Informazioni sul CPC ottimizzato (CPCO)

Il costo per clic ottimizzato (CPCO) ti aiuta a ottenere un maggior numero di conversioni dalle offerte manuali. Il CPCO aggiusta automaticamente le offerte manuali per i clic che sembrano avere maggiori o minori probabilità di generare una vendita o una conversione sul tuo sito web. A differenza delle strategie Smart Bidding CPA target e ROAS target, che impostano automaticamente le offerte in base al costo per conversione e al ritorno sulla spesa pubblicitaria target, il CPCO cercherà di mantenere il CPC medio al di sotto del CPC max stabilito (inclusi gli aggiustamenti delle offerte) quando ottimizzi per generare conversioni.

Per le campagne display e sulla rete di ricerca, il CPCO aiuta ad aumentare le conversioni provando a mantenere lo stesso costo per conversione che otterresti con le offerte manuali. Nel caso delle campagne Shopping e per hotel, il CPCO aiuta ad aumentare le conversioni provando a mantenere la stessa spesa complessiva. Puoi anche impostare il CPCO in modo da ottimizzare in base al valore di conversione, al fine di rendere prioritarie le conversioni più redditizie e assegnare un valore corretto alle diverse azioni di conversione. L'ottimizzazione in base al valore di conversione con il CPCO è disponibile per le campagne Shopping e sulla rete di ricerca. In questo articolo, illustreremo come funziona il CPCO e in che modo può aiutarti a ottenere più valore per il tuo budget pubblicitario.

Prima di iniziare

Per utilizzare il CPC ottimizzato con le campagne sulla rete di ricerca, Shopping o per hotel, devi configurare il monitoraggio delle conversioni. Non è necessario il monitoraggio delle conversioni per utilizzare il CPCO con le campagne display, ma le conversioni possono aiutarti a capire se i tuoi annunci sono efficaci.

Per ulteriori informazioni sull'impiego del CPCO con Shopping, leggi come impostare il CPCO per le campagne Shopping.
Per ulteriori informazioni sull'impiego del CPCO per gli hotel, consulta Impostare il CPC ottimizzato per le campagne per hotel.

Come funziona il monitoraggio delle conversioni con il CPCO

Il sistema Google Ads analizza modelli di clic e di conversioni e li confronta con i tuoi risultati passati. Sa, ad esempio, se alcune località generano un maggior numero di vendite. Utilizzare il monitoraggio delle conversioni con il CPCO ti permette di ottimizzare il rendimento.

Verifica che il metodo di conteggio delle conversioni per ogni azione di conversione sia idoneo per i tuoi obiettivi. Se stai monitorando i lead, ad esempio le registrazioni, ti potrebbe convenire conteggiare una sola conversione per clic sull'annuncio. Se stai monitorando le vendite, probabilmente dovrai conteggiare tutte le conversioni.

Se non utilizzi il monitoraggio delle conversioni

Se non ti avvali del monitoraggio delle conversioni, puoi comunque utilizzare il CPCO sulla Rete Display. Dato che Google Ads aumenta e diminuisce le offerte in base alla qualità del traffico percepita per ogni asta, la qualità del traffico potrebbe migliorare e potresti ricevere più conversioni. Di conseguenza, la tua spesa giornaliera potrebbe aumentare. Se utilizzi il CPC manuale e vuoi mantenere la spesa allo stesso livello attuale, ti consigliamo di adeguare il CPC target alla tua spesa media riferita a un periodo di 30 giorni.

Come funziona il CPCO

Il CPCO è disponibile come funzionalità facoltativa con l'offerta manuale basata su CPC. È una strategia di Smart Bidding che utilizza una vasta gamma di indicatori relativi al momento dell'asta, come browser, località e ora del giorno, per adattare le offerte al contesto specifico di ogni ricerca, ma in misura minore rispetto ad altre strategie di Smart Bidding come CPA target e ROAS target.

Ottimizzazione per generare conversioni

Il CPCO cerca le aste dell'annuncio che hanno maggiori probabilità di generare conversioni e poi aumenta l'offerta CPC max (dopo aver applicato gli eventuali aggiustamenti delle offerte che hai impostato) per rendere il tuo annuncio più competitivo nell'ottenere quei clic. Se un clic ha scarse probabilità di generare una conversione, Google Ads riduce la tua offerta. Il CPCO proverà a mantenere il CPC medio al di sotto del CPC massimo impostato (compresi gli aggiustamenti delle offerte), ma potrebbe superarlo per brevi periodi di tempo.

Esempio

Supponiamo che tu venda scarpe sia sul tuo sito sia in una sede fisica e abbia impostato un CPC max di € 1 attivando l'offerta basata su CPCO. Ipotizziamo che imposti un valore di conversione per le visite in negozio superiore a quello delle visite al tuo sito web. Se Google Ads trovasse un'asta in grado di generare una visita nel tuo negozio, per quell'asta potrebbe avanzare un'offerta di € 1,70. Se venisse trovata un'altra asta in grado di generare una visita al sito web anziché una visita in negozio, il CPCO potrebbe ridurre l'offerta a € 0,30 per quell'asta.

Ottimizzazione per un valore di conversione più alto

Il CPCO, tra l'altro, cerca le aste dell'annuncio che hanno maggiori probabilità di generare conversioni di valore elevato e poi aumenta l'offerta CPC max per rendere il tuo annuncio più competitivo nell'ottenere quei clic. Se un clic ha meno probabilità di generare una conversione o se il valore della conversione è inferiore a quello di altre, Google Ads riduce l'offerta. Il CPCO proverà a mantenere il CPC medio al di sotto del CPC massimo impostato, ma potrebbe superarlo per brevi periodi di tempo. Ulteriori informazioni sui valori di conversione

Esempio

Supponiamo che il tuo annuncio mostri una camicia firmata specifica e che tu abbia impostato un'offerta CPC max di € 1 attivando l'offerta basata su CPCO. Se imposti il valore complessivo del carrello come valore di conversione, Google Ads, qualora trovasse un'asta in grado di generare un acquisto della suddetta camicia, potrebbe avanzare un'offerta di € 0,40 per quell'asta. Se venisse trovata un'altra asta in grado di generare l'acquisto di diversi capi di abbigliamento e accessori a un prezzo totale molto più elevato, il CPCO potrebbe aumentare l'offerta a € 1,10 per quell'asta.

Il CPCO è disponibile nella rete di ricerca e sulla Rete Display, ma non nelle campagne per incrementare le installazioni di app. Nel caso degli annunci per hotel, il CPCO è utile quando un viaggiatore fa clic su un link nel relativo modulo di prenotazione.

Suggerimento

Dal momento che il CPCO può aumentare la tua offerta CPC max quando rileva una buona opportunità, non sorprenderti se il tuo rapporto Google Ads mostra talvolta CPC medi superiori al CPC massimo. Il CPCO proverà a mantenere il CPC medio al di sotto del CPC max impostato, ma potrebbe superarlo per brevi periodi di tempo.

Differenze tra il CPCO e le altre strategie Smart Bidding basate sulle conversioni

Sia il CPCO che le altre strategie di offerta Smart Bidding cercano di farti ottenere più conversioni e un valore di conversione maggiore. La differenza principale è che il CPCO automatizza parzialmente le offerte manuali aggiustando il CPC max (dopo aver applicato gli eventuali aggiustamenti delle offerte che hai stabilito) e non ti permette di impostare un target esplicito. Le altre strategie di offerta Smart Bidding automatizzano completamente le offerte in base al CPA, ROAS o budget target che hai impostato e non richiedono la configurazione di offerte manuali.

Smart Bidding offre le più ghiotte opportunità di miglioramento dei risultati. Tuttavia, il CPCO concede un livello di controllo manuale che alcuni utenti preferiscono.

CPCO e altre strategie Smart Bidding basate sulle conversioni

  • Utilizzano il monitoraggio delle conversioni o i dati di Google Analytics del tuo account.
  • Prevedono un tasso di conversione per ogni asta.
  • Mettono a punto le offerte per aiutarti a conquistare i clic più promettenti.

CPCO

  • Funziona con tutte le impostazioni della campagna e offerte CPC max.
  • Aumenta o riduce le offerte manuali per ottenere un maggior numero di conversioni o un valore di conversione più elevato.
  • Funziona con sistemi di offerta di terze parti, anche se automatizzano le offerte.

Altre strategie Smart Bidding basate sulle conversioni

Aggiustamenti delle offerte con il CPCO

Il CPCO tiene automaticamente conto dei diversi tassi di conversione per tutti i tipi di traffico, ma imposta offerte separate per i dispositivi mobili. Ciò significa che per ottimizzare le conversioni non devi impostare aggiustamenti delle offerte per il CPCO (a parte per i dispositivi mobili). Tuttavia, se vuoi fare offerte più aggressive per alcuni tipi di traffico, puoi comunque scegliere di impostare un aggiustamento delle offerte. Questo aggiustamento verrà aggiunto agli aggiustamenti automatici del CPCO.

Gli aggiustamenti per i dispositivi mobili possono anche aiutare a integrare eventuali conversioni aggiuntive non monitorate con il tag di monitoraggio delle conversioni Google Ads (come le visite in negozio). Il CPCO continuerà a impostare automaticamente gli aggiustamenti delle offerte per il traffico sui computer desktop rispetto al traffico sui tablet in base alle differenze nei tassi di conversione.

Ulteriori informazioni sugli aggiustamenti delle offerte.

Ottimizzazione per generare valore di conversione sulla rete di ricerca

Il CPCO per il valore sulla rete di ricerca tiene conto della differenza fra i tassi di conversione sui dispositivi mobili e quelli sui computer desktop; pertanto, gli aggiustamenti delle offerte per i dispositivi mobili non sono richiesti, ma, se applicati, vengono rispettati.

Come attivare il CPCO

Tieni presente anche che il CPCO funziona in modo leggermente diverso nel caso delle campagne Shopping e per hotel rispetto a quelle sulla rete di ricerca e display. Scopri come configurare il CPCO per le campagne Shopping o leggi l'articolo sul CPCO per le campagne per hotel.

Istruzioni

  1. Accedi al tuo account Google Ads.
  2. Fai clic su Campagne nel menu Pagina.
  3. Fai clic sul nome della campagna da modificare.
  4. Fai clic su Impostazioni nel menu Pagina.
  5. Fai clic sulla sezione Offerte e poi su Modifica strategia di offerta.
  6. Scegli CPC manuale dal menu a discesa e seleziona l'opzione Attiva il CPC ottimizzato.
    • Quando attivi il CPCO, Google Ads imposta automaticamente la rotazione annunci su "Ottimizza", anche se l'impostazione corrente è "Non ottimizzare".
  7. Seleziona Salva.
  8. Leggi, in merito, come creare una strategia di offerta di portafoglio per il CPCO.

Suggerimento: scegli le conversioni per cui fare offerte

L'impostazione Includi in "Conversioni" consente di decidere se includere o meno le singole azioni di conversione nelle colonne del rapporto "Conversioni" e "Valore conversione". I dati in queste colonne sono utilizzati da strategie di offerta quali CPA target, ROAS target e CPCO, pertanto la tua strategia di offerta sarà ottimizzata solo in base alle conversioni che hai scelto di includere. Leggi ulteriori informazioni sull'impostazione Includi in "Conversioni"

Le conversioni cross-device delle campagne sulla Rete Display, video, sulla rete di ricerca e Shopping sono incluse per impostazione predefinita.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema