Creare e gestire le campagne display intelligenti

Le campagne display intelligenti automatizzano e ottimizzano targeting, offerte e annunci. Grazie alla tecnologia di machine learning di Google, una campagna display intelligente può trovare automaticamente clienti nuovi ed esistenti, impostare le offerte giuste e creare annunci accattivanti adatti a qualsiasi schermo o spazio pubblicitario sul Web e nelle app. In media, gli inserzionisti che utilizzano campagne display intelligenti hanno registrato un aumento del 20% delle conversioni a parità di costo per azione (CPA) rispetto alle altre campagne display.

Le campagne display intelligenti combinano i tuoi asset, ad esempio titoli, immagini e altro, per creare annunci display adattabili, che hanno sostituito gli annunci adattabili come tipo di annuncio predefinito per la Rete Display. Questi annunci possono perfino trasformarsi in annunci nativi, adattandosi perfettamente all'aspetto e ai contenuti dei siti dei publisher. Nel corso del tempo, gli annunci vengono ottimizzati in base a ciò che genera conversioni. Ulteriori informazioni sul funzionamento degli annunci nativi.

Questo articolo spiega come creare e gestire le campagne display intelligenti. Ulteriori informazioni sulle campagne display intelligenti. Ora è possibile utilizzare le campagne display intelligenti con il pagamento per le conversioni. Per ulteriori informazioni, fai clic qui.

Prima di iniziare

  • Verifica di aver impostato il monitoraggio delle conversioni e di soddisfare i requisiti di idoneità basati sulle conversioni. Per poter impostare una campagna display intelligente, devi aver generato almeno 50 conversioni sulla Rete Display nelle tue campagne display standard o almeno 100 conversioni nelle campagne sulla rete di ricerca negli ultimi 30 giorni.
  • Assicurati di disporre di un budget giornaliero sufficiente, corrispondente almeno al doppio dell'offerta basata su CPA target.
  • Raccogli gli asset dell'annuncio, come titoli, descrizioni, immagini e loghi.
Strumenti di controllo aggiuntivi a tua disposizione: 
Il targeting delle campagne display intelligenti è automatizzato, tuttavia Google Ads mette a disposizione degli strumenti di controllo aggiuntivi che consentono di stabilire dove pubblicare gli annunci. Per evitare che il tuo annuncio venga pubblicato su determinati siti, puoi creare dei posizionamenti esclusi a livello di account. È inoltre possibile impostare delle esclusioni di contenuti e categorie di sito.

Alcuni suggerimenti se utilizzi già il remarketing:

Se la configurazione del remarketing esistente è particolarmente semplice (ad esempio prevede un solo elenco di utenti), valuta la possibilità di utilizzare una campagna display intelligente anziché una campagna di remarketing specifica, poiché nella prima è incluso il remarketing. Puoi perfino collegare il feed per il remarketing dinamico.

Se hai già un feed nel tuo account, questo verrà collegato alla campagna display intelligente all'avvio. Tieni presente che le campagne display intelligenti non supportano il targeting per pubblico o per elenco di utenti.

Ulteriori informazioni sui feed per gli annunci display adattabili.

Istruzioni

Passaggio 1. Pianificazione: decidi come strutturare le tue campagne display intelligenti

Questo sono le linee guida per strutturare le campagne display intelligenti:

  • Crea campagne distinte se devi assegnare budget diversi alle singole campagne.
  • Crea gruppi di annunci distinti nelle campagne display intelligenti per linee di prodotti o servizi diversi.
  • Crea annunci display adattabili distinti all'interno dei gruppi di annunci per raggruppare gli asset che danno ottimi risultati se utilizzati insieme.

Passaggio 2. Pianificazione: determina il valore di una conversione

Fai offerte in base all'importo che sei disposto a pagare per ogni conversione. Pertanto, se il tuo obiettivo è generare lead, imposta un'offerta CPA che rifletta il valore dei nuovi lead per la tua attività. Se il tuo obiettivo è generare vendite, imposta un'offerta CPA che rifletta il valore di ciascun ordine per la tua attività. Come regola generale, tieni presente quanto segue:

  1. Determina il valore di una conversione.
  2. In base al valore per conversione, determina in primo luogo quanto sei disposto a pagare per ottenere tale conversione.

Esempio: se vendi scarpe a € 50 al paio e prevedi che una persona su dieci compri un paio di scarpe, puoi decidere di impostare il tuo CPA target su € 5.

Se stai raccogliendo lead per i tuoi centri benessere e ciascun lead genera in media un profitto pari a € 5, puoi scegliere di impostare un'offerta CPA di € 1 per ogni lead registrato.

Le cifre sopra indicate varieranno in base al tipo di attività: prova a impostare offerte con valori simili all'importo che vuoi pagare e modificale nel tempo in base ai risultati ottenuti.

Per saperne di più, consulta Informazioni sulle offerte basate su CPA target.

Passaggio 3. Imposta la campagna

  1. Accedi all'account Google Ads.
  2. Nel menu Pagina a sinistra, fai clic su Campagne.
  3. Fai clic sul pulsante più , poi seleziona Nuova campagna
  4. Scegli tra gli obiettivi Lead, Vendita o Traffico sul sito web. Se le informazioni in questo articolo non corrispondono a ciò che vedi, è possibile che la tua versione degli obiettivi sia diversa. Per informazioni sulla tua versione, consulta questo articolo.
  5. Seleziona il tipo di campagna Display.
  6. Seleziona Campagna display intelligente.
  7. Fai clic su Continua.
  8. Scegli il targeting geografico e per lingua per questa campagna.
  9. Inserisci il tuo budget giornaliero e l'offerta CPA.
  10. Fai clic su Salva e continua.
  11. Fai clic su Impostazioni aggiuntive.
  12. Fai clic sul menu a discesa in "Annunci dinamici".
    • Per impostazione predefinita, in questo elenco a discesa sarà selezionato "Nessun feed di dati".
  13. Fai clic sulla casella di controllo accanto a "utilizza un feed di dati per annunci personalizzati".
  14. Seleziona il feed di dati pertinente dal menu a discesa.
  15. Fai clic su Salva.
Nota: assicurati che alla campagna display intelligente sia collegato il feed dinamico corretto per il tuo account, se pertinente. Ulteriori informazioni sui feed per annunci adattabili.

Passaggio 4. Crea gli annunci display adattabili

Gli annunci display adattabili sono il nuovo tipo di annuncio predefinito per le campagne display intelligenti e ti consentono di pubblicare i tuoi annunci nella Rete Display più facilmente. Le dimensioni, l'aspetto e il formato di questi annunci basati sugli asset si adattano automaticamente agli spazi pubblicitari disponibili. Google utilizza gli asset che inserisci (ad es. loghi, titoli, immagini e descrizioni) per generare automaticamente il tuo annuncio man mano che gli spazi pubblicitari diventano disponibili. Inoltre, ottimizza l'utilizzo degli asset per massimizzare il rendimento. Gli annunci display adattabili possono essere pubblicati sotto forma di testo, immagine o formato nativo di qualsiasi dimensione.

Se crei annunci display adattabili dinamici associando un feed al tuo annuncio display adattabile e alla campagna display intelligente, tieni presente quanto segue:

  • Se nel feed includi un prezzo formattato, questo verrà utilizzato al posto del prefisso di prezzo che hai aggiunto in Google Ads durante la creazione dell'annuncio.
  • Poiché questi annunci possono essere visualizzati in più formati rispetto a quelli delle immagini dei feed dinamici, è possibile che tali immagini non vengano sempre incluse negli annunci.
  • I prodotti visualizzati in anteprima sono a scopo puramente illustrativo. Verifica che i tuoi feed rispettino le nostre norme sulla pubblicità personalizzata. 
  • Per gli inserzionisti nel settore della vendita al dettaglio, Google potrebbe mostrare tag di layout, quali "novità", "più richiesto" o "riduzione di prezzo", in corrispondenza di prodotti pertinenti ai fini di incrementare il rendimento. Questi tag di layout vengono visualizzati automaticamente in base alle informazioni sui prodotti ricavate dal feed. Ulteriori informazioni.
  • Non è detto che tutti gli asset vengano visualizzati al momento della pubblicazione degli annunci. Ad esempio, a volte i tuoi annunci potranno essere pubblicati senza immagini per aumentare la copertura sulla Rete Display.
  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Nel pannello di navigazione a sinistra, seleziona Campagne display.
  3. Fai clic su Annunci ed estensioni nel menu Pagina a sinistra.
  4. Fai clic sul pulsante più di colore blu .
  5. Seleziona Annuncio display adattabile.
  6. Seleziona un gruppo di annunci. Se vuoi che gli annunci display adattabili supportino il remarketing dinamico, assicurati che al gruppo di annunci o alla relativa campagna sia collegato un feed.
  7. Aggiungi e salva le immagini. Queste sono obbligatorie per poter accedere a tutti i formati dell'annuncio.  Conviene avere più asset, perché in questo modo Google potrà ottimizzare più facilmente gli annunci. Puoi caricare fino a 15 immagini di marketing e cinque loghi. Puoi ritagliare una singola immagine nei formati orizzontale e quadrato oppure utilizzare immagini diverse per ogni formato. Carica le immagini, eseguine la scansione dal tuo sito web oppure selezionale dalla nostra libreria gratuita di immagini stock professionali. Puoi anche selezionarle dalle immagini utilizzate più di recente.
    • Orizzontale. Se scegli l'opzione di caricamento, tieni presente che devi fornire un'immagine orizzontale con proporzioni 1.91:1, di dimensioni superiori a 600 x 314. La dimensione massima del file è 5 MB.
    • Quadrato. Se scegli l'opzione di caricamento, tieni presente che devi fornire un'immagine quadrata (1:1) di dimensioni superiori a 300 x 300. La dimensione massima del file è 5 MB.
    • Logo (facoltativo). Se scegli l'opzione di caricamento, tieni presene che devi fornire un logo quadrato (1:1) di dimensioni pari o superiori a 128 x 128. Le dimensioni consigliate per il logo quadrato sono 1200 x 1200. Per avere i risultati migliori, si consiglia di aggiungere un logo orizzontale (4:1) di dimensioni uguali o superiori a 512 x 128. Le dimensioni consigliate per il logo orizzontale sono 1200 x 300. Ti consigliamo di scegliere uno sfondo trasparente per i loghi centrati. La dimensione massima del file è 5 MB.
    • Non aggiungere testo. Il testo non può occupare più del 20% dell'immagine. Nota: per adattarla ad alcuni spazi pubblicitari, puoi ritagliare l'immagine in orizzontale, fino al 5% su ogni lato.
  8. Inserisci le informazioni sull'annuncio. Puoi creare più titoli e descrizioni da visualizzare negli annunci display adattabili. Puoi caricare più versioni di quanto segue:
    • Scrivi un titolo breve (almeno uno o fino a cinque titoli di massimo 30 caratteri). Il titolo breve è la prima riga dell'annuncio e viene visualizzato negli spazi pubblicitari ristretti al posto del titolo lungo. I titoli brevi possono essere visualizzati con o senza la descrizione.
    • Scrivi un titolo lungo (massimo 90 caratteri). Il titolo lungo è la prima riga dell'annuncio e viene visualizzato al posto del titolo breve negli annunci più grandi. I titoli lunghi possono essere visualizzati con o senza la descrizione. Nota. Quando ne viene eseguito il rendering in un annuncio, la lunghezza del titolo lungo dipenderà dal sito in cui viene visualizzato. Se viene abbreviato, il titolo lungo termina con un'ellissi.
    • Scrivi una descrizione (almeno una o fino a cinque descrizioni). La descrizione offre ulteriori informazioni rispetto al titolo e invita gli utenti a compiere un'azione. Può contenere un massimo di 90 caratteri ed essere visualizzata dopo il titolo (breve o lungo). Nota: la lunghezza della descrizione visualizzata varia a seconda del sito in cui compare. Se viene abbreviata, termina con un'ellissi.
    • Nome dell'attività commerciale. Questo è il nome della tua attività o del brand.
    • URL finale. È quello al quale vengono indirizzati gli utenti quando fanno clic sull'annuncio.
    • Visualizza le opzioni URL avanzate per aggiungere parametri di monitoraggio o personalizzati all'URL. (facoltativo)
    • Fai clic su ALTRE OPZIONI e seleziona Testo dell'invito all'azione. Dal menu a discesa a sinistra seleziona una lingua e da quello a destra seleziona un testo dell'invito all'azione specifico. (facoltativo)  
    • Facoltativi per gli annunci adattabili dinamici: testo promozionale (ad es. "spedizione gratuita in due giorni ") e prefisso prezzo.
  9. Visualizza in anteprima le dimensioni e i formati più popolari dei tuoi annunci potenziali. Gli annunci display adattabili sono concepiti per apparire in quasi tutti gli spazi pubblicitari nella Rete Display, pertanto possono essere mostrati in migliaia di layout.
  10. Fai clic su Salva.
  11. Attendi almeno una settimana dall'approvazione dell'annuncio prima di esaminarne il rendimento. Trascorso questo periodo, potrai consultare i dati completi.

Se vuoi generare un secondo insieme di combinazioni di asset, puoi creare un nuovo annuncio in seguito. Gli asset da te forniti in ciascun annuncio vengono utilizzati in modo intercambiabile solo all'interno di tale annuncio.

Passaggio 5. Consenti al sistema di eseguire l'ottimizzazione per le conversioni

L'ottimizzazione e il consolidamento delle campagne display intelligenti possono richiedere del tempo a seconda del numero di conversioni ricevute. In genere, tanto più elevato è il volume delle conversioni, tanto più è veloce l'ottimizzazione. Fai in modo che il sistema individui gli asset e le strategie più efficaci. Questa operazione può richiedere circa due settimane, se la campagna genera poche conversioni al giorno. Come regola generale ti conviene avere generare circa 40-50 conversioni, a meno che tu non ne acquisisca nessuna. In tal caso, prendi in considerazione la possibilità di aumentare l'offerta basata su CPA target fino a quando non inizi a ricevere conversioni.

Passaggio 6. Controlla il tuo rendimento con il rapporto sugli asset

Per verificare il rendimento, procedi nel seguente modo:

  1. Nel menu Pagina a sinistra, fai clic su Campagne.
  2. Fai clic sul nome della tua campagna display intelligente per visualizzare un rapporto sul rendimento di ciascun asset.

Gli asset vengono classificati come ottimi, soddisfacenti o scarsi in termini di rendimento sulla base dell'efficacia con cui generano conversioni. Lo stato "in attesa" indica che il tuo asset non è stato ancora approvato, mentre lo stato "apprendimento" indica che sul sistema è ancora in corso la raccolta dei dati.

Passaggio 7. Utilizza il rapporto sugli asset per apportare piccole modifiche incrementali

Dopo aver verificato il rapporto sugli asset per una nuova campagna, puoi scegliere di rimuovere gli asset con rendimento scarso e sostituirli con altri simili con rendimento più elevato. Una volta che questi asset hanno generato dati sul rendimento sufficienti per il ranking (questa operazione può richiedere fino a due settimane), puoi scegliere di rimuovere gli asset con rendimento scarso.

Tieni presente che il ranking degli asset è relativo, dipende cioè dagli altri asset. Quando apporti piccole modifiche, non sorprenderti se gli asset solitamente classificati come "con rendimento soddisfacente" presentano lo stato "con rendimento scarso", anche se il loro rendimento complessivo è rimasto invariato.

Importante: per evitare la volatilità e migliorare l'ottimizzazione, non apportare modifiche sostanziali né radicali alla tua campagna.

Ulteriori informazioni su come gestire gli annunci display adattabili.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema