Informazioni sui dati di Google Analytics nei rapporti Google Ads

Dopo avere collegato i tuoi account Google Analytics e Google Ads, puoi importare i dati di Google Analytics in Google Ads per visualizzarli nel tuo account Google Ads. Questi dati possono fornire informazioni e suggerire possibili opportunità per ottimizzare la tua campagna.

Questo articolo descrive in generale in che modo i dati di Google Analytics possono rivelarsi utili nell'account Google Ads. Quando sei pronto, puoi seguire le istruzioni per aggiungere colonne di Google Analytics ai tuoi rapporti.

Come funziona

Per visualizzare i dati di Google Analytics in Google Ads, innanzitutto devi attivare la codifica automatica per il tuo account Google Ads, collegare gli account Google Ads e Google Analytics e scegliere le viste di Google Analytics da cui importare le metriche del sito. Poi, dovrai aggiungere le colonne di Google Analytics ai rapporti Google Ads.

Queste metriche sul coinvolgimento sul sito di Google Analytics insieme alle statistiche sul rendimento di Google Ads ti consentono di capire che cosa fanno gli utenti dopo avere fatto clic sul tuo annuncio e raggiunto la tua pagina di destinazione. Di seguito sono riportati i tipi di dati che puoi vedere:

  • Frequenza di rimbalzo: se un utente visualizza solo una pagina o attiva solo un evento, Analytics considera questo un "rimbalzo". La frequenza di rimbalzo del tuo sito è la percentuale di sessioni che corrispondono a rimbalzi.
  • Durata sessione media (secondi): il tempo medio che un utente ha trascorso sul tuo sito.
  • Pagine/sessione: il numero medio di pagine visualizzate per sessione.
  • % nuove sessioni: la percentuale stimata di prime sessioni.

Queste informazioni ti consentono di valutare l'efficacia delle campagne e dei gruppi di annunci, nonché di prendere decisioni su budget, offerte, pagine di destinazione e testo degli annunci.

Ad esempio, la frequenza di rimbalzo di un gruppo di annunci visualizzata accanto alla rispettiva percentuale di clic (CTR) ti consente di capire se i clienti visualizzano quello che desiderano sul tuo sito dopo avere fatto clic sull'annuncio.

Sei pronto ad aggiungere i dati di Google Analytics ai rapporti Google Ads? Segui le istruzioni per aggiungere i dati di Google Analytics ai rapporti Google Ads.

Esempio

Daniele vende fiori online. Una delle sue campagne si concentra sui fiori per compleanni e sta provando diversi "temi" di parole chiave per trovare quello più efficace, ossia quello che gli consenta di aumentare le vendite. Uno dei suoi gruppi di annunci è incentrato sul tema "bouquet per compleanni", mentre un altro contiene parole chiave e annunci correlati al tema "decorazioni floreali per compleanni".

Quando esamina la percentuale di clic (CTR) di entrambi i gruppi di annunci, nota che un numero maggiore di persone fa clic sugli annunci del gruppo "bouquet" anziché su quelli di "decorazioni floreali". All'inizio pensa che il gruppo di annunci "bouquet" sia più efficace. Ma quando aggiunge la colonna Frequenza di rimbalzo (basata sui dati di Google Analytics) al rapporto sui gruppi di annunci, Daniele ottiene altre informazioni importanti.

Benché gli annunci del gruppo di annunci "bouquet" abbiano una percentuale di clic (CTR) maggiore (8%) rispetto al CTR degli annunci di "decorazioni floreali" (6%), il gruppo di annunci "bouquet" ha anche una frequenza di rimbalzo più alta (60%). Questo significa che più della metà degli utenti che accedono al suo sito web dopo aver fatto clic sul gruppo di annunci "bouquet" non esplora il sito o non effettua acquisti.

In altre parole, il gruppo di annunci "bouquet" potrebbe ricevere molti clic ma non del tipo che desidera Daniele. Daniele nota che il gruppo di annunci "decorazioni floreali" ha una frequenza di rimbalzo inferiore (30%) e ne deduce che gli utenti che visitano il suo sito tramite quegli annunci sono più propensi a visitarlo.

 

Gruppo di annunci "Tema" Impressioni CTR Clic sugli annunci Frequenza di rimbalzo Utenti che
non abbandonano il sito
bouquet per compleanni 1000 8% 80 60% 32
decorazioni floreali per compleanni 1000 6% 60 30% 42

 

Anche se il gruppo di annunci "decorazioni floreali" riceve meno clic, per Daniele ha un valore maggiore, in quanto riceve clic dagli utenti che rimangono sul sito web per esplorarlo.

Ulteriori informazioni sui dati di Google Analytics in Google Ads

Discrepanze tra i dati Google Ads e Google Analytics

In alcuni casi, i dati di Google Ads potrebbero non corrispondere a quelli di Google Analytics importati. Di seguito sono riportate alcune delle cause più frequenti di quest'anomalia:

  • Google Ads monitora i clic, mentre Google Analytics monitora le sessioni. Esistono vari motivi per cui queste metriche possono differire:
    • Un cliente potrebbe fare più volte clic sull'annuncio. Quando una persona fa clic su un annuncio più volte nella stessa sessione, Google Ads registra più clic, mentre Google Analytics riconosce le diverse visualizzazioni di pagina come una sessione.
    • Una persona può fare clic su un annuncio e successivamente, durante un'altra sessione, tornare direttamente al sito tramite un segnalibro o link salvato. Questo viene registrato come un clic in Google Ads, ma come più sessioni in Google Analytics.
    • Qualcuno potrebbe fare clic sul tuo annuncio, ma poi cambia idea e impedisce che la pagina venga caricata completamente facendo clic su un'altra pagina o premendo i pulsanti Termina o Indietro del browser. In questo caso, Analytics non registra una sessione, ma Google Ads conteggia comunque l'azione come un clic.
  • Per garantire una fatturazione più accurata, Google Ads filtra automaticamente i clic non validi nei rapporti.
  • Il confronto di intervalli di date estesi potrebbe riguardare periodi durante i quali i tuoi account non sono stati collegati.
Disponibilità e aggiornamento dei dati

Google Analytics inizia a raccogliere e archiviare i dati specifici di Google Ads non appena stabilisci i link tra gli account Google Ads e Google Analytics. Puoi quindi importare i dati di Google Analytics in Google Ads a condizione che tu abbia collegato tra loro gli account Google Ads e Analytics.

Esempio

Se stabilisci un collegamento sorgente di costo il 1° maggio e inizi a importare i dati di Google Analytics nel tuo account Google Ads il 15 dello stesso mese, i rapporti Google Ads includeranno i dati di Google Analytics a partire dal 1° maggio. Nota: i dati di Google Analytics sono disponibili solo a partire dal 1° aprile 2009.

Sebbene in genere Google Analytics elabori i dati in modo continuato durante il giorno, possono essere necessarie fino a 24 ore affinché vengano aggiornati. Ad esempio, se esegui il rapporto "ieri" alle 15:00 di oggi, è possibile che alcuni dati relativi alla giornata di ieri (in particolare dalle 15:00 a mezzanotte) non siano completamente integrati nel rapporto.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?