ISURL

Verifica se un valore è un URL valido.

Esempi di utilizzo

ISURL("http://www.google.com")

ISURL("www.google.com")

ISURL("google.com")

Sintassi

ISURL(valore)

  • valore - Il valore da verificare come URL.

Note

  • Google Fogli formatta automaticamente come link il testo inserito in una cella se rileva un URL valido. ISURL restituirà TRUE in questi casi.
  • Non è richiesto un URL completo. In altre parole, "http" e "www" non sono sempre necessari.
  • Tra i protocolli validi vi sono ftp, http, https, gopher, mailto, news, telnet e aim.

Argomenti correlati

ISEMAIL:

Questa funzione controlla se un valore è un indirizzo email valido rispetto a determinati codici paese o regione di due lettere e ai seguenti domini di primo livello:

  • .com
  • .org
  • .net
  • .edu
  • .gov
  • .info

Se un'email viene contrassegnata come "Falso", è possibile che utilizzi un dominio di primo livello non presente nell'elenco.

VAL.ERRORE: Controlla se un valore è un errore.

VAL.TESTO: Controlla se un valore è testo.

VAL.VUOTO: Controlla se la cella a cui si fa riferimento è vuota.

COLLEG.IPERTESTUALE: Crea un collegamento ipertestuale all'interno di una cella.

È stato utile?
Come possiamo migliorare l'articolo?
true
Visita il Centro didattico

Utilizzi prodotti Google, come Documenti Google, al lavoro o a scuola? Prova utili suggerimenti, tutorial e modelli. Impara a lavorare su file Office senza installare Office, a creare piani di progetti dinamici e calendari per il team, a organizzare automaticamente la tua posta in arrivo e altro ancora.

Ricerca
Cancella ricerca
Chiudi ricerca
App Google
Menu principale
Cerca nel Centro assistenza
true
35
false