Utilizzo di array in Fogli Google

Un array è una tabella di valori (formata da righe e colonne). Puoi utilizzare gli array nel foglio di lavoro per raggruppare i valori delle celle in un ordine particolare.

Alcune funzioni restituiscono array. Ad esempio, IMPORTRANGE importa l'intervallo specificato da un altro foglio di lavoro e restituisce un array di valori. Quando scrivi una formula utilizzando IMPORTRANGE, l'array risultante occuperà le celle a destra e in basso.

Tutte le funzioni che richiedono un intervallo come parametro di input, ad esempio A1:B6, accettano al suo posto anche un array. Ad esempio, per specificare i valori da tracciare, SPARKLINE richiede un intervallo come primo parametro. Puoi utilizzare l'array risultante da IMPORTRANGE come input di SPARKLINE.

=SPARKLINE(IMPORTRANGE(...))

Creare array

Puoi anche creare array personalizzati in una formula del foglio di lavoro utilizzando parentesi graffe {}. In questo modo, puoi raggruppare i valori con le parentesi graffe e al tempo stesso utilizzare la punteggiatura seguente per determinare l'ordine in cui i valori vengono visualizzati:

  • Virgole: servono per separare le colonne quando scrivi una riga di dati di un array. Ad esempio, se scrivi ={1, 2}, il numero 1 verrà posizionato nella prima cella e il numero 2 nella cella a destra in una nuova colonna.
  • Punti e virgola: servono per separare le righe quando scrivi una colonna di dati in un array. Ad esempio, se scrivi ={1; 2}, il numero 1 verrà posizionato nella prima cella e il numero 2 nella cella sottostante in una nuova riga.

Nota: nei paesi in cui le virgole sono utilizzate come separatori decimali (ad esempio € 1,00), per la creazione di array le virgole vengono sostituite da barre rovesciate (\).

Puoi unire più intervalli in un unico intervallo continuo utilizzando la stessa punteggiatura. Ad esempio, per combinare i valori da A1 ad A10 con i valori da D1 a D10, puoi utilizzare la formula seguente per creare un intervallo in una colonna continua: ={A1:A10; D1:D10}.

Aggiungere array a formule esistenti

Puoi anche utilizzare gli array con altre formule esistenti, utilizzando le parentesi graffe per organizzare in righe o colonne i risultati restituiti dalle formule.

Ad esempio, ={SOMMA(A1:A10), SOMMA(B1:B10)} creerà due valori. La prima cella conterrà la somma dei valori delle celle da A1 ad A10, mentre la cella a destra conterrà la somma dei valori delle celle da B1 a B10.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Visita il Centro didattico

Utilizzi prodotti Google, come Documenti Google, al lavoro o a scuola? Prova utili suggerimenti, tutorial e modelli. Impara a lavorare su file Office senza installare Office, a creare piani di progetti dinamici e calendari per il team, a organizzare automaticamente la tua posta in arrivo e altro ancora.

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
35
false