Informazioni sui crediti e sugli aggiustamenti applicati all'account

Di tanto in tanto, Google può modificare il saldo dell'account Google Ads. Questo sistema prende il nome di aggiustamento. La maggior parte delle volte, gli aggiustamenti sono disponibili sotto forma di crediti. I crediti riducono il saldo dell'account, mentre gli addebiti lo aumentano.

Per individuare eventuali aggiustamenti applicati al tuo account, fai clic sull'icona degli strumenti Google Ads | strumenti [Icona], scegli Riepilogo e poi fai clic su Transazioni per visualizzare la cronologia delle transazioni. Di seguito riportiamo i tipi di aggiustamenti rappresentati sotto forma di crediti che potresti visualizzare:

  • Cortesia: viene visualizzato quando all'account viene applicato un codice promozionale o un credito di cortesia. Tale credito può essere utilizzato solo per la pubblicità futura e non può essere rimborsato.
  • Attività non valida: questo aggiustamento viene utilizzato per impressioni e clic non validi generati da robot, strumenti per i clic automatici e altri software ingannevoli. Poiché Google vieta questo tipo di comportamento scorretto, questi clic e impressioni sleali non ti vengono addebitati.
  • Credito per sovrapubblicazione: a volte può accadere che Google pubblichi il tuo annuncio in modo eccessivo, tanto che il tuo account accumula più costi di quanto non sia consentito dal budget giornaliero. Ci dispiace. In tal caso, non preoccuparti: il tuo account riceverà un credito per coprire i costi in eccesso.
  • Budget dell'account superato: questa voce viene visualizzata se le spese pubblicitarie superano il saldo prepagato. Google ti rimborserà l'importo in eccesso in modo che tu non debba sostenere la spesa per questa attività. Questa voce può essere visualizzata esclusivamente negli account che utilizzano i pagamenti manuali.
  • Surplus di credito depositato per un futuro utilizzo: nel caso in cui ricevessi più crediti di quelli spesi in un determinato mese, nell'account vedresti un saldo negativo, chiamato "surplus di credito". Nei paesi in cui non è permesso generare fatture negative (ad es. Turchia, Cina e Taiwan), per rispettare i requisiti normativi locali, Google non visualizza come saldo negativo questo surplus di credito sulla fattura e lo conserva per un futuro utilizzo. In tal caso, riceverai una fattura a saldo zero e il surplus di credito depositato verrà utilizzato automaticamente quando effettuerai una spesa pubblicitaria in un qualsiasi mese successivo.
  • Surplus di credito applicato dai mesi precedenti: se nei mesi precedenti era disponibile un surplus di credito e nel mese corrente vengono effettuate spese pubblicitarie, Google applica alla spesa pubblicitaria il surplus di credito depositato, fino a raggiungere il limite del saldo del credito. Questa riga mostra la quantità di surplus di credito applicato alla spesa pubblicitaria in un determinato mese. In caso di chiusura dell'account, questo valore riflette il surplus di credito che può essere rimborsato.
  • Importo rimanente disponibile per un uso futuro: quando il surplus di credito viene applicato alla tua spesa pubblicitaria ma solo parzialmente, questa riga indica l'importo residuo della spesa pubblicitaria in qualsiasi mese futuro. Tieni presente che si tratta di un credito disponibile al netto delle imposte. Ad esempio, se l'importo indicato è 110 $ e l'aliquota fiscale è del 10% nel tuo paese, significa che hai a disposizione 100 $ per la spesa pubblicitaria.

Passaggio successivo

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?

Hai bisogno di ulteriore assistenza?

Accedi per scoprire altre opzioni di assistenza che ti consentiranno di risolvere rapidamente il tuo problema

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
73067
false