
  "send_to": "" "AW-9999999999 / abc123xyz" ",
  "id_transazione": "017809284",
  "valore": 23.07,
  "valuta": "USD",
  "sconto": 10
  "id_commerciante_aw": 12345,
  "paese_feed_aw": "US",
  "lingua_feed_aw": "EN",
  "articoli": [
    {
      "id": "P12345",
      "quantità": 2,
      "prezzo": 50
    },
    {
      "id": "P67890",
      "quantità": 1,
      "prezzo": 30.4
    }
  ]
});
/* ]]> */
</script>

Passaggio 3: fornire l'attributo feed costo_dei_beni_venduti per generare rapporti sui margini di profitto (facoltativo)

Per generare rapporti sui margini di profitto, devi fornire l'attributo costo_dei_beni_venduti nel tuo feed prodotti di Merchant Center. Consulta ulteriori informazioni su come creare un feed

L'attributo costo_dei_beni_venduti (CDV) equivale al costo del prodotto in vendita. Google Ads utilizza questo attributo per calcolare il margine di profitto su ciascun prodotto (entrate - CDV = profitto). Se non vuoi condividere dati precisi sul costo dei tuoi prodotti, ma vuoi comunque partecipare, puoi compilare questo campo inserendo una stima approssimativa (ad esempio, puoi calcolare un CDV pari all'80% del prezzo del prodotto per tutti i prodotti di una determinata categoria). 

I dati relativi al CDV possono essere forniti in tre modi: 

Se decidi di non fornire l'attributo feed costo_dei_beni_venduti, non visualizzerai i valori di alcune metriche (ad esempio, CDV e margine lordo).

Procedura di installazione con Google Tag Manager

Passaggio 1: installare Google Tag Manager

Nota: se già utilizzi Google Tag Manager, vai direttamente al passaggio 2.

  1. Accedi al tuo account Google Ads.

  2. Nell'angolo in alto a destra, fai clic sull'icona degli strumenti .

  3. Fai clic sul menu a discesa "Misurazione", poi su Conversioni.

  4. Fai clic sull'azione di conversione che vuoi utilizzare oppure crea una nuova azione di conversione.

  5. Installa Google Tag Manager sul tuo sito. Scopri come impostare il tag di monitoraggio delle conversioni.

Passaggio 2: installare parametri aggiuntivi nel codice

Per inviare le informazioni del carrello:

  1. Seleziona il tag di conversione al quale trasferire le informazioni del carrello.

  2. Seleziona la casella "Fornisci dati sulle vendite a livello di prodotto".

  3. Scegli l'origine dati di "Livello dati" o "Variabili JavaScript".

  4. Aggiungi le seguenti variabili di riferimento alla pagina del checkout.

 
Parametro Tipo di valore Valore di esempio Descrizione
event_name = "acquisto" Stringa "Acquisto" Solo gli eventi "acquisto" generano informazioni relative al carrello.
items Array 29.2*2*P12345** Un array composto da prezzo, quantità e ID degli articoli che sono stati acquistati.
items.id Stringa 'P12345' Deve corrispondere all'ID articolo di Merchant Center.
items.price Valuta '29.2' Prezzo di vendita unitario al netto di tasse, spese di spedizione ed eventuali sconti a livello di transazione.
items.quantity Numero intero "2" Numero di articoli venduti.
discount Numero intero "10" Somma di tutti gli sconti a livello di transazione, ad esempio: 
  • Spedizione gratuita
  • Sconti/coupon applicati all'intero carrello.
aw_merchant_id Numero intero "12345" L'ID Merchant Center nel quale vengono caricati i tuoi articoli.
aw_feed_country Stringa "US" Il paese associato al feed nel quale vengono caricati i tuoi articoli. Utilizza i codici di territorio CLDR.
aw_feed_language Stringa "EN" La lingua associata al feed nel quale vengono caricati i tuoi articoli. Utilizza i codici lingua ISO 639-1.
 

Il livello dati viene utilizzato per memorizzare temporaneamente i dati. È un formato strutturato, riconosciuto da Tag Manager, che ti consente di trasferire tali dati dalla tua pagina web o dalla tua app per dispositivi mobili ai tag, agli attivatori e ad altre variabili di Tag Manager.

Affinché le variabili recuperino le informazioni, non devi necessariamente impostare un livello dati. Le variabili di Tag Manager possono essere configurate anche per recuperare i valori direttamente dalle variabili JavaScript, dai cookie originali e dal DOM. Tuttavia, è consigliabile recuperare le informazioni direttamente da un oggetto livello dati ben strutturato. L'implementazione del livello dati può ridurre al minimo la probabilità che si verifichi una perdita di dati a causa di modifiche involontarie del codice, incoraggiare la definizione di un modello di dati ben organizzato e accessibile, nonché semplificare la risoluzione dei problemi.

Esempio di implementazione con il livello dati.

<!-- Codice di esempio push livello dati -->

dataLayer.push({
 "evento": 'acquisto',
 "id_transazione": "1545c34e-691e-4726-aeda-b798df255e9c",
 "valore": 23.07,
 "valuta": "USD",
 "tasse": 1.24,
 "spedizione": 0,
 "sconto": 1.50,
 "id_commerciante_aw": 12345,
 "paese_feed_aw": "US",
 "lingua_feed_aw": "EN",
 "articoli": [
   {
     "id": "P12345",
     "quantità": 2,
     "prezzo": 2
   },
   …
]
});

Esempio di implementazione con le variabili JavaScript. Tieni presente che devi creare una variabile JavaScript definita dall'utente in GTM cui fare riferimento.

<!-- Codice di esempio variabili JavaScript-->

<script type="text/javascript">
id_transazione = "1545c34e-691e-4726-aeda-b798df255e9c";
valore = 23.07;
valuta = "USD";
tasse = 1.24;
spedizione = 0;
sconto = 1.50;
id_commerciante_aw = 12345;
paese_feed_aw = "US";
lingua_feed_aw = "EN";
articoli = [
 {
   "id": "P12345",
   "quantità": 2,
   "prezzo": 2
 },
 ...
];
/* ]]> */
</script>

Passaggio 3: fornire l'attributo feed costo_dei_beni_venduti per generare rapporti sui margini di profitto (facoltativo)

Per generare rapporti sui margini di profitto, devi fornire l'attributo costo_dei_beni_venduti nel tuo feed prodotti di Merchant Center. Consulta ulteriori informazioni su come creare un feed.

L'attributo costo_dei_beni_venduti (CDV) equivale al costo del prodotto in vendita. Google Ads utilizza questo attributo per calcolare il margine di profitto su ciascun prodotto (entrate - CDV = profitto). Se non vuoi condividere dati precisi sul costo dei tuoi prodotti, ma vuoi comunque partecipare, puoi compilare questo campo inserendo una stima approssimativa (ad esempio, puoi calcolare un CDV pari all'80% del prezzo del prodotto per tutti i prodotti di una determinata categoria).

I dati relativi al CDV possono essere forniti in tre modi:

Se decidi di non fornire l'attributo feed costo_dei_beni_venduti, non visualizzerai i valori di alcune metriche (ad esempio, CDV e margine lordo).

Prova dei rapporti sulle conversioni in base ai dati del carrello

Se sei in grado di creare un ordine di prova, segui questi passaggi per assicurarti che i parametri vengano rispettati:

  1. Utilizza Strumenti per sviluppatori di Chrome per esaminare la pagina come indicato di seguito al fine di ottimizzare il codice:
    1. Dopo aver selezionato il menu Chrome Chrome Menu nell'angolo in alto a destra della finestra del browser, seleziona Strumenti > Strumenti per sviluppatori.
    2. Fai clic con il pulsante destro del mouse su un qualsiasi elemento di pagina e seleziona "Ispeziona elemento". La finestra DevTools si aprirà nella parte inferiore del browser Chrome.
  2. Nella finestra DevTools, seleziona "Rete".
  3. Invia il tuo ordine di prova nel browser web.
  4. Cerca la richiesta contenente la tua conversione (cerca "/conversion"). I parametri della stringa di query dovrebbero includere altri parametri, come mostrato nell'esempio che segue:

mid: 12345
fcntr: US
flng: EN
dscnt: 10
bttype: acquisto
item: (50*2*P12345**)(30.4*1*P67890**)

mid = aw_merchant_id
fcntr = aw_feed_country
flng =  aw_feed_language
dscnt = sconto
bttype = tipo di evento
item = articoli (l'array) mappati a (items.price * items.quantity * items.id)

Link correlati

 

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema