Informazioni sui costi e sul pagamento

Con gli annunci di Servizi locali, paghi solo per le richieste relative alla tua attività o ai servizi che offri. Ecco come funziona:

  • Devi impostare un budget settimanale medio in base al numero medio di richieste che vuoi ricevere ogni settimana.
  • A volte potresti spendere di più per le richieste rispetto al budget settimanale medio in una settimana, ma non spenderai mai più del massimo mensile, corrispondente al budget settimanale medio moltiplicato per il numero medio di settimane in un mese. Ulteriori informazioni su come modificare il budget
  • Puoi contestare immediatamente le richieste che ritieni non valide. Le richieste per le quali viene accettata la contestazione ti vengono riaccreditate.

Modalità di addebito

Viene applicato un addebito per ogni richiesta ricevuta tramite l'annuncio Servizi locali. I prezzi delle richieste possono variare a seconda della località, del tipo di lavoro e del tipo di richiesta, ma ogni richiesta ricevuta viene conteggiata ai fini del budget. Non pagherai mai più del massimo mensile per le richieste.

Le richieste ricevute dopo il raggiungimento del limite mensile ti verranno riaccreditate in modo che il mensile massimo non venga mai superato.

Nota: al momento il costo delle richieste generate tramite messaggi è pari al 50% di quello per le richieste generate tramite telefono. Inoltre, le richieste generate da prenotazioni non vengono addebitate.

Per visualizzare l'importo che ti è stato addebitato per le richieste, vai al menu Fatturazione nella Posta in arrivo delle richieste. Ulteriori informazioni sulla fatturazione

Richieste valide

Le richieste valide sono quelle relative alla tua attività o ai servizi che offri e possono verificarsi nelle seguenti situazioni quando i clienti trovano un annuncio di Servizi locali su Google:
  • Ricevi un messaggio di testo o un'email del cliente (solo Stati Uniti).
  • Ricevi un messaggio vocale dal cliente.
  • Rispondi a una chiamata e parli con il cliente.
  • Ricevi una chiamata senza risposta e senza messaggio vocale, ma rispondi al cliente con un messaggio di testo, un'email o una chiamata in cui parli con il cliente o lasci un messaggio vocale.
  • Ricevi una richiesta di prenotazione da un cliente.

Vuoi ricevere richieste tramite gli annunci di Servizi locali?

Registrati

Se una richiesta non viene addebitata, nell'account viene visualizzata la seguente nota:

Tipi di richieste addebitate che possono essere accreditate

Nota: la possibilità di contestare le richieste addebitate per ricevere un accredito al momento è disponibile solo negli Stati Uniti e in Canada.

Se ricevi un addebito non valido, ad esempio se ti viene addebitato una richiesta non correlata alla tua attività o ai servizi che offri, puoi contestare l'addebito nel tuo account. Di seguito sono riportati i tipi di richieste addebitate che possono essere accreditate:

  • Il lavoro richiesto non è elencato nel tuo profilo.
  • La località del cliente non è elencata nel tuo profilo.
  • La richiesta non proviene da un cliente (ad esempio nei casi di numero sbagliato, vendita telefonica o altro tipo di richiesta).
  • La richiesta non proviene da un essere umano (spam o bot).
  • Ti è stato addebitato due volte l'importo per la stessa richiesta di un cliente entro 15 giorni.
  • Non hai avuto una conversazione con un cliente e non hai avuto modo di contattarlo. Ad esempio, ricevi una richiesta tramite messaggio in cui l'indirizzo email del cliente non è valido oppure una richiesta telefonica senza ID chiamante.

Se ricevi una richiesta che ritieni debba essere accreditata per un motivo diverso da quelli sopra elencati, contattaci.

Puoi contestare immediatamente gli addebiti nel tuo account, ma puoi farlo entro massimo 60 giorni. Le domande di accredito per le richieste non valide non vengono prese in considerazione dopo 60 giorni.

Prima di accreditare una richiesta, Google ascolta le registrazioni delle chiamate per verificare che possa essere applicato uno dei motivi approvati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzate le registrazioni delle chiamate, Google esamina regolarmente le richieste e accredita quelle identificate come non valide. Se non trovi una richiesta che vuoi contestare, è possibile che sia già stata accreditata. Cerca la richiesta nella Posta in arrivo degli elementi non attivi o contatta il team di assistenza.

Esempi di richieste non valide

Categoria di contestazione Esempi
Richiesta
  • La chiamata è stata effettuata da un numero errato.
  • Il chiamante stava cercando di vendere un prodotto o un servizio.
  • La chiamata è stata effettuata da qualcuno che cerca lavoro presso la tua attività.
  • Il chiamante non ha parlato della tua attività.
Spam
  • La chiamata era preregistrata.
  • La chiamata non è stata effettuata da un essere umano.
Località non servita
  • Il cliente ha comunicato la sua località, che però non è elencata nel tuo profilo, perciò hai rifiutato il lavoro.
Servizio non fornito
  • Il cliente ha comunicato il tipo di servizio richiesto, che però non è elencato nel tuo profilo, perciò hai rifiutato il lavoro.
  • Il chiamante cercava un negozio fisico o voleva acquistare qualcosa che non era un servizio (ad esempio dei ricambi).

Esempi di richieste valide che non verranno accreditate

  • La richiesta è stata ricevuta al di fuori dell'orario di apertura.
  • Il cliente ha chiesto una consulenza per completare un progetto relativo a un servizio che offri.
  • Il cliente ha annullato una prenotazione.
  • Il cliente cercava potenziali progetti o prezzi relativi a un servizio che offri.
  • Il cliente non ha risposto alla tua chiamata o al tuo messaggio di replica.
  • Hai elencato un tipo di servizio generale nel profilo, ma non offri un sottotipo specifico del servizio. Ad esempio, nel tuo profilo è elencato il servizio di riparazione degli scaldabagni, ma non offri quello di riparazione degli scaldacqua istantanei.
  • ​In genere copri un'area specifica o fornisci un determinato servizio, ma al momento non puoi o non intendi offrire questi servizi, che però continuano a essere elencati nel tuo profilo.
Nota: se fai pubblicità tramite una società consociata partner, le informazioni indicate sopra non si applicano alla tua attività. Ulteriori informazioni

Link correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?