Informazioni sulle esclusioni di contenuti e sulle opzioni di categorie di sito

Con le impostazioni di esclusione dei contenuti puoi disattivare la pubblicazione di annunci in corrispondenza di determinate categorie di siti web, video e app per dispositivi mobili non appropriate per il tuo brand o per raggiungere i tuoi obiettivi pubblicitari.

Con le numerose opzioni di esclusione disponibili per le tue campagne sulla Rete Display, ad esempio video in live streaming, problemi sociali sensibili e contenuti adatti a un pubblico adulto, potrai esercitare un maggiore controllo sulle posizioni in cui i tuoi annunci vengono pubblicati sulla Rete Display e su YouTube.

Le norme di Google definiscono i tipi di contenuti che possono essere monetizzati per gli annunci su YouTube e sulla Rete Display. Le impostazioni per i contenuti elencate di seguito ti conferiscono maggiore controllo e ti consentono di escludere i tipi di contenuti che, pur conformi alle nostre norme, potrebbero non essere adatti al tuo brand o alla tua attività. 

Consulta anche le linee guida relative ai contenuti idonei per gli inserzionisti di YouTube.

Il seguente articolo illustra le opzioni disponibili per le campagne video e sulla Rete Display. Per istruzioni dettagliate, consulta Impostazione delle esclusioni di contenuti e delle opzioni di categorie di sito.

Elenco delle opzioni di esclusione dei contenuti

Per le campagne video

Le opzioni di esclusione dei contenuti per le campagne video si trovano nelle impostazioni della campagna. Di seguito sono riportate tutte le opzioni disponibili:

Filtro per contenuti standard

Questo filtro è lo strumento imprescindibile nella gestione delle esclusioni di contenuti. Ti consente di filtrare ed escludere i contenuti più inappropriati o espliciti da tutte le categorie sensibili ed è perciò consigliabile per la maggior parte degli inserzionisti. Viene automaticamente attivato quando si crea una campagna.

Le altre categorie di contenuti elencate di seguito escludono contenuti aggiuntivi in aggiunta a quanto già bloccato dal filtro. Per comprendere la differenza tra ciò che è escluso dal filtro e quanto è bloccato dalle categorie di contenuti, leggi ulteriori informazioni sul filtro per contenuti standard.

Contenuti sensibili

Problemi sociali sensibili: discriminazione e rapporti identitari, scandali e indagini, diritti in materia di procreazione, armi, armi da fuoco e altro.

Tragedie e conflitti: necrologi, servizi funerari, violenza, guerra, persone scomparse e altro.

Linguaggio volgare e offensivo (beta): uso moderato o eccessivo di linguaggio volgare e parolacce.

Contenuti sessualmente allusivi (beta): immagini e testi provocatori, e altro ancora

Contenuti scandalosi e scioccanti (beta): contenuti potenzialmente scioccanti, inclusi contenuti sensazionali, espliciti e ripugnanti.

Etichette contenuti digitali

DL-G: contenuti adatti a tutti

  • contenuti classificati come adatti alle famiglie

DL-PG: contenuti adatti alla maggior parte dei segmenti di pubblico con l'accompagnamento dei genitori

DL-T: contenuti adatti ad adolescenti e adulti

DL-MA: contenuti adatti solo a un pubblico adulto

Non ancora etichettato: contenuti non ancora classificati dal nostro sistema

Tipo di contenuti

  • Video di YouTube incorporati
  • Video in streaming live
  • Giochi

Per le campagne sulla Rete Display

Nell'esperienza AdWords precedente, queste impostazioni si chiamano "Opzioni di categorie di sito" per le campagne sulla Rete Display. Nella nuova esperienza Google Ads, invece, sono definite "Esclusioni di contenuti" (anche per le campagne video). Queste opzioni sono disponibili nelle impostazioni della campagna.

Importante

Abbiamo iniziato da poco a ottimizzare le opzioni di esclusione dei contenuti (anche note come opzioni di categorie di sito) per le campagne sulla Rete Display. Stiamo riconsiderando ed eliminando alcune opzioni, che non saranno più disponibili dai primi mesi del 2018.

Ulteriori informazioni su queste modifiche

Di seguito sono riportate le opzioni disponibili per la Rete Display:

Contenuti sensibili

Tragedie e conflitti: necrologi, servizi funerari, violenza, guerra, persone scomparse e altro ancora. (Nome precedente, "Morte ed eventi tragici".)

  • Crimine, polizia, emergenze: registri di polizia, notizie riguardanti incendi, risorse relative a servizi di emergenza e altro. (Verrano uniti a "Tragedie e conflitti" dall'inizio del 2018.)
  • Esercito e conflitti internazionali: notizie relative a guerre, terrorismo, relazioni internazionali sensibili e altro. (Verrano uniti a "Tragedie e conflitti" dall'inizio del 2018.)

Contenuti scandalosi e scioccanti: contenuti potenzialmente scioccanti, inclusi contenuti sensazionali, espliciti e ripugnanti. (Nome precedente: "Adolescenziali, volgari, bizzarri".)

Linguaggio volgare e offensivo: uso moderato o eccessivo di linguaggio volgare e altro.

Contenuti sessualmente allusivi: immagini e testi provocatori, e altro ancora.

Etichette contenuti digitali

DL-G: contenuti adatti a tutti

  • contenuti classificati come adatti alle famiglie

DL-PG: contenuti adatti alla maggior parte dei segmenti di pubblico con l'accompagnamento dei genitori

DL-T: contenuti adatti ad adolescenti e adulti

DL-MA: contenuti adatti solo a un pubblico adulto

Non ancora etichettato: contenuti ancora non classificati

Tipi di posizionamenti

Domini parcheggiati: domini di siti web registrati ma non sviluppati.

In-game: giochi online e per dispositivi mobili in cui gli annunci vengono mostrati insieme al gioco (detti anche "Giochi").

Pagine di errore: pagine alle quali gli utenti vengono indirizzati quando la pagina o il sito web a cui stanno tentando di accedere non è disponibile. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Giochi a distanza: concorsi a premi, siti web di casinò, siti che vendono attrezzature per giochi a distanza e altro ancora. Nota: i contenuti correlati ai giochi a distanza sono ora esclusi per impostazione predefinita. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Forum: bacheche di messaggi su Internet. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Social network: siti in cui gli utenti possono interagire con altri e creare profili personali. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Pagine di condivisione di foto: pagine in cui gli utenti possono caricare e visualizzare immagini. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Pagine di condivisione di video: pagine in cui gli utenti possono caricare e visualizzare video. (Non più disponibili dall'inizio del 2018.)

Posizione degli annunci

Below the fold: sezione di una pagina che gli utenti possono visualizzare solo scorrendo verso il basso.

Tipi di contenuti video

Annunci in-video: video in cui gli annunci vengono pubblicati nel video player.

Annunci in-video (solo incorporati dall'utente): video trovati da un publisher web sulla Rete Display e pubblicati sul proprio sito. Gli annunci vengono visualizzati nel video player (detti anche "Video di YouTube incorporati").

Video in live streaming: filmato di un evento dal vivo riprodotto in streaming su Internet.

Informazioni sulle esclusioni di contenuti a livello di account

Le esclusioni di contenuti a livello di account ti consentono di impostare le esclusioni da applicare all'intero account. Ciò significa che basterà stabilire le esclusioni di contenuti una sola volta nelle impostazioni account affinché siano applicate a tutte le campagne (preesistenti e nuove) dell'account.

Nota: il controllo delle esclusioni di contenuti a livello di account è disponibile solo nella nuova esperienza Google Ads. Stabilisci quale versione di Google Ads stai utilizzando.

Prossima lettura: per istruzioni dettagliate, consulta Impostazione delle esclusioni di contenuti e delle opzioni di categorie di sito.

Link correlati

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?